Ermal Meta in concerto al Teatro Bellini di Napoli con gli GnuQuartet

Data:

Inutile girarci intorno, Ermal Meta è un vero mostro da palcoscenico, dotato di un incredibile strumento vocale, dalla grande estensione, l’artista vincitore del penultimo festival di Sanremo, sul palco del teatro Bellini di Napoli, si è dimostrato anche molto spiritoso e capace di coinvolgere e interagire con i propri fan, che urlavano trepidanti al suo idolo.

Tutte le canzoni saranno cuciti su misura da nuovi arrangiamenti per viola, violino, violoncello e flauto, per offrire emozioni uniche ed indimenticabili.

“L’idea di questo Tour nasce qualche mese fa a RisorgiMarche quando ascoltai gli Gnu Quartet suonare con Simone Cristicchi. Ricordo che arrivai che stavano suonando e pensai – ma quanti sono? una volumata incredibile? – e vidi che sul palco c’erano loro. Allora mi dissi – sai che c’è? c’è che lo voglio fare anch’io” – ha dichiarato Ermal Meta in occasione della presentazione del tour nella sede di Radio 105.

Non si sono placate ancora le polemiche dei giorni scorsi dove i fans di Ermal lo hanno richiamato a più riprese perchè dichiarato pubblicamente che a lui da fastidio essere ripreso e poi messo sui social. In questa serata non si è lamentato di questo, anzi è stato molto disponibile nei confronti del pubblico campano, dicendo di quanto i fan campani siano i più calorosi di tutti quelli che vanno ai suoi concerti.

In effetti i napoletani hanno urlato tutto il tempo, con quelle urla era impossibile restare impassibili.

Dopo il successo dello scorso tour “Non mi avete fatto niente”, Ermal Meta conquista i teatri d’Italia, in una versione più intima e in un rapporto più confidenziale con il pubblico, un ritorno atteso, che ha riscontrato ottimi feedback.

Un live rinnovato sotto ogni punto di vista, per ripercorrere la sua lunga e fortunata carriera musicale, presentando al suo pubblico i brani che lo hanno reso famoso in questi anni, un palco e uno show pensati per dare al pubblico un’esperienza sensoriale, auditiva e visiva a 360 gradi.

Emozioni pure su brani come “Dall’alba al tramonto”, la sanremese “Vietato morire”, il duetto con Elisa “Piccola anima” e ancora tanto altro.

Lo spettacolo si è concluso tra gli applausi scroscianti dei fan, che hanno intonato il brano “A parte te”.

Il pubblico si diverte e ride alle sue battute. Lo applaude e lui risponde anche con qualche parola in napoletano facendosi aiutare dai suoi fans campani.

Marco Assante

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Cinema al Cinema. Daniele Giordano intervista Luigi Boggio

https://youtu.be/BNVGzleX2_s Intervista di Daniele Giordano Riprese e montaggio Rudy Bernt

Ricominciare con la qualità per risorgere

Come ripartiremo finito tutto questo? Ripartiamo non solo da...