Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

Dal 2 luglio è disponibile in rotazione radiofonica “AEROPLANO” (Duemme musica), il nuovo singolo di GIANCARLO PIZZI

Data:

Aeroplano è un brano nato dall’esigenza di comunicare che, arrivati a un certo punto della vita, si sente la necessità di circondarsi di persone sincere e amici veri, gli unici autentici passeggeri da portare a bordo, appunto, dell’aeroplano. Come in qualsiasi grande viaggio, in questo caso la vita, ci lasciamo sempre qualcosa o qualcuno alle spalle ed è giusto che esso rimanga nel passato.

Qual è stato il momento in cui hai capito che era ora di dar vita al tuo progetto musicale?

L’ho capito quando incontrai Marco dueemmemusica che ha prodotto il disco. Era il 2018, lui mi chiese se avevo voglia di fare qualcosa insieme, io risposi : “ si, un disco”.Marco : ”OK”. Iniziai la sera stessa ad appuntarmi le prime idee.

Come senti di essere evoluto da quando hai cominciato a fare musica ad oggi?

Sin da piccolo sono sempre stato appassionato di musica. A 16 anni ho acquistato la mia prima chitarra e ho iniziato ad avvicinarmi alla composizione. Negli anni delle superiori insieme a quattro miei amici ho formato il mio primo gruppo i “Texarkana” con cui ci esibivamo suonando cover dei Bon Jovi, Ccr, Tesla, Guns N’ Roses, Beatles. Decisiva è stata l’esperienza al Cet di Mogol in cui ho perfezionato le tecniche di scrittura e composizione ed ho deciso di intraprendere la strada del cantautorato.

In che modo il brano “Aeroplano” è rappresentativo della tua persona?

Aeroplano è il racconto di un viaggio ed il viaggio rappresenta per me l’emblema del vivere. Al mattino mi sveglio e salgo a bordo di un aeroplano.

Che musica stai ascoltando in questo periodo?

Sufjan Stevens, le sue composizioni mi hanno letteralmente travolto. Credo che sia molto difficile trovare nell’attuale panorama musicale un artista così versatile, che riesce ad inserire all’interno dei suoi dischi l’elettronica fusa con strumenti d’orchestra come trombe, arpe,viole. C’è un album che amo più di tutti ed è Illinois.

C’è un artista con cui vorresti condividere il palco?

Per carattere, non sono abituato a fare programmi. Affronto e vivo la vita con molto fatalismo, giorno dopo giorno. Di sicuro però la musica sarà la mia fedele compagna di questo viaggio quindi vedremo se ci sarà spazio e modo per condividere il palco.

Morgana Grancia

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Al via la terza edizione di Livorno Piano Competition

Dal 21 al 26 gennaio si svolgerà presso il...

Buon compleanno Fabio Lamborghini!

Ieri, 19 aprile, è stato il compleanno di Fabio...