BENEDETTA BREDA, OLTRE ALLA BELLEZZA C’E’ DI PIU’

Data:

Sicura, ambiziosa, testarda. Benedetta Breda, 21 anni dalla Provincia di Bergamo, si presenta subito così per mettere le cose in chiaro. Per far capire che oltre all’aspetto esteriore, c’è un universo da scoprire. Non vuol passare per la ragazza bella e superficiale. Quello stereotipo non le interessa, lo lascia ad altre, senza invidia. Per lei, è il cervello e la motivazione a fare la differenza. Così, nonostante abbia una bellezza che conquista al primo sguardo e sui social abbia varcato la soglia degli 11mila followers, i suoi obiettivi da raggiungere nella vita non sono cambiati di un millimetro. Benedetta punta in alto, e lo si capisce da come affronta il tema dello studio e della moda. Ambito formativo: dopo essersi diplomata in Scienze Umane, ora è al primo anno di Università e lo studio lo ha messo fin dal primo giorno al primo posto. “Per me leggere e acculturarsi sono due elementi decisivi per costruirmi un futuro ricco di soddisfazioni – racconta – Il campo dell’alimentazione, del benessere e dello sport sono tematiche a cui tengo in modo particolare ed è naturale che mi piaccia studiarle ed approfondirle. Pazienza se altre fotomodelle non la pensano allo stesso modo…”. La stoccata è tirata. Benedetta è una di quelle ragazze che non si fa troppi problemi. Quando ha un pensiero, lo esprime quasi sempre a voce alta. Così, le è capitato di rifiutare occasioni di visibilità nazionale perché qualcuno voleva affibbiarle il ruolo della bella ma un po’ svampita. Guai. Proposta rimandata al mittente. “Essere curata ed apparire bella è tutto il contrario della superficialità – racconta Benedetta – al contrario, tenere il proprio aspetto in perfetto ordine indica come si vuole affrontare la vita”. Idee chiare per lei che attraverso la sua immagine trasmette eleganza, femminilità, un briciolo di malizia accompagnato sempre da uno sguardo che scruta l’occhi di chi guarda. I suoi shooting sono costruiti ogni volta con l’intenzione di trasmettere un pensiero e un progetto.

Studio e fotografia, due mondi che viaggiano insieme nella tua vita.

Proprio così: sono giovane ma con obiettivi chiarissimi. Voglio portare avanti il mondo dello studio e contestualmente quello della moda, voglio guardare al futuro e mettere la bellezza al centro della mia vita. Cerco la miglior posa quando sono sul set fotografico, e studio nutrizione nella certezza che la cura della nostra immagine è utile per noi e per gli altri.

Quanto è importante, per te, sentirti bella?

È decisivo: sentirmi bella, curata, col mio corpo in forma, denota il mio senso di attenzione verso me stessa e mi dà l’idea di stare bene, di essere in salute, di aver raggiunto un obiettivo attraverso l’allenamento del fisico e il mio mangiare sano. Non potrei mai uscire senza essere sicura del mio aspetto fisico, punto ad avere una professionalità da mostrare e voglio farlo anche con la mia apparenza.

La tua immagine è un cardine della tua vita ormai da vari anni, sin da quando ti sei messa in gioco sul set fotografico.

Mi buttai perché non mi accettavo per come ero, le foto mi hanno dato molta sicurezza. Ambisco sempre al top, non sono mai contenta di me stessa e soffrivo il giudizio degli altri. Vivere l’esperienza di fotomodella mi ha fortificato e rasserenato sulle certezze personali.

La tua carriera infatti è decollata.

Ho preso parte a shooting e campagne pubblicitarie, sono diventata social ambassador e testimonial di aziende impegnate nel mondo del fitness, della nutrizione, dell’intimo e del beachware. Insomma, i miei mondi, quei settori nei quali penso di poter mandare messaggi positivi e di contenuto alle persone che mi seguono sui social.

In realtà l’elenco di esperienze non finisce lì.

Sono stata fra le protagoniste di una mostra d’arte a Lugano, ho sperimentato la bellezza della posa in nudo artistico, in astratto, in body-painting. Ogni novità mi attira, laddove c’è un progetto artistico io voglio essere protagonista. E il fatto di essere a mio agio, mi fa superare ogni possibile imbarazzo.

Questo è un altro aspetto a cui tieni in modo particolare.

Proprio così: non mi sono mai sentita usata e mi sono sempre fatta rispettare sul set fotografico. Non ho mai fatto nulla che non mi andasse o che mi fosse imposto. Sono io che decido dove, quando e quanto mettermi in gioco. Occorre avere le idee chiare.

E tu le idee chiare le hai anche per quel che riguarda il futuro.

Ambisco al top, quindi vorrei vivere progetti di elevata qualità artistica o collaborare con brand di prestigio nazionale o internazionale. Detto questo, non devo arrivarci ad ogni costo, ma solo tenendo presente quali sono i miei valori personali e rimarcando l’importanza dello studio. So di essere ad un bivio importante della mia vita: punto in alto, senza buttarmi via.

Un argomento a cui tieni.

In tv mi è stato proposto di ricoprire il ruolo della bella ma stupida. Ho ringraziato e declinato. Sono troppo schietta e sincera per non dire sempre quello che penso. Non sono solo immagine: ho cervello e voglio metterlo in gioco. Mi piacerebbe distinguermi per quello che dico, non solo per quello che sono. E tutta la mia vita, ad oggi, è orientata in questa direzione.

Luca Fina

 

CONTATTI SOCIAL
@benedettabreda
CREDITS FOTOGRAFICI
Ph. Andrea Marcato
Ph. Giovanni Cogliati
Ph. Danny Tamanini
Ph. Alessandro Fornasetti
Ph. Arun Panakal
Ph. Roberto Meneghin

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Atleti olimpici nel dopo Rio. Andrea Santarelli, dalla spada alla chitarra

Andrea Santarelli ha vinto la medaglia d’argento nella scherma,...

“Ho paura, torero”, uno spettacolo drammatico e ironico, allegro e melanconico

Al Teatro Grassi, dall’11 gennaio all’11 febbraio 2024 Lo spettacolo...

Fabio Gravina al Teatro Prati di Roma

Applausi a scena aperta per Fabio Gravina, a cui...