Giorgia Capaccioli, da Miss Italia alla tv

Data:

Tutto è iniziato con Miss Italia nel 2014, quando da Nord a Sud la bellezza di Giorgia Capaccioli lasciò un segno indelebile. Oggi, a tre anni da quella straordinaria partecipazione televisiva che la inserì fra le 60 ragazze più affascinanti dello Stivale, è volto noto delle tv locali della Lombardia, testimonial per importanti brand di moda ed eventi come il milanese Just Wine approdato persino a Barcellona, conosciuta sui social e protagonista di numerosi videoclip musicali. Insomma, la carriera di Giorgia si è estesa ad ampio raggio, andando oltre il concorso di bellezza e abbracciando le tante strade che il mondo dello spettacolo offre. Eppure, lei rimane una ragazza coi piedi per terra, a cui non piace farsi illudere, attacca ai suoi valori e alla sua famiglia, prossima a laurearsi in Ingegneria Gestionale a Milano. Normale però che al momento la sua vita sia tutto un correre fra set, eventi, passerelle e telecamere, tanto che fra pochi giorni sarà in diretta ogni venerdì a mezzogiorno su TopCalcio24 come co-conduttrice del programma “Tackle Duro Show” oltre che qualche altra comparsa per sponsor su Telelombardia. Con lei si potrà parlare in diretta, affrontare il calcio con un pizzico di umorismo in più e con quel tocco in rosa che non guasta, ma soprattutto scoprire e capire il valore di una ragazza che non si pone più limiti.

E pensare che l’inizio è stato… in salita.

Erano anni che ci pensavo… fin quando nel 2014 mi sono decisa e mi sono buttata nel concorso di Miss Italia. In tanti mi avevano suggerito di provarci, ma io ero una adolescente timida seppur incuriosita. E poi avevo mamma che mi frenava: lei, ballerina della Scala di Milano, conosceva il mondo della moda e dello spettacolo ed era scettica sulla mia volontà di entrarci…

Ma alla fine…

Partecipai alle selezioni locali, e seppur con qualche ostacolo iniziale, conquistai il consenso del pubblico. Seppur giovanissima, avevo abbastanza sicurezza in me per muovermi da sola e questo ha senza dubbio fatto la differenza. Col mio numero 21 sono arrivata tra le 60 finaliste: emozione stupenda, avendo ricevuto tanto senza aspettarmi molto.

Tant’è vero che…

Finito il concorso sono stata contattata da varie Agenzie, mi sono avvicinata al mondo del cinema grazie a colloqui con persone che lavorano in questo campo, ma sono comunque andata avanti a studiare. Fa parte del mio dna, non mi faccio allettare da ciò che non esiste.

Nel 2015 però iniziano i lavori importanti…

Esperienze che continuano a susseguirsi, regalandomi bellissimi soddisfazioni. Ho partecipato alle pubblicità di Borotalco, Sky Sport, Sammontana, comparsa in qualche set di cinema… E poi sono stata scelta per il catalogo di abbigliamento sportivo del brand made in Italy DF Sport Specialist.

Ma di Giorgia Capaccioli si sente parlare anche… in tv.

Ho avuto la fortuna di diventare testimonial del locale milanese FiftyFive e di promuoverlo durante le puntate di QSVS, la straordinaria trasmissione in onda su TeleLombardia. In questo modo ho avuto la possibilità di compiere i primi passi nel mondo della tv, di conoscere chi ci lavora all’interno e di comprendere le dinamiche.

Altri progetti?

Ho partecipato ai video del gruppo Il Pagante, di cui sono anche amica, come “La shampista” in cui compaio al fianco di Max Pezzali. Ho partecipato come model e hostess alla Settimana della Moda e ai principali eventi italiani legati al mondo dei motori. Anche perché… coi corcuiti ho un rapporto molto stretto…

Ovvero?

Faccio parte dello staff di hostess e ragazze che girano il mondo nel Paddock Club, un autentico spettacolo che mi dà la possibilità di vivere bellissime avventure e visitare luoghi bellissimi. Pochi giorni fa ero a Monza, nel paradiso italiano della velocità, e poi sotto il sole di Misano…

E così su Instagram il tuo personaggio… decolla.

Ho un buon seguito, pur essendo partita da zero. Ho collaborato con brand importanti come OVS e Hawkers, anche in questo caso felicissima del risultato.

C’è qualche aneddoto che ti riguarda?

In un evento a cui ho partecipato durante il Fuori Salone, ho incontrato Caterina Balivo in un modo… singolare! Invitata alla cena di gala in cui lavoravo come hostess, mi son fatta da parte per farla passare ma lei mi è venuta incontro per dirmi ‘Ma tu sei Michelle Hunziker! Sei uguale’. Al tempo infatti ero bionda platino, la coda alta e il trucco forse mettevano in mostra tratti simili. Devo dire che mi ha non lusingato. Di più. E’ il mio esempio e l’ammiro molto come persona: spontanea, solare e genuina, oltre che come personaggio. In seguito mi è stato ripetuto qualche altra volta e la cosa mi ha lusingato, finche non mi hanno chiesto di far da controfigura/stand per uno spot in cui avrebbe preso parte lei. Peccato che poi sia saltato il lavoro!

Che mondo è quello dello spettacolo?

Affascinante e coinvolgente in cui però bisogna sempre camminare con i piedi per terra. Le tentazioni non mancano, io invece scelgo di esprimermi a modo mio….

E la tua strada potrebbe essere…

Mi affascina il mondo della recitazione, dove posso esaltare la mia interpretazione del personaggio e dello stato d’animo. Ho seguito un corso preziosissimo in questo senso, in cui mi è stata rinsaldata l’idea della recitazione come di qualcosa di autentico e di vero rispetto a quanto si sta provando. Ho già eseguito un cortometraggio e sto lavorando ad un progetto di web series…

Luca Fina

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

La bella influencer amica del Bandito di Firenze

  Segni particolari: bellissima e tecnologica. Parliamo di Angela De...

Camerata Musicale Stagione 2023 – 2024 Direttore Artistico Gaetano Di Bacco ...

Ultimo appuntamento di stagione per la Camerata Musicale Sulmonese...

Federica Fornasiero. Altezza da Miss…

Ha collaborato con alcune delle agenzie più importanti di...