Zelica Martinelli, la showgirl della notte e la “nuova vita” da mamma

Data:

Per anni è stata lo showgirl della notte, icona dell’erotismo soft che ha pervaso le tv locali degli anni Novanta ed inizio Duemila. Al fianco di Corrado Fumagalli – suo mentore, “un amico a cui sarò grata per sempre” – ha accompagnato milioni di uomini da mezzanotte in poi, facendoli sognare a suon di tacchi, outfit provocanti e battute in accento tipicamente bresciano. Prima come valletta, poi come conduttrice, arrivando persino a prestare il volto nella stessa stagione a cinque trasmissioni televisive. Un autentico boom che l’ha consacrata a personaggio televisivo. Oggi, la vita di Zelica Martinelli è profondamente cambiata. “Ma non ho alcun rimpianto o rimorso: rifarei tutto” racconta mentre coccola Rebecca (5 anni) e Thomas (6 mesi), avuti con Marco, di cui è follemente innamorata e con cui è convolata a nozze tre anni or sono. Da valletta sexy a mamma. In futuro, chi lo sa. Certo è che la tv un pizzico le manca. “Ma per tutto c’è un’età – confessa – a 32 anni, prima di avere la mia prima bimba, iniziavo a sentirmi vecchia accanto alle 18enni”. Oggi, che di anni ne ha 38, gli obiettivi sono mutati. Zelica vorrebbe per sé una laurea – possibilmente in Biologia alimentare – e un lavoro stabile che le permetta di vivere in piena tranquillità in quel di Bassano dove si è trasferita da tempo e alternare il ruolo di mamma-casalinga con quello di lavoratrice. Milano e la tv, per il momento, sembrano lontani anni luce. Eppure gli italiani non l’hanno dimenticata, scoprendola prima attraverso i concorsi di bellezza (Miss Italia e Miss Padania su tutti), poi trovandola alle selezioni di Veline, poi seguendola sui programmi di calcio. Zelica Martinelli era ovunque. Una star mediatica che oggi conduce una vita da mamma e moglie.

Rimpianti?

Nessuno: rifarei tutto. Mi sono divertita, ho guadagnato bene, ho vissuto il mondo della notte in tutte le sue sfaccettature. È stato emozionante.

Cosa ti manca?

La tv, il mio grande amore. Tornerei davanti alle telecamere per una trasmissione come Sexy Bar, dove con una punta di erotismo si facevano sognare gli italiani. Mi rimetterei in gioco solo se ci fosse la possibilità di condurre una trasmissione simile.

Com’è iniziata la tua carriera?

Dalle discoteche: venni notata appena maggiorenne, iniziai a lavorare come immagine. Poi arrivò la sfida dei concorsi di bellezza. Salita in passerella, mi sono guadagnata le finali regionali di Miss Italia e nel 2015 ho conquistato il titolo di Miss Festival di Sanremo. Ho ancora a casa gli articoli…

Ma non è finita lì…

Infatti: è arrivata la finalissima di Miss Padania trasmessa su Rete4, la finale di Bellissima e… l’esperienza alle selezioni di Veline. In quegli anni mi buttai: decine e decine di casting per Rai e Mediaset, il ruolo di conduttrice a Uomini e Donne.

Finché venne il giorno in cui…

Venni scelta come valletta per la trasmissione di calcio e sport Domingos. Fu l’inizio di molte occasioni: si aprì la strada di Sexy Bar e di tanti altri programmi. Mi ritrovai a seguirne cinque, tutti insieme…

Zelica Martinelli diventa così un’icona della tv sexy.

Esattamente, e questo ovviamente mi ha chiuso altre porte. Vrei voluto diventare una presentatrice, mi fu possibile farlo solo per certi programmi. Ma mi sono divertita da matti, ho solo ricordi straordinari. Dopo la tv arrivò ancora il mondo della notte, delle fiere. Mai avuto problemi a tirare le 6 del mattino, anche se di personaggi strani ne ho incontrati eccome lungo il mio percorso…

Sei anni fa scopri di aspettare Rebecca.

E quella è stata la chiave di volta della mia vita. Ho dato l’addio ai locali con un ultimo show a Brescia e mi sono ritirata. Ma quella scelta forse già covava, in fin dei conti avevo 32 anni…

C’è un rimpianto che ti accompagna.

Sì, non aver concluso l’università. Studiavo Giurisprudenza, ma non era la strada giusta. Oggi vorrei studiare Medicina o Psicologia. Ma, a breve termine, vorrei laurearmi in Biologia alimentare e aprire un’attività come dietologa.

Insomma, il futuro lo vedi…

Per alcuni anni sicuramente nei panni della mamma. I miei figli sono meravigliosi, la mia gioia più grande. E poi… vedremo!

Luca Fina

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati