Giada Settimi, una miss a cavallo

Data:

In un modo e nell’altro, la sua fortuna è stata saper andare a cavallo. Una passione che caratterizza Giada Settimi fin da piccola e che, da qualche tempo a questa parte, le ha aperto scenari che nemmeno lei si immaginava. Prima di tutto le ha spalancato le porte del Circuito delle stelle, una gara in varie tappe nei vari ippodromi d’Italia in cui gli abbinamenti trottatori/guidatori avvengono per sorteggio, contribuendo alle donazioni in favore della comunità Exodus di don Mazzi. Dopo alcune vittorie prima della finalissima di agosto, è riuscita a vincere la corsa decisiva ed ha conquistato il titolo. E, sempre nello stesso anno, si è aggiudicata la fascia di Miss Ippodromo nell’ambito del concorso di bellezza che alla sua prima edizione si è svolto all’Ippodromo di Montechiarugolo (Parma). Ed è grazie a questo insolito trinomio di bella ragazza, driver e cavalli che Giada Settimi ha iniziato a ritagliarsi i suoi spazi nel mondo dello spettacolo e della fotografia. Un po’ all’improvviso, insomma, si è ritrovata prima in passerella, poi davanti all’obbiettivo dei fotografi e poi ancora davanti alle telecamere dove è stata fra le comparse nella fiction “Segnati da Dio”, attualmente in onda su Focus, canale 56 del digitale terrestre. Insomma, un crescendo di esperienze che nel 2017 sono destinate a proseguire…

Eppure, Giada Settimi nel quotidiano è…

Una barista di 28 anni che vive in Provincia di Fermo, nelle Marche. Una ragazza lunatica, che non ama le provocazioni, le illazioni e le banalità. Al tempo stesso mi considero molto decisa, testarda e determinata. Alle volte sono troppo buona, e questo fa sì che la gente si approfitti di me. Ah, un’altra cosa: se c’è il sole… sto decisamente meglio!

Altro che vuoi raccontarci?

Adoro il mare, il caldo e le giornate in cui alle 20 è ancora giorno. Mi piacciono i colori ma quando mi ritrovo a dover scegliere tra rosso, verde e bianco… scelgo il nero! Cerco di circondarmi di persone positive. Ma oggi come oggi vedo molte persone infelici anche se sono economicamente benestanti. La persona più importante è mia madre anche se a volte con il mio caratterino finiamo di litigare… ma ormai ci ha fatto il callo.

E, dal 2016, sei anche una “reginetta”…

Ho conquistato la fascia di Miss Ippodromo nell’ambito di un concorso al quale partecipavano ragazze in qualche modo legate alla passione per i cavalli. Mi sono ritrovata per la prima volta davanti ad una giuria, mi sono messa in gioco e inaspettatamente ho vinto… C’erano ragazze più giovani, più alte, ma alla fine la fascia me la sono conquistata io.

Una soddisfazione non da poco.

È vero, sono stata davvero felice di questo risultato. Fra poco inizieranno le selezioni per trovare la vincitrice dell’edizione 2017, io sarò in giuria e nella finale passerò la corona di reginetta. Mi aspettano belle emozioni!

Qual è il tuo rapporto col mondo dei cavalli?

Ero fissata fin da piccola, li seguivo in stalla, chiedevo ai miei genitori di accompagnarmi ai maneggi. Da adolescente ho iniziato scuola di equitazione, ho partecipato ad una gara di salto ostacoli. Purtroppo i cavalli costano, permetterseli non è economicamente facile. Ho comunque avuto sempre la fortuna di poter cavalcare cavalli di altri, fino a quando…

Sei diventata ufficialmente una driver!

Esattamente! Sono entrata a far parte del Circuito di stelle, gare in cui i trottatori sono personaggi legati al mondo dello spettacolo, noti al pubblico. E qui nel 2016 ho vinto come driver, contribuendo ad una speciale gara di solidarietà associata al concorso. La metà di tutti i proventi, infatti, viene devoluta in beneficienza all’associazione Exodus di don Mazzi.

E Giada Settimi nel campo dello spettacolo sta entrando a piccoli passi.

Sono stata comparsa nella fiction “Segnati da Dio” e di recente ho fatto parte del programma “Così ci piace”, andato in onda sulla rete TVRS e visto in tutto il Centro Italia. È stata una bella sfida essere fra le ragazze che accettano di cambiare il proprio look… attendo il giudizio del pubblico che sulla pagina Facebook del programma può esprimere il proprio gradimento!

In più, sei stata scelta come “madrina”.

Per la stagione 2016/2017, la società di pallavolo di Grottazolina mi ha scelta come testimonial. Un’altra bella soddisfazione…

Com’è per te sentirsi fotomodella?

Fin dai primi scatti mi è sembrato tutto così naturale: bastano poche indicazioni per trovare la giusta posa, lo sguardo corretto per trasmettere un’emozione, una sensazione. Sono soddisfatta di me stessa.

Che ruolo ti piacerebbe avere nel mondo dello spettacolo?

Mi piacerebbe seguire un corso di dizione, perché la recitazione è da sempre uno dei sogni che ho nel cassetto. Purtroppo non l’ho potuta seguire sin qui come avrei voluto… In più, sarebbe bello poter essere fotomodella per qualche marchio importante!

Nel frattempo, alle porte ci sono le corse del Circuito delle stelle…

E naturalmente io ci sarò! Il Circuito delle stelle per me inizierà il 28 aprile all’Ippodromo di Montegiorgio e proseguirà il 27 giugno in notturna all’Ippodromo San Giovanni Teatino di Pescara in quanto campionessa in carico 2016. Indipendentemente da come andranno, io accedo di diritto alla finale del 20 agosto e ovviamente… poter rivincere sarebbe a dir poco un sogno! Nel frattempo il 23 aprile riprende Miss Ippodromo e io sarò lì, a Montechiarugolo, nella giuria e per realizzare qualche nuovo scatto a cavallo…

Luca Fina

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

A tu per tattoo

  Inchiostro impresso sulla pelle, tracce d' arte indelebili, mobili, con...

MISS MONEY, personalità figura dagli schemi

Fotomodella fetish, sensuale e maliziosa. Miss Money si presenta...