Massimo Di Cataldo ed il suo nuovo singolo “C’è bisogno di credere”: quando la musica crea empatia tra la gente

Data:

E’ disponibile in radio e su tutte le piattaforme digitali da martedì 9 febbraio “C’è bisogno di credere “(Dicamusica) il nuovo singolo del cantautore Massimo Di Cataldo

Come racconta l’artista: “Purtroppo la pandemia che stiamo vivendo ha messo a dura prova il mondo dello spettacolo, gli artisti e il pubblico si sono resi conto di non poter fare a meno gli uni degli altri. È necessario riconsiderare il valore dell’intrattenimento nella vita quotidiana, così come le cose più vere che abbiamo perso: un semplice abbraccio, una stretta di mano, un bacio anche soltanto amichevole. Credo che oltre a una crisi del nostro settore, vi sia una profonda crisi umana, non subiamo che attacchi mediatici e la nostra psiche va in pezzi. È necessario il conforto che a volte solo una canzone può dare creando una sana empatia tra le persone. 

Dalla necessità di comunicare le emozioni vissute in questo periodo così incerto nasce ‘C’è bisogno di credere‘ perché credo sia necessario condividere l’esperienza che stiamo globalmente vivendo. La musica è connessione, empatia, non solo uno strumento per concedere qualche minuto di distrazione, ma un gesto di liberazione che ci riavvicina.”

Il singolo è accompagnato da un video, per la regia di Matteo Bianchi, ambientato in un “non luogo” nel quale gli spazi e la gente vengono solo proiettati su un grande schermo, con l’unica presenza fisica reale e tangibile del protagonista.

Il video sottolinea attraverso le immagini la necessità di incontro e contatto fra le persone, descrivendo il senso di solitudine e precarietà vissuto in una fase i cui i rapporti virtuali stentano a soddisfare il desiderio di vita reale che viene rappresentata come memoria del tempo passato, ma anche e soprattutto speranza nell’avvenire.

Tale filmato ha indubbiamente un forte impatto emotivo. Il flusso delle immagini richiama alla nostra memoria e al nostro cuore quanto sia importante per l’essere umano il calore di un abbraccio, la sicurezza di una stretta di mano e, la forza di un sorriso. Mai come adesso abbiamo apprezzato il valore di tutti questi semplici gesti quotidiani, che prima davamo per scontato, di cui ora sentiamo la forte mancanza.

Il brano del cantautore rappresenta quella carezza al cuore di cui tutti abbiamo un forte bisogno, un invito alla condivisione, alla vicinanza emotiva, allo stare connessi gli uni con gli altri.

Il singolo “C’è bisogno di credere” rappresenta il primo episodio della nuova attività in studio di Massimo Di Cataldo dopo l’uscita dell’ultimo disco di inediti “Dal profondo”, ottavo lavoro in studio del cantautore.

http://massimodicataldo.net
https://www.facebook.com/MassimoDiCataldoOfficial/

Daniela Di Genova

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

L’uso della lettera H

Molte persone di madrelingua italiana spesso, hanno le idee...

La sicurezza del repertorio: La Traviata a Venezia

Teatro La Fenice, Venezia, fino all’8 ottobre 2016 Dopo tanti...