É uscito venerdì 1 marzo 2024 Milano Couchette

Data:

 

É uscito venerdì 1 marzo 2024 su tutte le piattaforme digitali un nuovo singolo del progetto Forse Danzica e Blue Smith, per la prima volta insieme, dal titolo “Milano Couchette“. È un pezzo che parla di auto inganni, stili di vita poco sani, tendenza a perdere il fuoco dalle cose importanti e della sensazione di non credere in niente, nato in una delle tante volte in cui Matteo (Forse Danzica) ha svuotato le tasche dalle cartacce accumulate per pigrizia. Un nuovo brano oscuro e allo stesso tempo dagli aloni scanzonati, dove convivono post-punk e it-pop, per chi vive la frenesia milanese, accumulando cartacce e problemi nelle tasche.

Ne abbiamo parlato con lui e sì, sta per uscire un nuovo album.

L’autodistruzione, o comunque la mancanza di buon senso per affrontare le circostanze della vita, sembra essere un po’ un punto fermo di molti tuoi pezzi. Come mai secondo te? Abbiamo visto giusto, anche in “Milano Couchette”?

Si è così, ma è così perché i momenti in cui mi rendo conto di aver assunto certi comportamenti sono quelli che mi fanno più impressione. Parlo di quei momenti in cui ti rendi conto che raziocinio e azione sono agli antipodi e tutto quello che fai è completamente sfasato. Essendo momenti che mi rimangono impressi, finisco in qualche modo molto spesso a rielaborarli in musica.

Notiamo che stai spaziando molto per sonorità e generi ultimamente. Se “Moulin Rouge” era più arrabbiata, qui siamo in un momento più chill. Ragioni mai sull’identità musicale dei tuoi brani, oppure viene tutto naturale?

Ragiono molto sull’identità musicale dei miei brani, sempre in ottica di un disco e di una coerenza complessiva che vada di pari passo con la riconoscibilità dei momenti all’interno della scaletta. Comunque sono ragionamenti che faccio mentre scrivo, in media quindi un annetto prima della pubblicazione effettiva.


Quando arriva il testo nel tuo “metodo” di composizione? E com’è stato lavorare, in questo caso, con Bleu Smith?


Ultimamente compongo mentalmente per un po’, mentre sono in macchina o mentre sto facendo altro, quindi non c’è un ordine preciso. In generale comunque il testo lo rivedo decine di volte prima di considerarlo definitivo, quindi è l’ultima cosa a completarsi. Con Bleu inizialmente dovevamo trovarci, ma la sera prima mi ha mandato la bozza della sua strofa e gli ho subito detto che per me era quella giusta, tanto che la session di scrittura si è tramutata in session di registrazione definitiva.

Consigli qualche luogo a chi si trova male a Milano e ha bisogno di qualche baretto o simili da chiamare casa?

Il mio posto preferito di Milano è l’Arci Bellezza dove tra l’altro lavoro, quindi direi quello: puoi startene per i fatti tuoi oppure puoi avventurarti nelle situazioni, è il classico posto dove succede sempre qualcosa ma che ti lascia libero di non farti coinvolgere se non hai voglia.

Quando uscirà la seconda parte del tuo album?

Stiamo scegliendo la data, ma penso tra aprile e maggio.

Morgana Grancia

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati