Luisa Corna: artista showgirl a tutto campo!

Data:

Artista e showgirl a tutto campo. Attrice, conduttrice, e soprattutto cantante. Da anni Luisa Corna è una delle donne più apprezzate dagli italiani. Bellissima e geniale. Lineamenti che conquistano e voce che ammalia. Oltre alla tv, nel suo caso, c’è molto di più. Ultima novità in ordine del tempo: il tour “Angolo di cielo”, titolo del suo singolo, che in estate l’ha portata in giro per il Belpaese facendo scoprire un lato di sé tanto inedito quanto magico. “Un brano che esprime il desiderio di voler rendere partecipe della mia vita attuale il mio papà scomparso da qualche anno – racconta Luisa – mi rivolgo a lui in un grido di gioia per poter condividere, nonostante la sua assenza, il mio presente di donna realizzata”. Ed inoltre la collaborazione nell’ultimo album di Sananda Maitreya dal titolo “Prometheus & Pandora” e il tour con Sananda in alcuni importanti festivals le hanno permesso di proseguire in uno straordinario percorso artistico. Il culmine è arrivato con la partecipazione al progetto dedicato a Mia Martini attraverso l’associazione “Minuetto Onlus Mimì Sarà” fondata da Leda Berte, sorella di Mimì, e Vincenzo Adriani, per tutelare il patrimonio artistico di Mia Martini.

In che ruolo è coinvolta Luisa Corna?

Ho inciso un brano di Mia Martini dal titolo “Col tempo imparerò”, è stato l’ultimo brano provinato da Mimi’ prima di andarsene. Ho conosciuto questa canzone proprio durante un’edizione del concerto dedicato a Mimì, nel quale ho interpretato il pezzo sentendomi immediatamente rapita per la grande intensità espressa nei suoi versi.

Una nuova straordinaria collaborazione.

In questi anni mi sono dedicata principalmente alla musica. La tv la seguo e se ci fosse qualcosa di interessante per me non escludo un riavvicinamento.

Riavvolgiamo il nastro: la tua è una carriera lunga e ricca di traguardi.

Ogni piccolo passo che ho fatto in ambito professionale mi ha permesso giorno dopo giorno, mattone dopo mattone, di avere un bagaglio artistico variegato. Eppure, più sperimentavo e più l’amore per la musica diventava un richiamo forte, qualcosa di indissolubile.

Guardiamo al passato. Quali ricordi di rendono orgogliosa?

Ho avuto grandi soddisfazioni e la sollecitazione di sfide continue, come nelle conduzioni di importanti programmi televisivi di varietà e di sport, nonché come attrice di fiction, cinema e teatro, con l’indimenticabile Maestro Giorgio Albertazzi.

Finché è arrivato il colpo di fulmine… musicale.

La musica non è un colpo di fulmine, anzi, sin da bambina è quello che desideravo  fare e da giovanissima mi trasferii a Milano proprio per studiare canto e per intraprendere la professione di cantante, così come avvenne nel giro di poco tempo. Ho sempre proseguito con la musica scrivendo brani e collaborando con vari artisti da Fausto Leali a Tony Hadley (front man Spandau Ballet) fino ad arrivare ad oggi con Sananda Maitreya (arrivato al successo con il nome di Terence Trent D’Arby). Non posso che ritenermi soddisfatta! Non essendo mai stata una persona particolarmente ambiziosa, quello che ho ricevuto professionalmente mi ha già dato molto. Se tornassi indietro forse punterei unicamente sulla mia carriera musicale, come sto facendo oggi.

Eppure Luisa Corna è diventata conosciuta al grande pubblico anche grazie alla contagiosa simpatia trasmessa tramite la tv.

La popolarità è qualcosa di affascinante, che ti seduce con il consenso delle persone e ti conquista con il loro affetto. Le soddisfazioni arrivano quando ti impegni nella realizzazione di qualcosa in cui credi e alla fine succede qualcosa di magico che nemmeno ti aspetti. Io credo di essermi impegnata seriamente in tutto quello che ho fatto. Mi ritengo una donna estremamente pignola nel lavoro e la più grande soddisfazione mi è arrivata dalla gente che ha ripagato il mio impegno con tante dimostrazioni di stima e di affetto. Col senno di poi ovviamente farei scelte professionali diverse ma non mi piace tornare indietro e rimuginare su quello che avrebbe o non avrebbe potuto essere. Preferisco guardare avanti.

Dal tuo punto di vista, com’è oggi il mondo dello spettacolo in Italia?

Nell’ultimo periodo stia vivendo grossi cambiamenti. Questo è dovuto soprattutto alla diffusione di massa di internet e dei social network che in qualche modo ha reso tutti protagonisti. Giustamente il mondo si evolve, ma quello che non dovremmo mai trascurare andando avanti è l’attenzione alle esigenze del Pianeta, e salvaguardare l’ambiente dai danni provocati dai cambiamenti climatici.

Tu e i social: che rapporto hai con Facebook e Instagram?

È indiscutibile che in essi, oggi, ci sia la vera forza della comunicazione e siano uno straordinario veicolo per far conoscere al mondo il proprio lavoro. A volte però il rischio è che diventino una grande bolla di sapone dentro la quale una persona trascorre una vita parallela, virtuale, e non completamente reale.

Immaginiamo il futuro: dove ti vedremo?

Faccio sempre un po’ fatica a pensare al domani, preferisco concentrarmi sul presente. Ho imparato col tempo che la vita riesce sempre a sorprenderci, come se esistesse un disegno già predestinato. Con questo non voglio dire che non bisogna agire e lasciarsi trasportare dagli eventi, anzi, bisogna sempre impegnarsi con entusiasmo e cercare di rendere il nostro percorso il più possibile simile a quello che desideriamo per noi stessi.

Luca Fina

Foto di  Ralph Geiling

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

ELYSA MEGA, UNA FOTOMODELLA DA CONQUISTARE CON LA TESTA

Fisico da urlo, energia da vendere. Pose sensuali che...

“American Idiot”, green day in musical

Fino al 19 febbraio 2017 al Teatro Della Luna...

Debora: sfilate, fotografie e il sogno della moda

  Nella vita lavora in un’azienda che si occupa di...