“Elena”. Elisabetta Pozzi rivive il Mito di Elena di Troia

Data:

In scena il 29 aprile 2022 al Teatro Sociale di Camogli

Il mito di “Elena” ha affascinato tutto il mondo per la sua bellezza e la sua innata sensualità. Per lei si scatenò una sanguinaria guerra che durò ben dieci anni. Ma questa Elena letteraria nata dalla fervida creatività di Ghiannis Ritsos è una versione moderna del mito che ci allontana dalla leggenda. La nuova eroina del poeta greco è invece una donna del nostro tempo. Una donna che ormai su con gli anni, tra un bicchiere di whisky e una sigaretta confida le sue pene ad un soldato o al fantasma di un vecchio amante. Elena ormai è consapevole di essere alla fine della propria esistenza. Elisabetta Pozzi interpreta una eroina che ormai ha rinunciato al fascino della seduzione. La donna dopo una vita di amori che ormai svaniscono tra i ricordi, si ancóra al fascino dell’esperienza che purtroppo spesse volte la fa precipitare nel triste vortice del rimpianto. La sensualità di un tempo ormai è dissolta ed ora in preda allo sconforto mostra il tratto più impietoso di sé stessa. Elena vive in un luogo fatiscente ed è circondata da ancelle irriverenti. Elisabetta Pozzi entra nel cuore del pubblico rendendo il personaggio ancora più affascinante. “Elena” di Elisabetta Pozzi ci offre immagini fantasiose che indimenticate ravvivano l’eterea vita di una donna che in passato ha rappresentato l’icona dell’amore più ardente.

Giuliano Angeletti

“Elena”
 
di Ghiannis Ritsos
traduzione Nicola Crocetti
con Elisabetta Pozzi
musiche Daniele D’Angelo
eseguite dal vivo dall’autore
regia Andrea Chiodi
Produzione del Centro Teatrale Bresciano

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Lorena, dalla Sicilia alla conquista delle passerelle internazionali

  Ha sfilato su passerelle internazionali, ha partecipato a concorsi...

Arianna Anelli, esempio di chi riesce a stupire

Dalla tv alla fotografia il successo nel suo caso...

Alessandro Pagani e le sue “Trincee”

Alessandro Pagani è un musicista fiorentino, che dopo una...

L’Arte spirituale e magica di Luciano Radicati a Cortona

Anche quest’anno l’Artista Luciano Radicati espone nella Sala La...