Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

Jessica Santiago Balderi. Se il corpo fa sognare la mente

Data:

Se siete rimasti affascinati dal suo corpo, sappiate che il meglio Jessica Santiago Balderi lo dà quando inizia a parlare. E quando ingrana, lascia di sasso chiunque la ascolti. Lei, nata a Pietrasanta, innamorata di Milano e (per ora) con casa in Provincia di Lucca, è una di quelle ragazze che ha scommesso sulla sua immagine sfruttando il cervello. Ed ha vinto. Farsi notare è il suo mestiere. D’altronde, con un fisico come il suo, tutto curve e vestiti sexy, mischiarsi con la massa è davvero impossibile. Ed allora Jessica, a 16 anni, ha deciso di buttarsi nel mondo dell’immagine e della fotografia. Ha capito come “usare” la sua bellezza iniziando a girare l’Italia, ha iniziato ad essere richiestissima dai locali più “in” disposti a fare follie pur di averla loro ospite. La macchina ha iniziato ad ingranare così bene che ora non riesce più a fermarsi. Fotomodella, ragazza immagine, presenza alle feste mondane più esclusive di Milano, della Versilia e di Montecarlo. Insomma, una bellezza nuda e cruda, “ma il mio forte è unire la simpatia alla furbizia: sono per metà napoletana, sono cresciuta per strada, so come gira il mondo”. Insomma: oltre all’apparenza c’è di più. Molto di più. E se non ci credete, statela a sentire.

Dicevamo: Jessica Santiago Balderi, fotomodella e ragazza immagine.

Proprio così: mi piace farmi notare, so di non passare inosservata e non ho problemi a spogliarmi. A 16 anni sono stata notata quasi per caso in un negozio di Sanremo dove lavoravo: un fotografo è passato e mi ha chiesto di scattare per lui. Ecco, la mia avventura è iniziata così, quasi per caso, sicuramente per gioco.

jessica_santiago_balderi_corriere_dello_spettacoloEd invece, da gioco è diventata la tua vita.

Da allora ho fatto decine di shooting, sfruttando la sensualità del mio corpo, non vergognandomi mai di niente. Anzi, sono orgogliosa di me stessa, devo dire grazie solo a me stessa, al mio cervello e al mio carattere.

Ecco, partiamo dal carattere.

Vado d’accordo con tutti, sono solare, ma adoro essere libera e indipendente. Non a caso mi definisco la ragazza con la valigia, sempre pronta a partire. Sono uno spirito libero.

Passiamo al tuo cervello.

Questa è la mia arma in più. Qualcuno potrebbe pensare solo al mio corpo, alla 5^ di senso, al fisico proporzionato. Invece più delle altre ragazze ho la furbizia, la capacità di capire chi ho davanti, di vendere un’immagine di me stessa in base all’uomo che ho davanti.

Torniamo al tuo corpo: come lo giudichi?

Bello, mi piaccio. Adoro i miei occhi verde smeraldo, mi piace mostrarmi per quella che sono, giocando e provocando. Ho sempre lavorato sul set in questo modo: voglio essere libera, non potrei mai accettare che qualcuno mi dica cosa devo o non devo fare.

Una ragazza determinata…

So il fatto mio, ho incontrato tanta invidia fra le altre donne e ho sempre voluto mantenere la mia libertà e la mia indipendenza. So che gli uomini sono attratti da un corpo come il mio, sarà per quello che il mio giudizio sull’universo maschile non è dei migliori: bastano due paroline dolci per avere chi vuoi ai tuoi piedi…

corriere_dello_spettacoloMilano è la tua città preferita.

La adoro, so già che verrò a vivere qui. Anzi, fra qualche anno mi vedo in un attico in Piazza V giornate con annessa piscina. Ma non d’estate: quando c’è il sole, amo la Toscana e i suoi bei locali serali.

Capitolo fotomodella: cosa ti piacerebbe realizzare?

Degli scatti in riva al mare in Liguria, con un costume sensuale e uno sguardo penetrante.

Se non avessi giocato sulla tua immagine, che ragazza saresti ora?

Sicuramente una leader, perché non potrei mai accettare di essere sotto i piedi di qualcuno. Ma, per fortuna, ho scommesso su me stessa e oggi sono quella che sono. E non c’è da lamentarsi…

Alberto T.

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati