Due Amici…due sedie, un tavolo e un bastone: Pascal Rambert al Piccolo Teatro Di Milano.

Presente indicativo: per Giorgio Strehler (paesaggi teatrali) Festival internazionale di Teatro, 4-31 Maggio 2022, Piccolo Teatro Grassi, Venerdì 13 Maggio, ore 21:00, Prima Nazionale, Sabato 14 Maggio, ore 19:30, Domenica 15 Maggio, ore 16:00, Pascal Rambert, artista associato del Piccolo Teatro Di Milano: Deux Amis

Questa volta piombano sul palco all’improvviso i Black Sabbath, che sbucano dalle casse audio del teatro con la traccia di apertura del loro secondo disco – Paranoid, 1972. Due dischi nel volgere di qualche mese, che faranno dei Black Sabbath una delle più grandi e più importanti rock band della storia – e di Ozzy Osbourne…..

È la scena in cui i due attori spaccano tutto. Siamo verso la fine della recita. Uno dei due con in braccio il compagno morente, ricorda una frase di Isabelle Huppert: di cosa sarai per sempre grata, alla fine? Di essere stata ogni tanto guardata.

È uno spettacolo su cosa resta, alla fine, di noi, del teatro, dell’arte e della sua storia. E su cosa serve il tutto, soprattutto, seguendo la teoria della scommessa di Pascal.

C’è qualcosa che sta morendo. È una recita sulla perdita di un pezzo di storia. Nella dolorosa costruzione dell’assoluto unificante, infatti, stiamo perdendo qualcosa, un pezzo di noi. E la progressiva scomparsa della biodiversità in natura, è solo l’ultimo allarme.

Tutta la recita si imposta sul rapporto tra il teatro, e gli strumenti culturali che gli girano attorno: la critica, il cinema, la televisione, i giornali. Si potrebbe pensare a una critica alla fabbrica del consenso, verso un modo di fare del teatro sempre più indipendente e capace di fare teatro promuovendo la purezza di linguaggi sempre nuovi.

Ma è anche la storia di un amore gay. Sul palco, sotto un tavolo, va in scena un rapporto omosessuale. E mentre scopano i due recitano a voce alta il rosario agnostico sull’arte contemporanea.

I due amici del titolo sono infatti una coppia, formata dagli attori Stanislas Nordey e Charles Berling.

Vivono insieme e insieme stanno anche lavorando alla ripresa dello spettacolo 4 Molière – ovvero Il misantropo, La scuola delle mogli, Tartufo e Don Giovanni.

È la storica regia firmata alla fine degli anni Settanta da Antoine Vitez, che aveva allestito quei testi semplicemente con un tavolo, due sedie e un bastone.

Nel corso delle prove, accade che a Charles capiti fatalmente di leggere sul cellulare di Stanislas un messaggio che non avrebbe mai dovuto vedere. Sarà l’esplosione violentissima, dal vivo e in tempo reale, di una coppia di artisti.

Nello spettacolo c’è dentro di tutto. Rambert porta in scena tutte le dinamiche del teatro, dalle convenzioni del palcoscenico alle leggi che regolano le relazioni tra esseri umani.

Dopo Clôture de l’amour e Répétition – di cui Pascal Rambert aveva curato anche le regie in lingua italiana per Emilia Romagna Teatro Fondazione – il drammaturgo e regista francese porta al Piccolo Deux amis, nella versione originale pensata per l’edizione 2021 del Festival d’été de Châteauvallon.

ox4d

Fonte: Ufficio Stampa Del Teatro
Photo: Vincent Bérenger A Cura Dell’Ufficio Stampa
Piccolo Teatro Grassi (via Rovello 2 – M1 Cordusio), venerdì 13 maggio, ore 21 – sabato 14maggio, ore 19.30 – domenica 15 maggio, ore 16
Deux amis
testo e regia Pascal Rambert
luci Yves Godin
costumi Anaïs Romand
collaborazione artistica Pauline Roussille
con Charles Berling, Stanislas Nordey
produzione Structure Production
coproduzione Châteauvallon Scène Nationale, TNS – Théâtre National de Strasbourg, Théâtre des Bouffes du Nord
si ringrazia la Fondazione Teatro Piemonte Europa-TPE
si ringrazia per la collaborazione il Dipartimento di Lingue, Letterature, Culture e Mediazioni dell’Università degli Studi di Milano
Scene di nudo e linguaggio sessuale esplicito
Spettacolo in lingua francese, con sovratitoli in italiano e in inglese a cura di Prescott Studio, traduzione italiana di Chiara Elefante
Durata 80’
Programma di sala scaricabile al link: https://www.piccoloteatro.eu/app/index.html#/reader/44924/1644737
Informazioni e prenotazioni 02.21126116 – www.piccoloteatro.org

<h2>Leave a Comment</h2>