#unastanzadarifare a Sansepolcro

Data:

Torna a Sansepolcro, #unastanzadarifare un dramma provocatorio che analizza la discesa di un giovane uomo nel delirio di una mente fratturata. Una storia di solitudine e isolamento che offre uno sguardo struggente su come il confine tra reale e virtuale possa divenire talmente labile da fondersi e confondersi in un mondo governato dai social media, dove la regola è: costantemente connessi. Ivan, il protagonista, rifugge la realtà tanto da restare intrappolato nella rete virtuale che si è creato. Nella bramosia di riallacciare la relazione con un amico, Ivan cerca di riafferrare il controllo della sua vita e liberarsi del peso della sua esistenza solitaria. Il crescente delirio psicofisico è la cronaca di questo conflitto, è la messa in scena di come la mente umana possa sprofondare, a poco a poco, nell’incoscienza, nell’autodistruzione, fino alla follia. Ingabbiato nei suoi tormenti, Ivan esplode in una serie di monologhi tragici e spaventosi. La casa è tutto il suo mondo, dalla casa non esce mai. Il tempo dello spettacolo è un tempo claustrofobico, tutto tra le mura domestiche: dove tutto può accadere.

Lo spettacolo ha debuttato lo scorso anno a Bologna e sono in corso delle repliche.

INFO E PRENOTAZIONI:
laboratoripermanenti. promotion@gmail.com
334.5441166 – 328.4186716
Costo biglietti: Intero € 9 – Ridotto € 6
Presentando al botteghino la tessera di Laboratori Permanenti, Kilowatt o Amici della Musica si ha diritto alla riduzione.
Scuola Comunale di Teatro Sansepolcro
Autore: Alessandro Stella
Interprete: Andrea Bianchi
Oggetti di scena: Samuele Carli
Tecnica: Piero Ercolani
Foto: Alessandro Pampolini
Regia: Caterina Casini
Produzione: Laboratori Permanenti

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati