SILVIA CURITTI, DA FOTOMODELLA A IMPRENDITRICE

Data:

Da fotomodella a imprenditrice il passo può essere breve. Nel caso di Silvia Curitti, 24enne di Roma, è stato un passaggio quasi naturale. Dallo stare davanti all’obbiettivo, si è ritrovata improvvisamente nel “dietro le quinte” a disegnare abiti e vestiti unisex. Una strada, d’altronde, che era nel suo dna dopo essersi laureata in Fashion Styling ed Editing all’Istituto Europeo di Design. Così, dopo esser stata la musa ispiratrice di numerosi fotografi della Capitale, ora veste i panni dell’imprenditrice vestendo uomini e donne, ragazzi e ragazze, con il suo brand Ti Scert. Un modo per essere alla moda senza mai scadere nel volgare o nell’ostentazione. Insomma, una sfida che Silvia vuole vincere lavorando a testa basso e puntando su qualche idea che possa anticipare le mode. Il segreto del suo successo? “Il mio brand si caratterizza per l’identità sportiva e casual, per la qualità dei tessuti, per la vestibilità e per l’abbinamento di colori esplosivi – racconta – I capi sono concepiti per tutti quelli che vogliono allenarsi con stile senza rinunciare alla comodità”. Idee chiare, ampia visibilità sui social e qualche collaborazione in rampa di lancio sono gli altri elementi che la fanno guardare con ottimismo al futuro.

Riavvolgiamo il nastro e raccontaci tutto del tuo salto nella moda…

L’idea nasce dalla mia passione per lo streetwear e lo sportswear e dalla volontà di realizzare un progetto tutto mio. A giugno scorso ho fondato il brand Ti Scert e a dicembre ho inaugurato il mio e-commerce. Il marchio ha una linea dedicata all’uomo e una alla donna, con l’aggiunta di alcuni capi unisex.

Tu diventi imprenditrice dopo aver iniziato come fotomodella.

Ho sempre amato posare, ma la vera svolta è avvenuta quando ho deciso di mettermi in gioco per davvero. Ho iniziato con la realizzazione di alcuni book fotografici per diverse agenzie di moda romane e poi ho proseguito con il posare per vari progetti personali di fotografi amatori e professionisti. La fotografia non solo mi ha permesso di costruirmi un valido portfolio professionale, ma mi ha regalato anche la possibilità di sviluppare la consapevolezza della mia femminilità e del mio portamento.

Anche in questo campo ti sei tolta delle belle soddisfazioni…

E’ da più di un anno che collaboro come fotomodella con diversi fotografi su Roma. Ogni progetto è stato fondamentale per la mia crescita professionale e personale. Poso per diversi generi, e questo mi ha consentito di diventare una modella sempre più espressiva e versatile.

Cosa rappresenta per te la fotografia?

La fotografia è un mezzo di comunicazione molto potente. Mi ha regalato la capacità di riuscire a trasmettere le emozioni e la mia identità in un modo così netto che non avrei mai pensato. Posare almeno una volta nella vita é un’esperienza unica che tutti dovrebbero fare. Sono gli scatti che mi consegnano i fotografi dopo ogni servizio realizzato, che mi spingono a continuare ad andare avanti e a buttarmi sempre in nuovi progetti, sapere che dopo tanta fatica c’è ogni volta un risultato meraviglioso che mi attende.

Diciamo che, forse, anche la fotografia ha avuto un suo ruolo nello spingerti verso il mondo della moda.

L’idea di intraprendere una carriera da imprenditrice nasce dal mio carattere testardo, ambizioso e determinato. Ho sempre avuto fin da piccola un forte interessere verso il settore della moda che mi ha portato in seguito a scegliere un indirizzo di laurea tutto improntato allo studio della comunicazione e del marketing nel fashion. Le competenze acquisite all’università mi hanno permesso di costruire l’impresa che ho oggi.

E, naturalmente, tu col tuo brand sei visibile anche sui social.

Con i social ho un rapporto stimolante e creativo, mi piace molto raccontarmi con immagini e video. In particolare, sono una micro influencer nel settore del fashion. Attraverso i social mi piace veicolare l’immagine di una donna forte, energica e determinata, non soltanto attenta all’aspetto fisico ma soprattutto focalizzata sui propri obiettivi professionali. Mi piace molto quando chi mi segue si complimenta riguardo le mie capacità nel posare, mentre ritengo alquanto sterili gli apprezzamenti indirizzati solo all’aspetto estetico.

Eppure, Silvia Curitti non è entrata solo nel campo della fotografia…

Ho avuto in passato qualche piccolo ruolo come figurante e comparsa. Il mondo della TV è del cinema è sicuramente molto affascinante, ma quello della fotografia lo sento per ora molto di più nelle mie corde. Se mi dovesse capitare però qualche altra buona opportunità nel mondo dello spettacolo non ci rinuncerei. Come la fotografia, anche il settore dello spettacolo é un veicolo molto forte di comunicazione. É un modo diverso di esprimersi e di fare arte ma è ugualmente coinvolgente e affascinante.

La tua linea si caratterizza per eleganza e sobrietà. Come sei tu nel quotidiano?

Ammetto di essere una ragazza a cui piace stare al centro dell’attenzione. Di giorno amo vestirmi con uno stile sporty chic, per un party di sera invece preferisco indossare un mini abito con un tacco alto. Per la spiaggia adoro mettere i bikini push up con lo slip a brasiliana super sgambato. Mi piace seguire le tendenze della moda ma non alla lettera, preferisco rielaborarle secondo il mio gusto e la mia identità.

Guardiamo al futuro: dove ti vedi?

Prossimamente sono previsti vari progetti fotografici molto interessanti in cui dovrò collaborare come modella. Per quanto riguarda il mio brand, ci sarà a breve l’uscita della nuova collezione che verrà accompagnata da diversi eventi promozionali. Fra dieci anni spero di riuscire a coronare il mio sogno più grande, quello di diventare una modella professionista affermata con la sua impresa conosciuta a livello internazionale.

Luca Fina

 

In copertina foto di Massimo Fodonipi
I miei social
Facebook: Silvia Curitti
Instagram: silviacuritti
I social del brand
Facebook: Ti Scert
Instagram: tiscertbrand

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati