Luisa Procopio, miss, mamma e presentatrice

Data:

Miss, mamma e presentatrice. Quarant’anni e non sentirli. Luisa Procopio non si ferma un attimo, abituata com’è a sperimentare sempre qualcosa di nuovo. Nel 2018, al primo tentativo, si è portata a casa il titolo italiano di Miss Mamma Italiana “Dolcezza” conquistando una delle fasce più prestigiose del concorso promosso dal patron Paolo Teti. Bella sì, ma non solo. Tant’è vero che lei, originaria della Provincia di Como, ha iniziato a girare l’Italia come testimonial del concorso. Poi, siccome da cosa nasce cosa, è arrivato il momento di smettere i panni della Miss e salire sul palco in veste di conduttrice di eventi. Un grande salto che, dall’estate appena trascorsa, le ha permesso di presentare serate e creare eventi per introdurre le nuove generazioni al mondo dello spettacolo. Un autentico show nello show. Visibilità cresciuta sempre di più e non è un caso che anche brand e negozi l’abbiano scelta come ambassador dei loro prodotti. Così è accaduto, ad esempio, con il negozio Confezioni Garibaldi di Erba (Como), per il quale Luisa Procopio è la testimonial .

Sei reduce da mesi intensi… nei panni di conduttrice.

Una bellissima emozione è quella di vivere il palco da protagonista. Oltre ad aver presentato numerosi eventi in giro per la Lombardia, a giugno sono stata alla finale di “Miss Mamma Italiana 2019” in veste di direttore artistico dell’evento. Poi ho presentato la prima selezione lombarda di Miss Mamma Italiana 2020 a Lambrugo e ad agosto sono stata protagonista della prima selezione di Miss Mamma Italiana in varie Regioni d’Italia.

E, infatti, si è aperta una nuova strada…

A settembre sono stata testimonial di una famosa struttura turistica in Romagna, dove per l’occasione ho indossato i bellissimi capi dell’atelier “Garibaldi di Erba” portando così in giro per la penisola la moda comasca; un’ulteriore partnership con la boutique che mi veste quando presento o partecipo agli eventi.

Naturalmente, Luisa Procopio è anche una donna “normale”.

Durante la settimana sono un’impiegata amministrativa, mentre nel fine settimana mi occupo dell’organizzazione di eventi e concorsi. Sono anche mamma e credo che la vittoria più grande sia proprio questa! Ma non dimentico chi, con pazienza e dedizione, mi ha seguito e mi segue in questo mio percorso: la mia famiglia in primis e un pensiero speciale va a Lorenzo Stocco, mio carissimo amico, e mio insostituibile braccio destro…

Facciamo un passo indietro: come nasce il tuo percorso da Miss?

Mi sono decisa a partecipare al concorso di Miss Mamma Italiana semplicemente per passare una serata, ed invece mi sono ritrovata in qualcosa di meraviglioso, in una grande famiglia. Penso che ogni donna, indipendentemente dall’età e dal lavoro che svolge, non debba mai perdere la propria femminilità ed io è quel che ho cercato di fare e di esprimere.

E sul palco di Miss Mamma Italiana…

Mi sono esibita nella finale portando come esibizione un balletto insieme ai miei figli, un momento davvero speciale che custodisco fra i ricordi più cari. Dopo aver vinto il titolo, ho girato l’Italia contagiando le altre mamme e il pubblico con il mio entusiasmo.

E con la tua… dolcezza.

Il titolo che ho vinto è proprio “Miss Mamma Italiana Dolcezza”, un titolo che mi rappresenta al meglio. Mi rispecchia in quello che sono nella vita reale, non solo nel concorso. Nel quotidiano sono così: una persona molto riservata, che sul palco è in grado di trasmettere adrenalina pura.

Oltre ai concorsi, c’è il mondo della fotografia.

Anzi, questo mondo precede quello di Miss Mamma Italiana! Nel 2014 ho iniziato a posare, per il gusto di provare e sperimentare. È importante per una donna non perdere mai il proprio appeal, la propria sensualità. La vita non finisce a 40 anni o quando si diventa mamma: sentirsi apprezzate piace a tutte…

Un’esperienza fantastica che ti ha spinta a metterti in gioco anche sul piano della conduzione.

Un salto non da poco: da Miss a… presentatrice! Devo dire grazie a Paolo Teti per la straordinaria occasione che mi ha dato.

Avresti mai immaginato tutto questo?

No, per nulla! Né di vincere una fascia a un concorso nazionale, né di salire sul palco in veste di conduttrice. Ma quando ci si mette in gioco, tutto improvvisamente diventa bello e possibile. Così è stato per me: faticoso, ma denso di soddisfazioni.

Anche sui social, Luisa Procopio sta prendendo piede.

Sono uno strumento per mostrare il mio carattere, il mio lato estetico, per condividere i miei risultati con le altre persone. È un bel modo per mostrare i vari aspetti di me, per sorprendere chi guarda… e magari far venire la voglia ad altre donne di mettersi in gioco come ho fatto io.

Luca Fina

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati