Francesca Belussi, la conduttrice preferita dagli interisti

Data:

La tv è la sua seconda casa. Da Camera Cafè a Cento Vetrine, passando per le dirette bordocampo delle partite della serie A. Francesca Belussi si trova a proprio agio sempre, a patto che abbia una telecamera davanti. Andare in onda la fa stare bene. Il pubblico, poi, per lei ha proprio un debole. Sarà l’empatia che trasmette a pelle. Sarà che per il popolo nerazzurro (inteso quello interista) è il volto che accompagna il pre-partita sul canale ufficiale InterTv. Sarà che riesce ad essere bella sempre e comunque. Una forma invidiabile anche adesso che da poco è diventata mamma. Niente da fare. Lei, live, c’è lo stesso. Una bellezza che sui social network ha fatto strage di follower tanto da conquistarsi il marchio di influencer. Un ruolo che le sta un po’ stretto considerato che, fra gavetta e “mestiere”, da una quindicina d’anni entra nelle case degli italiani. Chioma folta, 35 anni, accento bergamasco attenuato dal trasferimento a Milano, un diploma in Lingue e una laurea in Comunicazione. Ce n’è abbastanza per far capire che Francesca Belussi è ben più che “bella”. È brava, in gamba, preparata e con la naturale propensione a mettersi in gioco. Tutto questo, inutile dirlo, fa la differenza. Qualcosa, poi, era scritto nel suo dna. “In realtà inizialmente non volevo lavorare in tv, fin da bambina ho partecipato a concorsi canori e spettacoli e speravo di diventare una cantante. Nel frattempo però studiavo anche danza e recitazione, quindi ho iniziato a fare qualche provino che è andato bene e ho iniziato a lavorare”. Da cosa è nata cosa. Un curriclum divenuto lentamente “stellare”. Innanzitutto i panni della Sondaggina a “Colorado” per far da spalla ai comici, quindi la conduzione del programma “Wannadance” in onda su Boing, poi ancora la partecipazione a Camera Cafè e Cento Vetrine.
Per arrivare al passato recente…
Le dirette su Sky, Mediaset e Sportitalia per la serie A e le dirette da bordo campo a San Siro… Sono davvero tanti i momenti lavorativi che mi hanno fatto crescere. Non mi sono mai tirata indietro, questo posso assicurarlo. Anni fa mi è stata proposta la conduzione di un programma sui motori su Italia1 e la condizione necessaria per poterlo fare era saper guidare il motorino… io non lo avevo mai guidato in vita mia!! Ma non mi sono persa d’animo. Sono tornata a casa, ho noleggiato un motorino e mio marito ma ha insegnato a guidarlo al parco Lambro e… ho avuto il lavoro!

Com’è il mondo dello spettacolo?

A me piace la versatilità che mi consente di avere questo settore: conduco, recito, canto, ballo, doppio, poso per fotografie… è sempre tutto in divenire come se dovessi chiedermi eternamente “cosa voglio fare da grande?”. Sono aperta a tutte le esperienze, mi piacerebbe recitare di più e fare un disco e magari avere una prima esperienza radiofonica.

Come giudichi questo mondo?

Peccato che ormai sia sempre più spesso fatto da gente improvvisata… Oggi ci si improvvisa registi, attori, produttori e poi sul set si vede la differenza. Va bene dare la possibilità a tutti, ma un minimo di professionalità e preparazione dovrebbe esserci. Il difetto più grosso di questo settore… i raccomandati che rendono più ostico il lavoro per noi lavoratori senza “aiutino”. Ma, quando si vale, si riesce comunque a lavorare.

Francesca Belussi è anche mamma.

Sono mamma da un mese e mi sto organizzando con l’aiuto da parte di mia mamma e soprattutto di mio marito: senza di lui non mi sarebbe mai stato possibile tornare al lavoro dopo 8 giorni dal parto! Sto selezionando i lavori, non ho i ritmi di prima per il momento: diamo tempo al tempo, ho mantenuto solo le collaborazioni che portano lontano da casa per poche ore e per pochi giorni alla settimana. Mi ha piacevolmente sorpreso l’accoglienza e l’affetto delle persone con le quali lavoro e dei follower, ne approfitto per ringraziare tutti.

Ecco, appunto, il mondo dei social…

Mi dicono che sono un’influencer, quindi tenderei a crederci. Nei social cerco di far capire come sono ma con leggerezza, senza prendermi troppo sul serio, e tutelando il più possibile la mia privacy. Questo è un punto essenziale. So che oggi c’è una curiosità morbosa sulle vite di tutti con questo grande fratello continuo creato dai social, io vorrei vivere una via di mezzo, facendo conoscere qualcosa in più su di me ai miei followers ma senza invadere il mio privato… Insomma, ti mostro le torte che cucino ma non cose troppo intime.

I numeri però sono lievitati.

Non vivo i social come un lavoro in sé, li vivo come un prolungamento del mio lavoro televisivo… Mi occupano un po’ di tempo in effetti, me lo fa notare mio marito, ma incrementa il mio lavoro quindi ne vale la pena. Per molti è un lavoro a se stante ma io non voglio mollare i programmi tv, gli spot, gli spettacoli, i doppiaggi, e tutto il resto per lavorare solo sui social… o almeno non ora.

Cosa apprezzi dei social?

Mi piace l’immediatezza e quanto riescono a mettere in contatto persone distanti tra loro geograficamente e socialmente. Mi infastidisce molto l’offesa gratuita, i leoni da tastiera, l’ostentazione, il cattivo gusto, la volgarità, l’ignoranza. Non credo che il mondo sia così pessimo, ma credo che la parte di mondo peggiore abbia un sacco di tempo per scrivere cattiverie e sciocchezze sui social. Il mezzo non è sgradevole di per se ma a volte è sgradevole l’uso che se ne fa.

Un altro lato di te è quello delle foto.

I lavoro fotografici più belli sono stati quelli dove si doveva fingere di divertirsi perché poi alla fine ti diverti veramente; ho posato in diverse campagne e le mie preferite sono state quelle di gruppo dove sono nate amicizie. Quelle che mi piacciono meno sono le campagne nelle quali si deve fare la pantera sexy, non esattamente nelle mie corde, mi sento sempre un po’ ridicola…

Ecco, parliamo di te. Pregi e difetti?

Domanda sempre imbarazzante… Pregi fisici direi gambe, sorriso e capelli. Difetti fisici: mento a forma di sedere, occhiaie fisse, seno piccolo e mi piacerebbe essere più alta, sono 1.68… Aspetti Caratteriali: sono curiosa, solare, energica e positiva. Aspetti negativi: gelosa e possessiva ma a momenti…

Passioni?

Adoro viaggiare, finora il paese più affascinante che ho visitato per gli usi e costumi è stato il Giappone mentre dal punto di vista naturale/animale il SudAfrica.

Altro da sapere di Francesca Belussi?

Mi piace cantare e andare ai concerti, principalmente rock, metal, jazz. Ho una dipendenza patologica dalle serie tv intriganti e dai bei film. Mi piace molto leggere e spazio molto nei generi. E, so che questo fa di me una vecchia zia, ma… amo il giardinaggio e cucinare dolci!

Come ti piace essere nel quotidiano?

Credo di essere una ragazza ordinaria, non sono esibizionista, mi piace avere “lustrini e piume” sul palco ma non se sono a fare la spesa e o a mangiare la pizza con amici… Mi piace vestirmi a seconda di cosa devo fare, se sono ad un galá mi sbizzarrisco con abiti da sera e nel quotidiano se posso non rinuncio mai ai tacchi e adoro i cappelli. Dalle altre ragazze mi differenzia il mio sorriso…

Dove ti vedi fra 10 anni?

Ma se non so cosa farò domani! So solo che mio figlio Sebastiano avrà 10 anni…

Luca Fina

CONTATTI SOCIAL
Instagram FRANCESCABELUSSITV
Facebook @frabelussi
Twitter @fbelussi

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati