ENRICA ALBERA, IL FITNESS CHE ALLENA… LA MENTE

Data:

Il fitness può essere raccontato in molti modi. Enrica Albera non ne ha scelto solo uno. Ha deciso di trasmetterlo agli altri con il sorriso sulle labbra, interpretandolo come una filosofia di vita, condividendolo a distanza e descrivendolo in un podcast. Se vi sembra poco, sappiate che c’è dell’altro. La sua è la storia di una Coach che nella vita ha dovuto superare periodi bui, durante i quali l’allenamento e il sacrificio sono stati un efficace antidoto al perdere ogni speranza. In lei oggi c’è l’entusiasmo di una ragazzina nel raccontare tutto ciò che fa. Le piace metterlo sui social (conosciuta da tutti come @enri_fitness) dove la seguono quasi 40mila persone, le piace unirlo al suo modo di comunicare, radioso e splendente come non mai. “A me il fitness ha salvato la vita” si lascia scappare nel bel mezzo di una chiacchierata che spazia dalle origini ai sogni, dal cibo come nemico alla palestra come amica, dai corsi per trasmettere la filosofia dell’allenamento al fitness 2.0 a suon di podcast e video a distanza. La palestra si evolve e con lei tutti i soggetti che ne fanno parte. “Allenarsi aiuta a reinterpretare i propri limiti in punti di forza, a comunicare sé stessi in modo diverso” specifica Enrica che sulla comunicazione ha puntato sin dall’inizio della sua carriera. Oggi, fra podcast e video a distanza, la relazione con l’utenza si è evoluta più che cambiata.

Riavvolgiamo il nastro: Enrica Albera, 37 anni, originaria di Alessandria ma ormai milanese d’adozione…

Eccomi, sono io! Sono diplomata alle Magistrali, poi laureata in Scienze Politiche. La mia provenienza è chiaramente letteraria e formativa, ho sempre pensato che la comunicazione stesse alla base della nostra quotidianità. Col passare del tempo mi sono innamorata del fitness e ho finito per mixare questi due mondi.

Ma questa è una storia che giunge dopo un lungo percorso…

Ho sempre amato fare sport, ho provato quelli di squadra ma non mi soddisfacevano come avrei voluto. Così, ho proseguito allenandomi in palestra, già da preadolescente avevo un personal trainer che mi seguiva in alcuni esercizi. Ho capito, e oggi ne sono ancora più consapevole, che il fitness è un farmaco naturale che agisce su tutti gli aspetti della nostra vita. Interviene sul lato estetico, ma pungola soprattutto l’aspetto psicologico e trasforma le energie che si investono in palestra in fattori portanti per la costruzione della nostra personalità. Il fitness regala sorrisi e atteggiamenti positivi verso gli altri.

Insomma, sembra tutto rose e fiori…

E invece, come in tutte le storie, non lo è. La mia avventura col fitness nasce per risolvere qualche piccolo problema fisico. Poi, da giovanissima, sono subentrati disturbi alimentari. Periodi complessi, nei quali il cibo diventa un nemico da cui stare lontani. Il fitness mi ha salvata, non smetterò mai di ripeterlo. Devo dire grazie alle persone che mi sono state accanto, che mi hanno permesso di vedere alcuni aspetti della vita sotto nuove e diverse ottiche. Ho acquisito la consapevolezza del cibo come amico, mi hanno trasferito il senso di autostima e di energia.

Certo, questo percorso ti ha segnata.

Eccome se mi ha segnata! Anzi, ho capito che questa mia esperienza poteva essere di ispirazione per chi va in cerca di un benessere personale, prima che fisico. I disturbi alimentari sono una piaga della nostra società e sono sempre sintomatici di contesti in cui qualcosa non va, non funziona. Avere al fianco qualcuno che può aiutarti, diventa un appiglio fondamentale per non sprofondare.

Anche per questo motivo, hai scelto di intraprendere una strada di coach e personal trainer.

Mi è stato consigliato di seguire corsi per specializzarmi ed oggi posso dire che da dieci anni aiuto le persone ad allenarsi, fisicamente e mentalmente. E, siccome gli anni passano, bisogna adeguare i propri mezzi di insegnamento!

Ed è qui che arriva la svolta.

Lavoro, come Live Trainer, in una multinazionale che opera nel settore del fitness ed è normale che si sperimentino forme di training al passo con i tempi. Ho sempre seguito gli allievi in presenza, adoravo il contatto con le persone e con i gruppi. Poi, sono stata inserita in un progetto digitale nel quale, sia live che in registrata, eseguo Workout davanti ad una telecamera, in un vero e proprio studio di registrazione. All’inizio ero shockata: anziché aver davanti persone, avevo davanti tele-obbiettivi e schermi! Ma ho iniziato questo percorso e, cammin facendo, ho scoperto che questo modo di fare lezione gasava me e gli altri. Ho trovato riscontro e tutto è diventato esaltante…

Ma l’evoluzione non è finita qui!

Registrare podcast è diventata la naturale conseguenza. Se con la registrazione dei video è iniziata alcuni anni or sono, l’introduzione dei podcast è relativamente più recente ma sta avendo un successo inimmaginabile. Racconto gli esercizi e una traccia audio diventa il mio modo per trasferire la mia carica e la mia energia. Sono allenamenti guidati ai quali gli utenti possono accedere quando e dove preferiscono. È un mondo nuovo, stupendo, nel quale sono felice di essermi tuffata…

Il gradimento dell’utenza è ottimo, proprio come l’engagement che conquisti sui tuoi canali social.

Penso che le persone mi seguano per quello che ho da dire, per la mia parlantina, per i contenuti che metto in gioco associandoli anche ad un semplice esercizio. La gente mi segue perché ho un entusiasmo innato, ho energia, ho carattere, ho voglia e ho tenacia. Nei miei corsi si pone al centro la parte mentale, insieme a quella fisica. Sono sempre sorridente e quando accendo il microfono, sento che posso esprimere tutta me stessa.

Insomma, lezioni di fitness ma un modo per stare meglio a 360 gradi…

Penso che ogni corso di attività fisica sia un modo per dedicarsi del tempo di qualità e per ascoltare quello che ci dice il nostro corpo. Possiamo gestirci per avvicinarci agli strumenti che ci consentono di superare le difficoltà che la vita ci propone. Il fitness è l’occasione per sviluppare problem solving, per apprendere una filosofia da declinare nella quotidianità. Tutto ritorna qui, ed è questo quello che io voglio insegnare, ma soprattutto trasmettere.

E siccome non si finisce mai di imparare…

Ho deciso di seguire un master all’Accademia degli Artisti dove approfondirò ancor di più il mondo della registrazione, del podcasting e del mettersi in gioco davanti alle persone. Voglio imparare, ma non voglio restare ferma: così, in agosto lancerò un progetto tutto nuovo, in collaborazione con altri professionisti, completamente da scoprire…

Luca Fina

CONTATTI SOCIAL
@enri_fitness
Ph. Adriano Orsi
Ph. Sahiba

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati