BARBIE QUEEN, UNA MODELLA A TINTE FORTI

Data:

Corpo tatuato, capello chiaro, sguardo dolce. Ma BarbieQueen, nome d’arte scelto ormai da tempo da una splendida ragazza poco più che ventenne originaria della Liguria, quando finisce sotto i riflettori si trasforma in un trionfo di erotismo. I suoi set, dai più soft a quelli più pepati, conquistano al primo sguardo. Farsi fotografare le piace, essere al centro dell’attenzione è il suo pane quotidiano. Anche se, attenzione, vuole essere sempre e comunque lei ad avere le redini del comando. Così, fra un set e un weekend di riposo, la sua estate “caldissima” sta proseguendo con mille progetti in testa e tante idee che a partire dal mese di settembre inizieranno a quadrare come un puzzle completato. Su tutte, inizierà la preparazione della sua pellicola “private” dedicata a chi vuol vedere tutto (ma proprio tutto) di lei e della sua sensualità. Un film davvero speciale che la consacrerà nell’olimpo dell’hard. D’altronde, BarbieQueen non ha paura né di svelarsi né di mostrarsi. Nessun falso pudore, nessuna timidezza. Essere desiderata le piace. “La sensualità fa parte di me, della mia personalità” racconta sincera e sorridente, umile e perennemente alle prese con mille faccende quotidiane. Ma la sua carriera di fotomodella procede a gonfie vele e il futuro sembra essere tutto dalla sua parte…

La tua estate è ripartita alla grande dopo il periodo di lockdown…

Quello che abbiamo passato non è stato affatto piacevole, io ne ho risentito parecchio… Una volta terminato il lock-down, non sapevo come ripartire e da dove… Eppure, non mi sono scoraggiata: fidatevi, non fa parte del mio carattere. Il mio primo set dopo il lockdown è stato con il fotografo Bruno De Sole di Genova, un set in notturna in una spiaggia di Finale Ligure, e, qualche scatto sul lungo mare di Vado Ligure. Abbiamo scattato nudi integrali, costumi da bagno , topless e lingerie. Ed è stato bello ripartire così, in libertà…

Dicevamo: la fotografia è nel tuo dna.

Proprio così, era destino che finissi sul set! Ho iniziato a posare a 14 anni col mio fotografo di base, Piergiorgio Prando. Negli anni ho fatto parecchi servizi fotografici e ho collaborato con molti fotografi, non solo liguri. Ho fatto la mia prima trasferta a Roma con il fotografo Luca Caminit, da allora poi i set e le collaborazioni sono aumentate a perdita d’occhio! Onestamente non ho mai contato quanti set ho fatto e con quanti fotografi ho collaborato: posso solo dire che da 7 anni questo è il mio mondo…

Cosa può fare la differenza per continuare a distinguersi?

Eleganza e sensualità vanno di pari passo, è questo che conquista l’occhio del fotografo e di chi guarda. Certo, poi la differenza la fa la propria inclinazione a mettersi in mostra: a me piace, e quando sono sul set riesco sempre a produrre materiale che fa girare le teste…

Sotto le luci dei riflettori esprimi te stessa?

Sì, e questo tassello ha fatto la differenza! Io ho messo in gioco la mia personalità, il mio modo di essere, la mia sensualità, il mio erotismo, la mia eleganza ed esibizionismo; per me la fotografia è un libro unico con diversi capitoli, ma, intrecciati fra di loro.

Come potresti definirti?

Con una mia frase che pubblicai anche sotto un post su Instagram: Mi vedo come “una bambola, amante dell’erotismo, della seduzione e della sua arte… la sua anima in tutte le sue sfaccettature”.

Una descrizione che spalanca le porte anche alla scelta di varcare il campo dell’hard.

Una scelta meditata ma di cui sono davvero orgogliosa. Al momento infatti sto dando priorità alla lavorazione e all’uscita del mio secondo film XXX, rigorosamente vietato ai minori! Voglio replicare il successo del primo, “Private Collection”, verso cui c’è stato un interesse superiore ad ogni più rosea aspettativa con tutte le copie andate esaurite. Io e il mio produttore, “Eros Blu”, siamo rimasti davvero molto soddisfatti!

Un film pepato girato proprio nel periodo del lock-down.

Proprio così, con scene tratte dalla vita reale. Trenta minuti intensi, tutti da vedere!

Cosa ti ha spinta a prendere questa strada?

Chi mi sta conoscendo sa i miei cavalli di battaglia e le mie passioni… ed in più ho sempre immaginato una collezione tutta mia ma disponibile per i miei fans. Ed è proprio da loro che traggo morale ed entusiasmo, mi interesseranno molto le recensioni di chi ha gustato il film, mi piace sapere come hanno vissuto quel momento mentre lo guardavano, e sapere cosa è piaciuto di più e cosa meno.. ci tengo moltissimo! Anzi, se non lo avete ancora fatto, scrivetemelo via mail all’indirizzo xxxbarbiequeen@gmail.com

Che rapporto hai col mondo del porno?

Rispondo con assoluta sincerità: io e il porno abbiamo un ottimo feeling, negli anni ho sperimentato molto e la cosa più bella è stata quella di condividerlo con i miei fans e a tutti i lettori. Visito spesso siti pornografici, e questo lo facevo già da più piccola… finito l’orario di scuola un rito era quello di guardare un porno a PC!

Hai un genere preferito?

Solitamente le categorie da me scelte da sono  gang-bang e transessuali, e posso dire di avere un grosso debole per loro… fino a poco tempo fa era il mio sogno proibito, ma confesso di averlo realizzato! Le gang invece mi divertono parecchio: più partners insieme, giochi di ruolo e tanto godimento sia nel vederle ma soprattutto nel farle.

Insomma, non ci nascondi nulla!

D’altronde questo è un elemento a mio favore. Di me piace il fatto che sono un libro aperto, e questo lo potete constatare seguendomi sulla mia pagina Instagram. Anzi, se posso…

Cosa?

Vorrei rubare una citazione a Tinto Brass, attore, regista e sceneggiatore, che calza a pennello col mio messaggio: “L’erotismo sta alla pornografia come la fellatio sta al pompino!”. E’ una questione semantica. Coi miei film del resto, io non procuro soltanto erezioni ma anche e soprattutto emozioni…

Progetti per il futuro: cosa aspettarsi?

Il secondo film è in progettazione, ancora stiamo valutando la location e come impostarlo, le varie scene, outfit  e accessori vari.  Sicuramente ci sarà una scena di coppia con partner maschile. Preparatevi ad un altro film bomba! Vorrei davvero che la mia collezione si evolva passo dopo passo, è giusto che i miei fans si gustino con calma la mia sensualità e sessualità. Vi terrò aggiornati sui miei canali social, non perdetevi tutte le informazioni per la prenotazione e l’acquisto del secondo volume.. non potete perderlo!

Luca Fina

CONTATTI SOCIAL
@_queentatted_

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

SARA’ UN PAESE. Gli occhi di un bambino sull’Italia

Sarà un Paese, primo lungometraggio del giovane regista Nicola...

Boutique BLUE GOOSE

Il nome Blue Goose prende inspirazione da un antico...

CAVALLI E LA SCIENZA DEI SENTIMENTI

La poesia come scienza dei sentimenti, di una interiorità...

Festival di Berlino: il piccolo diventa grande

BERLINO, 16 FEBBRAIO - I film in concorso della...