Il Cantante Mascherato torna protagonista del venerdì con Milly Carlucci su Rai 1 con nuove maschere e colpi di scena

Data:

Il Cantante Mascherato”, il talent game show è tornato su Rai 1 venerdì 29 gennaio, prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy, e ricco di colpi scena per la sua seconda edizione.

Durante la Conferenza Stampa del programma noi del Corriere dello Spettacolo abbiamo raccolto alcune dichiarazioni del Direttore di Rai 1 Stefano Coletta, del CEO di Endemol Italy Leonardo Pasquinelli, della conduttrice Milly Carlucci e dei giurati.

Stefano Coletta, Direttore di Rai 1 ha raccontato la mission del programma: “Ci sono tante persone che hanno fatto il lockdown da sole. Il cantante mascherato ha messo davanti alla tv famiglie intere e noi è per loro che vogliamo creare intrattenimento. Per alcune di queste persone sole la tv è un elemento di sopravvivenza. Per questo motivo che ho voluto per il format un inspessimento drammaturgico: volevo davvero che la detection fosse ancora più il centro di questo racconto del venerdì. Inoltre ci sono più maschere e più suspance rispetto alla scorsa edizione”.

Parole che ci fanno comprendere come Il dott. Coletta come uomo del servizio pubblico (come si definisce sempre anche lui) voglia regalare spensieratezza, intrattenimento e evasione ai telespettatori, soprattutto considerando la pandemia che stiamo vivendo.

Leonardo Pasquinelli, CEO di Endemol Italy ha invece dichiarato: “Il cantante mascherato l’anno scorso è stato il debutto più seguito di Rai 1. Siamo contenti di aver intercettato il format in Corea. Le maschere sono bellissime e mi piacerebbe farne una mostra. Quando arriveremo all’ottava edizione la faremo, se Coletta ci supporterà.”

Milly Carlucci ha descritto con passione il format e come è nata l’idea: “Il programma parte come un gioco per bambini: un -facciamo finta che io sia…-. Tra i tanti indizi è bello scoprire chi canta dietro la maschera con un approccio estremamente giocoso. Le maschere che abbiamo scelto quest’anno racchiudono i valori dei nostri tempi e, i nostri aspetti umani”.

Rispetto al successo del programma ottenuto lo scorso anno, Milly ha commentato:” Sinceramente quando ho proposto il programma speravo che fosse un successo, tuttavia ero anche consapevole che si trattasse di una sfida davvero difficile. È uno show innovativo che in nessun Paese va in onda sulla rete più tradizionale. È stata una scelta coraggiosa e vincente che ha conquistato un pubblico giovane e, non ha spaventato quello più maturo”.

Al suo fianco, in questa seconda edizione ci sono cinque giurati d’eccezione: Patty Pravo, Flavio Insinna, Francesco Facchinetti e due new entry, Costantino Della Gherardesca e Caterina Balivo che hanno raccontato la loro emozione di far parte dei giurati del programma.

Flavio Insinna: “Per un po’ saremo liberi, sospendendo il tempo. Sappiamo tutti quello che stiamo vivendo e torneremo ad usare il concetto di maschera così come la usavamo un tempo. La maschera porta in sè un’idea di libertà come ci spiegano tutti i grandi autori. Se pensiamo a Zorro lui in maschera era libero di essere quello che era veramente mentre di giorno fingeva di essere un incapace. Sapendo quello che viviamo credo che durante le puntate vivremmo ore di libertà e di gioco”.

Francesco Facchinetti: “Non faccio televisione da tanti anni, ma questo programma mi ha ridato la sensazione che avevo all’inizio degli anni 2000, quando la tv faceva dibattito e quando andavi per strada e, la gente parlava di quello che vedeva in tv. Con il Web la tv ha perso un po’ di questo potere, ma questo programma è riuscito di nuovo a far chiacchierare la gente al bar come prima (quando si poteva andare in questi posti prima della pandemia). Sono contento di fare un programma che come dicono i giornalisti “crea opinione”.

Costantino della Gherardesca: “Nelle maschere di “Ballando con le stelle” mi sentivo libero e felice, così come presumo si sentiranno tutti i concorrenti. Credo che tra i partecipanti non ci saranno solo cantanti secondo me. C’è la possibilità che ci siano anche attori, come anche personaggi politici. Cercherò di tenere la mente aperta come investigatore.”

Caterina Balivo: “Io sono davvero contenta di tornare a Rai1 dove tutto è partito nel 1999, sono stata la valetta di Milly nel 2000 e sento di poter imparare tanto da lei. Ho voglia di divertirmi e di far divertire. Sono convinta che questo possa essere il programma che possa intrattenere e tenere unita tutta la famiglia davanti la tv.” 

I giurati insieme al pubblico a casa tramite il voto social (sui profili ufficiali del programma: Instagram, Facebook e Twitter) sono chiamati a giudicare le esibizioni dei concorrenti in gara. A loro infatti spetta il difficilissimo compito di dover capire, per primi, chi si nasconde sotto le maschere, provando a riconoscere la voce del personaggio famoso durante ogni esibizione.

Tale ardua missione ha fatto sì che Milly Carlucci dovesse scegliere dei giurati con requisiti ben specifici, che lei ha descritto così: “avere un minimo di orecchio, una capacità investigativa, una curiosità molto forte ed uno spirito fortemente giocoso”.

La grande novità di quest’anno è la presenza nel cast di un pool investigativo composto da 30 detective, presenti in platea, veri e propri investigatori che avranno un ruolo sempre più centrale nel corso delle puntate, chiamati ad indovinare l’identità dei concorrenti- “Loro faranno da vox populi, e non venendo dal mondo dello spettacolo possono avere intuizioni diverse” – ha affermato Milly. Questo gruppo di lavoro è diretto da due detective di eccezione: Sara di Vaira e Simone Di Pasquale. – “Li abbiamo scelti perché sono istruttori, e per lavorare con i loro partner devono essere abili a capire la loro psicologia.” – ha dichiarato Milly.

Il coreografo del corpo di ballo è Raimondo Todaro, che insieme ai ballerini durante la prima puntata a causa di un performer risultato positivo sono rimasti in quarantena, e al loro posto sono scesi sulla scena il gruppo di ballo di “Ballando con le Stelle”, definiti da Milly degli “angeli”.

In questa edizione le maschere come ha annunciato il direttore Stefano Coletta sono aumentate: il Lupo, la Tigre azzurra, la Giraffa, la Pecorella, il Pappagallo, la Farfalla, il Gatto, il Baby alieno e l’Orsetto, e sotto di esse si celano personaggi famosi che possono essere cantanti, attori, personaggi sportivi, politici, conduttori.

Al termine di ogni puntata, come la scorsa edizione, dopo le esibizioni, chi ottiene il punteggio più basso viene eliminato dalla gara e deve togliere la maschera, svelando così a tutti chi si cela realmente sotto il costume. 

Rispetto ai personaggi famosi che partecipano ha affermato Milly Carlucci: “sorprendentemente i personaggi più sono famosi e più si divertono da morire a lasciare i propri panni. Diventa una vacanza, una goliardata. È certamente più difficile fare il cast di “Ballando con le stelle” che quello per questo programma. Ho addirittura avuto molti vip che si sono proposti autonomamente per partecipare.” 

Al corriere dello Spettacolo Milly ha svelato come avviene l’assegnazione delle maschere ai personaggi: “Insieme ai miei colleghi facciamo una prima rosa di maschere che ci piacciono. Poi incontriamo i personaggi che ci interessano, se sono interessati ad alcune maschere che abbiamo selezionato ne siamo felici e, lavoriamo in tal senso. Ma talvolta capita che sia lo stesso personaggio a proporci una maschera e, se riteniamo la cosa interessante siamo ben lieti di assecondare questo desiderio. Facciamo una bella chiacchierata. Facciamo proposte e accogliamo anche le loro. Poi insieme decidiamo che percorso cominciare”.

Milly con la sua grinta, entusiasmo e determinazione è sicuramente riuscita a gestire il grande colpo di scena del debutto del programma.

Durante lo spareggio finale della prima puntata tra la Pecorella e Baby alieno, quest’ultimo concorrente ha deciso di auto-eliminarsi in quanto stava rischiando di avere un malore, ha fatto capire la conduttrice Milly Carlucci. Una parte del costume si stava inoltre spezzando, rendendo ancora più difficile l’esibizione, fino alla decisione di Baby Alieno di ritirarsi.

Il primo «smascheramento» ha portato con sé un vero colpo di scena: dentro l’ingombrante involucro dell’alieno si nascondevano infatti tutti e quattro i Ricchi e Poveri, comprensibilmente provati dal caldo e dalla mancanza di aria e di spazio. Fino a quel momento nessuno mai poteva immaginare uno svelamento così sorprendente.

Non resta che attendere i prossimi “smascheramenti” che andranno in onda ogni venerdì su Rai1 alle ore 21.25 circa.

IL CANTANTE MASCHERATO” è realizzato da RAI1 in collaborazione con EndemolShine Italy. È un programma di: Milly Carlucci e Giancarlo De Andreis e di Luca Alcini, Maddalena De Panfilis, Giovanni Giuliani, Francesco Saverio Sasso, Svevo Tognalini, Simone Troschel. Collaborazione Di Paola Di Pietro. Produttore Esecutivo RAI, Maria Blanda Freni. Produttore Esecutivo EndemolShine Italy, Daniele Marinacci. Regia Luca Alcini. 

Daniela Di Genova

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

La faccia nascosta della luna: HOLLYWOOD SEGRETA

C'è un uomo misterioso che sta ascoltando un brano...

SOFIA FONTANA. La forza della timidezza

Scarsa autostima, parecchia timidezza (almeno all’apparenza), una buona dose...

Progresso, in breve! Parte seconda

Il problema dirimente dei “gretini” è che il loro...