Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

La bella Caterina de’ Medici ha spento 500 candeline

Data:

Il compleanno come lo conosciamo oggi, vide la luce soltanto in epoca moderna, quando nel 1802 Johann Wolfgang von Goethe volle celebrare degnamente il suo cinquantatreesimo compleanno. Le pratiche dei moderni riti di compleanno (auguri, torta, candeline, regali e canzoni) si consolidarono negli ambienti aristocratici e nella borghesia del XIX secolo e non raggiunsero gli ambienti popolari prima del XX secolo. Va ricordato comunque che Il compleanno commemora il giorno della nascita a prescindere dal sopraggiungere della morte. Per questo il giorno di Natale si ricorda la nascita di Gesu’.
Firenze sta celebrando il compleanno di Caterina de’ Medici, futura regina di Francia,nata il 13 aprile 1519,quindi esattamente 500 anni fa nel capoluogo toscano, con una mostra che racconta gli anni della sua giovinezza trascorsi nel palazzo di famiglia oggi chiamato Palazzo Medici Riccardi dove è tra l’altro esposto il dipinto di Jacopo Chimenti da Empoli ‘Nozze di Caterina de’ Medici con Enrico II di Francia’,data in prestito dalla Galleria degli Uffizi, che ricorda il matrimonio della giovane Caterina con Enrico di Valois, figlio di Francesco I e futuro re di Francia, celebrata a Marsiglia il 28 ottobre 1533 dal pontefice Medici Clemente VII.

Mauro Guidi

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

TERSICORE S’IMMAGINA UN FILM FESTIVAL TUTTO PER SE’

Tornano Tersicore e la video-danza con “Immagi]na Film Festival”,...

C’era una volta Sergio Leone

"SONO ANDATO A LETTO PRESTO" (Robert De Niro/Noodles, da...

Un pomeriggio stiloso tra i libri

  "In un elegante intreccio di stile e letteratura, cinque...

La 66ᵃ edizione dei Premi David di Donatello

Martedì 11 maggio la cerimonia di premiazione in diretta su...