AL TEATRO DIANA, MASSIMILIANO GALLO IN “IL SILENZIO GRANDE”

Data:

Al Teatro Diana, fino al 30 novembre 2019

Lo scrittore napoletano Maurizio De Giovanni è autore, per la prima volta, di un’inedita commedia in due atti, diretta da Alessandro Gassmann, dal titolo Il silenzio grande. Dopo l’adattamento di Qualcuno volò sul nido del cuculo, De Giovanni e Gassmann portano in scena la complessità dei rapporti familiari, del tempo che scorre, nel luogo dove le nostre vite mutano negli anni: la casa.

Protagonista della storia è Valerio Rimic (magistralmente interpretato da Massimiliano Gallo), un celebre scrittore costretto a misurarsi con difficoltà economiche impellenti e con la complessità dei rapporti familiari, più intento a mettere il naso sui libri e a realizzarsi piuttosto che badare e soprattutto ad ascoltare i suoi cari.

Dalle due porte della stanza irrompono i membri della sua famiglia: la serva Bettina (ovvero Monica Nappo), la moglie Rose (Stefania Rocca) che gli comunica la sua decisione di vendere la casa per far fronte ai debiti contratti e i due figli della coppia, il ragazzo Massimiliano che farà presto coming out mentre nel secondo atto dirà di voler andare a convivere e la scapestrata figlia che ha una passione sviscerata per gli uomini molto più grandi di lei, e questa passione non la porterà altro che guai, che ricadranno sulla famiglia.

Il grande castello dei silenzi inizia a sgretolarsi davanti ai suoi occhi ed i mattoni che lo sostenevano, i suoi libri, i suoi preziosi riferimenti letterari, si sfalderanno in una miriade di fogli sparsi. Ma dalle sue macerie nascerà una nuova coscienza, un nuovo scenario di vita, più dimesso ma proprio per questo più umano.

Ben riuscito l’intento di spingere lo spettatore a identificarsi nelle dinamiche e nelle problematiche qui rappresentate. Messa in scena, luci, recitazione e costumi contribuiscono ad aggiungere valore ad un’opera che guarda oltre le comode apparenze costruite, per sviscerare i limiti e le debolezze di una tipica famiglia italiana dell’altro secolo, dipinta con tratti realistici e attuali. Originalissimo l’apporto della computer grafica, con le elaborazioni video di Marco Schiavoni e apprezzabile l’uso delle musiche, che in alcuni passaggi del recitato sembrano accarezzare delicatamente le parole degli attori., molto divertente il piccolo contributo video di Gassmann intento a pubblicizzare una pasta dentifricia. Ciò che è certo è che la grafica si sposa bene con l’interpretazione attoriale.

<< quelle tutte queste parole dal silenzio vengono>>, << Unghie e denti non ti crescono se non impari ad usarli>>… queste sono le massime che usa la serva Bettina, all’apparenza molto ignorante e chiacchierona ma che dentro ha una saggezza inimmaginabile. Perché questo è uno spettacolo fatto di apparenze che crolleranno tutte in un finale spiazzante e inaspettato.

Il  ”Grande silenzio” del titolo, silenzio al centro di tante osservazioni sui solchi che scava tra le persone, nelle famiglie, se si rimanda sempre le cose che sarebbe invece necessario dirsi, per non ridursi come i protagonisti di questo spettacolo.

Marco Assante

Al Teatro Diana va in scena uno spettacolo di ALESSANDRO GASSMANN e MASSIMILIANO GALLO: “IL SILENZIO GRANDE”. Una commedia di MAURIZIO DE GIOVANNI con STEFANIA ROCCA, MONICA NAPPO, PAOLA SENATORE, JACOPO SORBIN. Già andato in scena durante l’ultima edizione del Napoli teatro festival.
Regista assistente
EMANUELE MARIA BASSO
scene
GIANLUCA AMODIO
costumi
MARIANO TUFANO
light designer
MARCO PALMIERI
suono
Paolo Cillerai
elaborazioni video
MARCO SCHIAVONI
musiche originali
PIVIO & ALDO DE SCALZI
Personaggi ed interpreti
Massimiliano Gallo è Valerio Primic
Stefania Rocca è Rose
Monica Nappo è Bettina
Paola Senatore è Adele
Jacopo Sorbini è Massimiliano

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

“COME LA MAREA”, il nuovo brano di LAKIKI

Dal 16 luglio è disponibile in rotazione radiofonica “COME...

Stella 1… da Arezzo a Hollywood!

Roberto d’Ippolito è il produttore e il regista, insieme...

Un borghese piccolo piccolo. Italia di ieri, Italia di oggi

Roma, Teatro Eliseo. Dal 17 ottobre al 5 novembre...

“Coppèlia”, la bambola sulle punte torna alla Scala di Milano

Teatro alla Scala. Fino al 13 Gennaio 2024 Un grande...