LA TORRES VA IN VANTAGGIO CON UN VELOCE ED INCISIVO INIZIO CONTRO UN GENEROSO E CORIACEO OSTIAMARE CHE RIMONTA, MA NON RIESCE A VINCERE DOMINANDO (1-1)

Data:

L’undici di Raffaele Scudieri ha disputato contro gli ospiti una gran bella gara, grazie non solo al suo splendido stato di forma che la vede seconda in classifica ma pure per la condotta attivata dalla compagine di MARIOTTI che doveva riscattare la sconfitta patita “all’acquedotto” dal Lanusei di CARDINI che sta scalando posizioni ed in questa domenica ha battuto il LATINA. L’Incontro è stato infatti giocato a viso aperto dalle due formazioni che hanno palesato buona condizione atletica e reciproca volontà di superarsi per mantenere il contatto con la TURRIS del trainer FABIANI che s’è vista spezzare la serie positiva di vittorie dalll’ANAGNI AL GASLINI DI COLLEFERRO. La carica agonistica ed il furore gagliardo dei ventidue che si sono impegnati allo spasimo è stato sufficientemente controllato dal PALERMITANO MADONIA, arbitro pure alla I giornata contro il LATINA, ben coadiuvato dagli assistenti PISCHEDDA di Torino e PAPA di CHIETI pronti nel segnalare gli ”offside” in cui si sono spesso trovati i LIDENSI. I ROSSOBLU SASSARESI, accompagnati da un folto gruppo di tifosi al seguito,hanno marcato il predominio a centrocampo con capitan De martis, MASALA e BIANCO, che aprivano sulle fasce per i fludificanti attaccanti SARTOR e MILANI in fraseggio fasce per aggirare la retroguardia di casa.I BIANCHI CAPITOLINI avevano i loro pezzi migliori in TORTOLANO,MASTROPIETRO, OLIVERA E NANNI che filtravano a centrocampo e bilanciavano le punte NANNI, MASTROPIETRO e lo stesso OLIVERA, che si rendevano permalosi con rapide incursioni dopo essere passati in svantaggio al 19 per una madornale distrazione difensiva che permetteva al centroavanti di movimento dei GALLURESI di trapassare GIANNINI all’incrocio dei pali destro.Punto sull’orgoglio,il complesso del presidente LARDONI si gettava con  grinta e determinazione lucida alla controffensiva costringendo I ROSSOBLU ospiti a fermarli con le maniere ruvide,che costavano l’ammonizione al 33° a MASALA. L’avvisaglia che la situazione stava mutando a favore dei locali s’aveva allorché un diagonale a mezza altezza di donnarumma era deviato in corner con un balzo prodigioso da COLOMBO. Questi tuttavia non poteva nulla allorchè al 45° un crosso di LAZZERI dalla destra era respinto di testa da LONGIV ed OLIVERA con una semirovesciata su se stesso insaccava al volo in porta.Giusto equilibrio per un bel primo tempo in cui l’ostiamare aveva tardato a prendere l’iniziativa,che poi l’avrebbe portato a dominare nel secondo tempo giocato praticamente ad una porta sola.IL BUDONI,contro cui il TRASTEVERE aveva stupidamente buttato due punti,ha perso in casa con il nuovo FLORIDA,MENTRE s’è aggravata la crisi del TORSAPIENZA e del LADISPOLI travolte in casa dal PORTICI e dall’artena. IL TRASTEVERE ha impattato ad APRILIA, DOMENICA”BIG MATCH”contro L’OSTIAMARE che l’ha eliminato alla coppa ITALIA e bastonato all’inglese all’andata.

Giancarlo Lungarini                                                                                                                                                                                                              

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Daniele Giordano intervista Mauro Villata

https://youtu.be/1gbG4jR-viU   Intervista Daniele Giordano Riprese e montaggio Rudy Bernt

Maddalena Venuso. Le poesie della partecipante al nostro premio

Si pubblicano le poesie di Maddalena Venuso, partecipante alla...