Elysina, una piccola modella che guarda in alto

Data:

Se “dall’alto” dei suoi 155 centimetri è riuscita a ritagliarsi un proprio spazio nel mondo della fotografia, un motivo dovrà pur esserci. Sarà perché Elysina – nome d’arte della bella 28enne di Torino (http://www.modelshoot.net/user/ely87) – non smette mai di riguardare le sue foto per migliorarsi, sarà perché l’entusiasmo è talmente contagioso da indurre amatori e professionisti a volerla immortalare almeno una volta. E poi c’è anche un pizzico di vanità femminile e l’orgoglio di ammettere “che a me, in tuta e scarpe da ginnastica, mi vedete solo quando esco a correre. Per il resto del tempo cerco sempre di essere in ordine e tirata: un tacco e un jeans non mancano mai”. Ed ecco che Elysina da qualche mese è entrata nel mondo degli shooting e dei modelsharing, diventando ambita e mettendosi in gioco più che mai. “Lo confesso, mai mi sarei immaginata di arrivare sin qui…”.

Ma la scintilla quando è scattata?

All’inizio del 2016, quando una amica mi ha suggerito di buttarmi, di iscrivermi su un sito e di confrontarmi con l’obbiettivo. Ho provato e mi sono sentita subito sciolta, a mio agio, contenta di quello che stavo facendo.

Alberto_T._Corriere_dello_Spettacolo

E da allora non ti sei più fermata.

Ho cercato di sperimentare, sono passata dal glamour al fashion per arrivare all’intimo. Col mio corpo mi trovo bene, mi piaccio e l’altezza non è un problema. Anzi, so di piacere agli altri…

Cosa ti ha dato la fotografia?

Sicuramente autostima, consapevolezza dei miei mezzi, anche di quelli fisici. Penso che il mio punto di forza sia lo sguardo, anche se i fotografi hanno apprezzato parecchio il mio… lato B! Ma sono convinta di averli conquistati anche con la simpatia e la semplicità, uno scatto non è semplicemente qualcosa di fisico ma è intriso di emozioni che cerco di trasmettere ogni volta che sono sul set.

A proposito di set… dove hai scattato e dove ti piacerebbe scattare?

Sperimentare mi piace, mi sento sciolta sia se sono in interno sia che sono in esterna. Fino ad ora lo scatto più bello penso di averlo realizzato in una fabbrica abbandonata con indosso un vestito bianco. Mi piacerebbe confrontarmi con l’acqua, scattare in riva al mare o magari anche… dentro. Ecco, caratterialmente sono un po’ pazza e mi piace che questo emerga nelle fotografie.

Eppure tu nella vita continui a fare tutt’altro.

Sono una ragazza semplice, voglio rimanere tale. Ho un diploma come Tecnico dei Servizi turistici, ho lavorato nell’ambito delle promoter e delle commesse, e la vita normale continua a seguirmi in questa mia carriera di fotomodella.

Che mondo hai trovato?

Come in tutti, bisogna prestare attenzione. Ma non è un problema: voglio buttarmi, lanciarmi, sperimentare e giocare con l’obbiettivo. Il tutto senza scadere nel volgare: quello non fa al caso mio. Semmai, ho un altro sogno: quello di un set su un ponte abbandonato o su un letto a forma di cuore. Ve lo avevo detto che sono un po’ pazza…

Corriere_Dello_Spettacolo

Meglio le fotografie a colori o in bianco e nero?

A colori mi piacciono, mi emozionano quando le riguardo. E, fidatevi, mi piace davvero tanto riguardarmi negli scatti che faccio.

C’è un personaggio maschile e femminile che dal tuo punto di vista incarna la bellezza?

Se penso a una donna bella, sicuramente Monica Bellucci. Se penso ad un uomo… Gabriel Garko, Raoul Bova o Brad Pitt! Mi piacerebbe scattare con uno di loro, sarebbe un sogno!

Dove ti vedi tra dieci anni?

Spero di essere mamma, con un compagno accanto che mi faccia stare bene. E, perché no, con qualche traguardo importante raggiunto in campo fotografico.

Per contattarti http://www.modelshoot.net/user/ely87

Alberto T.

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati