Pino Daniele Opera al complesso monumentale San Lorenzo di Napoli

Data:

Si è tenuto venerdì 24 maggio nel  bellissimo Complesso monumentale San Lorenzo Maggiore di Napoli, il concerto Pino Daniele Opera, un progetto che propone in chiave operistica 12 brani di Pino Daniele. Il complesso, con gli scavi, è situato nel cuore della città ovvero ai tribunali, più precisamente sulla salita di San Gregorio Armeno, la strada dei presepi. Ad accompagnarli alcuni dei musicisti storici che hanno collaborato con il ‘nero a metà’, leggenda non certo non solo napoletana ma italiana : Rosario Jermano, Ernesto Vitolo, Antonio Onorato, Roberto Giangrande, Valentina Crimaldi, Donatella Brighel e alcuni musicisti giovani musicisti napoletani di grande talento, accompagnati dalla magica voce del protagonista Michele Simonelli, molto coraggioso nell’eseguire brani cantati da una voce forte, potente e unica come quella di PIno.

L’iniziativa restò nel cassetto del maestro Raffone per anni, con la reiterata ed affettuosa promessa reciproca che avrebbero dovuto concretizzare tale opera in futuro.

Nello scorso 2018, Raffone e Simonelli, avvalendosi degli storici musicisti che avevano già collaborato al tour nel 1985, hanno deciso di portare a compimento il progetto tanto caro allo stesso Pino. Nasce così il disco dal titolo PINO DANIELE OPERA, un album prodotto da Jonathan Goldsmith, uscito nel mese di maggio 2018; l’album presenta 12 grandi successi di PINO DANIELE rivisitati in chiave cameristica dal maestro Paolo Raffone.

Ovviamente bisogna ascoltare il tutto con l’idea di ascoltare un album tributo, omaggiando Pino e quello che la sua musica ha fatto con la città di Napoli, esponendola nuovamente nel mondo. E’ emozionante vedere, come nonostante cambino arrangiamenti e voce queste canzoni emozionino ancora tantissimo e non solo per l’effetto nostalgia nei confronti di Pino, una mancanza che Napoli non potrà mai colmare, ma anche per via della pura poesia insita in quelle parole, che narrano di emozioni vere e sincere.

Il ricavato della serata finanzierà il progetto “Uno strumento per te” dell’associazione culturale Record M.E., un’iniziativa volta ad offrire ai musicisti economicamente disagiati la possibilità di coltivare la propria passione per la musica attraverso l’acquisto di strumenti musicali.

Marco Assante

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

IL SORPASSO. Molto più che una commedia

Roma, Teatro Quirino – Vittorio Gassman. Dal 14 al...

Il talentuoso violinista Fabio Biondi al Teatro Carlo Felice

Giovedì sera 25 gennaio, è stato proposto al teatro...

In scena la geniale poliedricità di Sandro Vergato

Performer dai mille volti e dalle molteplici risorse, sarà...

“Mozart”, sulle tracce di un genio

Sala Acomea di Milano, 1-12 Marzo 2017 “È impossibile comprendere...