Disponibile su tutte le piattaforme da venerdì 22 marzo 2024 il nuovo disco degli Slow Rush

Data:

Disponibile su tutte le piattaforme da venerdì 22 marzo 2024 il nuovo disco degli Slow Rush“Quiet Lies, Loud Talks” è un EP autoprodotto di 5 tracce + 1 che conclude un lungo periodo di assestamento per la band Alt-Rock vicentina a causa di diversi cambi di formazione. Ne racchiude il lavoro e l’evoluzione degli ultimi due anni, ancora in cerca della propria vera identità. Il filo conduttore tra una canzone e l’altra è una storia d’amore con le sue dualità tra felicità e rancore, gioia e rabbia, unione e abbandono, raccontata attraverso le illustrazioni di Conta (Gianluca Contarin). Il 23 ottobre 2023 è uscito il videoclip del singolo estratto dal disco “Deadly London”, seguito dalla pubblicazione di una Live Session di “Mary Jane!” pubblicata il 29 febbraio 2024.

 Come vi presentereste ai lettori che vi conoscono oggi per la prima volta?

In una galassia non troppo lontana, gli Slow Rush, una band nata nel 2020 nella città di Vicenza, si ritrova a combattere contro le forze oscure del destino. Eva, la voce della verità, ha radunato un gruppo di scappati di casa con una passione comune per la musica, i gatti, la pizza e le esplosioni. Ora, con il loro destino in bilico, stanno aspettando solo di programmare un tour epico con Lady Gaga per compiere i loro obiettivi e cambiare il corso della storia.

Quali sono i generi e gli artisti che hanno influenzato maggiormente il vostro modo di fare musica?

Tutti noi veniamo da contesti musicali differenti, e quello che facciamo ci mette d’accordo, cercando comunque di inserire ciò che ci caratterizza in ogni brano. Sicuramente sentiamo l’influenza dei Paramore e di generi come il Punk Rock e l’Alternative. Tra i vari artisti citiamo i Title Fight, A Perfect Circle, The Pretty Reckless ed Arctic Monkeys.

Che cosa significa Slow Rush?

Il nome è un riferimento all’album ‘The Slow Rush’ di Tame Impala, pubblicato nel 2020. Suona come un ossimoro: ‘la fretta lenta’, e presenta una dualità tra la sensazione di calma, il passare del tempo e l’energia della fretta e dell’accelerazione. Potrebbe essere interpretato come un contrasto tra questi due concetti.

Ci raccontate un’esperienza live particolarmente significativa per voi?

Abbiamo deciso di riportare il nostro live più recente, quello del 29 marzo 2024. È stato il nostro Release Party ‘ULTRAEMO RUSH NIGHT’ per l’uscita dell’EP ‘Quiet Lies, Loud Talks’, organizzato da noi con la presenza di ospiti speciali: i nostri amici ULTRACOMBO e gli Umberto Emo. Non ci aspettavamo un’affluenza così grande; il contesto era perfetto per lo spettacolo che abbiamo presentato ed il pubblico era entusiasta mentre noi eravamo elettrizzati. Era il terzo live dall’entrata di Enrico e finalmente ci sentivamo una band stabile, pronta a divertirsi sul palco e a condividere l’energia con la nostra gente. Questo live ha segnato il vero inizio degli Slow Rush.

Come continuerà il vostro percorso da ora in avanti?

Al momento abbiamo alcuni live in programma. Stiamo studiando come creare ed esprimere la nostra identità, sia a livello di immagine che di messaggio e suono. Abbiamo iniziato a scrivere il nostro primo album full length, cercando di chiarire ciò che ci circonda e contestualizzando i brani con temi ed un filo conduttore. L’obiettivo per la fine dell’estate 2024 è organizzare un piccolo tour con tappe tra cui Roma, Caserta, Puglia e Bologna. Vedremo come si svilupperà questa avventura!

Cassandra Enriquez

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

  VIAGGI INTERSTELLARI… I TEMPI SI ACCORCIANO

Proprio così, mentre la stragrande maggioranza delle persone si...

SABINA TRIOLO, UNA RAGAZZA SOTTO I RIFLETTORI

Esuberante, affascinante, provocatoria. Un corpo che attira lo sguardo,...