Steamboat Willie

Data:

 STATI UNITI  1928  7′  B/N
 REGIA: WALT DISNEY, UB IWERKS
VERSIONE DVD: SI’, edizione WALT DISNEY

Mozzo in un battello a vapore che scorre placido sul fiume, Topolino fa arrabbiare il capitano Gambadilegno che, dopo una serie di trovate (tra cui far salire a bordo Minni e “suonare” una capra), lo spedisce a pelar patate nella stiva, dove un pappagallo dispettoso lo prende in giro, ma… ride bene chi ride ultimo!

Signore e signori: la leggenda comincia qui! Pur essendo già il terzo cortometraggio in ordine cronologico a vedere come protagonista il topo più famoso della storia (prima erano stati realizzati, sempre nel 1928, L’aereo impazzito e Topolino gaucho), Steamboat Willie è considerabile e, di fatto, considerato come il reale debutto di Topolino. Per almeno due buoni motivi: è il primo cartone della serie Mickey Mouse a beneficiare di una distribuzione regolare; è il primo cartone della serie che, sfruttando la rivoluzionaria novità del sonoro introdotta nel cinema dal celeberrimo lungometraggio Il cantante di jazz di Alan Crosland (1927), vanta una colonna sonora (musiche ed effetti sonori) completamente sincronizzata. Il successo è clamoroso e, oltre a spalancare le porte della fama al giovane Walt Disney – che saprà poi costruire un vero e proprio impero -, mette in risalto il valore artistico dei cartoni animati sia presso il pubblico che tra i critici dell’epoca. Con tutto ciò, si può facilmente comprendere perché Steamboat Willie costituisca una tappa fondamentale nella storia della Settima Arte: sono opere come questa a gettare le basi dell’avvento dei film d’animazione, che nel cinema odierno costituiscono ormai uno dei generi di maggior successo, specialmente dopo la nascita dell’animazione digitale.

Steamboat Willie è stato citato in varie opere, tra cui l’ottimo videogioco Topolino Mania (1994), il cui primo livello è ispirato proprio allo storico cartone del 1928. Il gioco, uscito inizialmente per le console a 16 bit Super Nintendo e Sega Mega Drive, e successivamente anche per Sega Mega CD e Sony Playstation, è un riuscito platform game che rivisita alcuni tra i più celebri cartoni animati aventi come protagonista Topolino, tra cui il mitico Topolino e i fantasmi (1937) e l’indimenticabile The band concert (1935); quest’ultimo è incluso come livello bonus nascosto in tutte le versioni del gioco ad eccezione di quella per Super Nintendo.

Tornando al cartone, in DVD Steamboat Willie è presente, debitamente restaurato, nella raccolta Topolino in bianco e nero della serie Walt Disney Treasures, in Topolino vintage (in cui il corto occupa meritatamente la copertina) e nel secondo disco della raccolta Le avventure di Oswald il coniglio fortunato, facente parte anch’essa della serie Walt Disney Treasures.

Francesco Vignaroli

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

“Lopez & Solenghi show”: un ritorno col botto

Teatro Pietro Mascagni, Chiusi. Giovedì 21 marzo 2019 Galeotta è...

Venezia78: “Dune”, un sogno senza paura

(NO SPOILER) È stata sicuramente tra le première più attese...

Muse-i

Troppo spesso le tappe nei musei sono considerate come...