Nicoletta Cillara, moda e scrittura per sognare

Data:

La sua grande passione per la scrittura si è unita a quella per la moda, e il risultato non poteva che essere un prodotto riuscito (bene) e seguito (molto). Nell’arco di poco tempo, Nicoletta Cillara ha saputo ritagliarsi un proprio spazio fra le blogger e le influencer del momento. Merito di una innata passione per la scrittura, di un sogno di diventare giornalista sin qui rimasto nel cassetto, di tanti sacrifici che le hanno permesso di conciliare tanti vestiti ed un grande hobby. “La vie est belle” è il tema cardine della sua pagina Instagram (https://www.instagram.com/lavieestbelle_nicoletta_blog/?hl=it) e del suo blog, traguardi raggiunti dopo tanta fatiche e innumerevoli ore in compagnia del fotografo ufficiale… il marito Claudio.

Insomma, un prodotto… fatto in casa!

Eh Già! Infatti io lo definisco “a conduzione familiare”! Divertente, impegnativo ma che regala tante gioie! Diciamo che gli scatti per i primi articoli non sono stati proprio una passeggiata! Mi sono dovuta abituare e le prime volte ero tutt’altro che disinvolta. O ero un tronco rigido o iniziavo a ridere nervosamente a crepapelle! Con il tempo mi sono abituata, con mio marito abbiamo trovato una nuova “sintonia” anche su questo ambito e adesso non dobbiamo nemmeno dirci nulla! Scattiamo e basta… e devo dire che lui si diverte molto più di me! Anzi ha scoperto una vera e propria passione per la fotografia!

Su Instagram nel frattempo il tuo account è sempre più seguito.

I social network sono stati una diretta conseguenza del mio blog. Per pubblicizzare il tuo lavoro ti servono canali che arrivano a connetterti e fidelizzare con più gente possibile. Uno di questi è Instagram. Partito con pochissime centinaia di followers, oggi ne conta circa 5000. Sono felice! Felice perché vuole dire che le persone apprezzano il mio lavoro, le mie parole e le mie foto! Sto lavorando molto anche su Facebook e Twitter.  Sicuramente i brand che scelgono di collaborare con una figura come la mia valutano moltissimo il rapporto con i followers, la qualità dei contenuti (soprattutto) sui social network.

Com’è iniziata questa tua avventura?

E’ iniziata per gioco! Avevo voglia di condividere le mie passioni e le mie idee con il mondo, senza ovviamente aspettarmi nulla! Quando ho iniziato a scrivere per il mio blog mai avrei pensato di potermi definire influencer! E ancora oggi mi guardo dentro, mi faccio un esame di coscienza e mi chiedo se mi ci sento realmente. Poi leggo i commenti inerenti al mio lavoro, i complimenti che mi arrivano e le informazioni che mi chiedono riguardo a qualcosa che ho pubblicizzato. E allora dico “Beh! Allora influencer lo sono davvero!”

Cosa ti ha dato questa esperienza?

Mi ha dato molto! Più del previsto! Intanto mi ha dato molta visibilità, la quale mi ha dato la possibilità di instaurare contatti con molte aziende! In un anno ho avuto il piacere di collaborare con molti brand fashion e beauty! Mi sono rimaste molto nel cuore le collaborazioni con Prosperine Flats e Wimonì, brand di calzature la prima e Borse e accessori la seconda. É stata una bella scoperta anche per me stessa Amore Per La Pelle, azienda valdostana che produce prodotti per la cura del viso. C’è Lovs Brand, dove la collaborazione mi ha portato a far parte della rete brand ambassador! Potrei citarne altre, ma sono tante e  tutte molto piacevoli! E altre stanno ancora per arrivare… con una nuova rubrica!

Essere personaggio pubblico cosa ti ha portato?

Essere un persona esposta così tanto mi ha portato a ragionare di più e a dare il giusto peso alle parole. Il mondo social o lo ami e lo odi. È un’arma a doppio taglio. Bisogna saper usare i suoi strumenti nella maniera giusta. Per esempio, cerco di tenere alla larga dai social network la mia vita privata. Il lavoro da blogger e influencer è una cosa, la mia quotidianità deve rimanere riservata e intima. Ogni tanto una foto di vita “reale” ci può stare, ma senza scendere in particolari!

C’è qualche novità che bolle in pentola?

Un progetto è appena stato inaugurato sul mio blog. È stata presentata lunedì 2 ottobre la rubrica fashion/ beauty “Mamma e bimbi”. Ho intenzione di dedicare loro uno spazio. Il mondo della moda bambino è teneramente meraviglioso e spero che le mamme apprezzeranno questa rubrica! Parleremo ovviamente anche di loro e delle nostre lettrici in dolce attesa, in procinto di entrare in questo bellissimo mondo!

Quanto è importante la fotografia per canalizzare la comunicazione?

La fotografia è uno dei linguaggi non verbali più straordinari che l’uomo abbia a disposizione. Precisamente nel mio lavoro, ci sono lettori che oltre ad un testo scritto “hanno bisogno” di un supporto alle parole. A questo punto entrano in gioco le immagini: sono lo strumento che fanno cogliere loro al meglio il messaggio che voglio trasmettere. Sono una parte fondamentale dell’articolo. Attraverso le foto i lettori possono “toccare con mano”, vedere più da vicino il prodotto, il capo e il contesto del quale sto parlando nel mio articolo.

Come ti piace vestire?

Sono una persona molto dinamica ma non esibizionista! Quindi dipende un po’ dalle occasioni d’uso! Adoro i casual look per il tempo libero, che impiego per concedermi lunghe passeggiate al mare! Per le serate con gli amici e le uscite con mio marito largo spazio a tacchi alti e outfit molto femminili. I miei pezzi forti sono le scarpe e le borse. In questo mondo dove siamo un po’ vestiti e truccati “con lo stampino”, cerco di distinguermi mettendo dei miei tocchi personali all’interno dei miei outfit! A parere mio, si deve seguire sì la moda, ma la di deve anche interpretare a seconda dei propri gusti! E questo pensiero lo sottolineo sempre all’interno dei miei articoli.

Ci racconti qualcosa in più di te… slegato dal mondo social?

Sono testarda come non so cosa, quando desidero una cosa non demordo fino a quando non la ottengo. Ai tempi della scuola ho sofferto molto e sono diventata molto insicura a causa della mia linea fisica “morbida” e dei commenti di coloro che la criticavano. Con il tempo ho capito che non era un difetto come pensava chi mi stava intorno, ma anzi! Era il mio punto di forza, la mia personale caratteristica che, valorizzata al meglio, poteva diventare il mio grande pregio! Grazie alla passione per la moda e per lo shopping ho imparato a valorizzare me e il mio fisico, è aumentata la mia autostima e ho imparato ad amarmi! Sposata felicemente da 5 anni e mezzo, appena gli impegni lavorativi ce lo permettono, mio marito ed io abbiamo piacere di visitare posti nuovi e di tanto in tanto ci concediamo pomeriggi di shopping.

Luca Fina

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Metropolitana londinese: le fermate prendono i nomi dei personaggi shakespeariani

Oggi, 23 aprile 2016, in occasione del quattrocentesimo anniversario...

RING: i 18 volti dell’amore

In scena al Teatro della Cometa di Roma dall’...

Enrico Stinchelli porta al Castello di Maniace, la sua Carmen

Al Castello di Maniace di Siracusa, 14, 23 luglio...