Tradizione o innovazione?

Data:

Secondo uno studio realizzato per la Booksellers Conference nel 2015, il 64 per cento dei giovani tra i sedici e i ventiquattro anni preferisce i libri cartacei, il 20 per cento ammette di non dare importanza al tipo di supporto che utilizza per leggere, perciò, a quanto pare, gli amanti degli ebook sono veramente pochi.

Ancora oggi, il libro cartaceo ha un fascino che, molto spesso, prescinde addirittura dal contenuto. Il Kindle, pur essendo un dispositivo elettronico di ultima generazione, non suscita emozioni, perché è vero che “apre la porta” del magico mondo delle parole, ma non dà la possibilità d’interagire come si fa quando si legge una cosa scritta su una pagina. Gli appassionati di letteratura sanno perfettamente cosa significa sfogliare un libro e sentire il buon odore della carta stampata e soprattutto, non rinuncerebbero mai al piacere di trovare ad ogni volume l’apposito spazio in uno scaffale della propria libreria.

Non è un caso che anche le biografie di diversi youtuber, come ad esempio, Tyler Oakley e Dan Howell vengano sempre stampate in formato cartaceo e vendute più o meno in tutto il mondo.

Ẻ molto importante e in un certo senso, anche confortante, sapere che in un’era in cui la tecnologia fa da padrona, nel 2015 nel Regno Unito, sono aumentate le vendite dei testi cartacei e sono diminuite quelle degli ebook.

Martina Naccarato

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Teatro di-vino

Quando Macbeth  accorre  sulla torre del castello per avvedersi...

REBENIZA, L’OMBRA DEL MAESTRO. IL FILM DI LEONARDO BONETTI

“Rebeniza, l'ombra del Maestro” è l'ultimo film del poeta,...

Giada Matrone. Capello riccio, fisico da sogno e sguardo deciso

Capello riccio, fisico da sogno e sguardo deciso. Un...