Hilary Ilaria, una modella plus-size molto ricercata

Data:

Le sue misure raccontano chi è realmente Hilary Ilaria, il nome d’arte con cui ormai è famosa sul web e sui social: 125-90-135, taglia 48-50 di vita, un peso che si aggira sugli 85 chilogrammi distribuiti in 160 centimetri di altezza. “Io mi vedo bella, mi piaccio perché sono particolare e nelle foto… esco bene” racconta lei che ha 25 anni, dall’hinterland di Monza, ha spiccato il volo verso il campo della fotografia. Da sei mesi è una delle fotomodelle plus-size più ricercate del Nord Italia, un mondo nel quale si è gettata a capofitto nonostante rimanga la ragazza acqua e sapone di un tempo. Studentessa di Lingue orientali a Torino, appassionata di serie Tv e videogames, Hilary Ilaria ha 60.000 follower su Instagram che non si perdono un attimo della sua vita. “E tante ragazze mi scrivono, dicendomi che sono un esempio per tutte loro”, svela con orgoglio. D’altronde, anche per lei la fotografia è stato un riscatto per ritrovare autostima, una strada per esprimere arte.

Eppure, tutto era iniziato come un gioco.

Nel 2013 avevo fatto i primi scatti in occasione di eventi cosplay, poi il mio personaggio è cresciuto vorticosamente non appena ho aperto Instagram: ecco, i numeri hanno iniziato a salire rapidamente, mi accorgevo che crescevo e piacevo.

E, contemporaneamente, sono arrivate anche le proposte di lavoro.

I fotografi mi scrivevano, dicevano di voler collaborare con me. Ho iniziato a buttarmi in questo modo, a lavorare sul mio personaggio… e di proposte ne sono arrivate davvero tantissime e tuttora sono piena di progetti da valutare.

Perché piace una modella come te?

Perché non sono la ragazzina classica che va di moda, uguale a tutte le altre, sottopeso e magrolina. Io sono diversa, mi apprezzo, mi piaccio e non mi interessa il giudizio degli altri.

Le tue foto raccontano tante collaborazioni già avviate.

Ho scattato con tanti fotografi in location diverse, dalla vasca idromassaggio alla centrale abbandonata. E non ho avuto problemi nel mettermi in gioco in intimo o in nudo artistico: perché non farlo? Non c’è nulla di male o di volgare, è semplicemente arte…

C’è una foto che vorresti fare?

Ashley Graham è il mio riferimento, una modella plus-size che è arrivata in alto. Ma guardo con ammirazione anche a Ash Alexiss, Barnie Nox e molte altre plus-size abbastanza famose che prendo come esempio. Ecco, mi ispiro a loro…

Chi è davvero una modella plus-size?

Semplicemente una modella taglia forti, come lo sono io. E, come tutte le donne, noi modelle plus-size abbiamo il nostro fascino.

Cosa ti ha dato la fotografia?

Ha contribuito a far salire la mia autostima, e questo è stato un dono davvero straordinario. Fin dai tempi del mondo cosplay, la gente mi chiedeva foto… e per volere è uno scatto, è evidente che devi piacere! Mi sono messa in gioco e senza raccomandazioni sto avviando la mia carriera.

Dove ti piacerebbe arrivare?

Sicuramente continuare a crescere sui social, aumentando la mia visibilità soprattutto in Italia. E lavorare affinchè la gente possa davvero capire chi è e cosa fa una modella plus-size, purtroppo qui siamo ancora sottovalutate.

Anche il tuo rapporto con i social non è sempre facile.

C’è chi mi ama e chi mi odia! Ci sono follower che insultano e ragazze che mi citano ad esempio perché metto in mostra una bellezza che non è quella tradizionale, ma con cui dimostro che ognuno può diventare ciò che vuole indipendentemente da ciò che è.

Da dove nasce il tuo nome d’arte?

Dal mio nome di battesimo, costruito per mantenere la privacy sulla mia vita quotidiana. Voglio tenere separata la fotografia da ciò che faccio tutti i giorni, ma non per paura del giudizio della gente…

Come ti piace vestire?

Sono un mix di casual, elegante e sexy. Mi piace risultare appariscente, in modo da valorizzare le mie armi…

C’è qualcuno a cui devi dire grazie?

A me stessa, perché mi sono sempre spronata da me.

Tra dieci anni dove ti vedi?

Ancora qui a far foto, o magari anche più in alto. Non sono la persona che molla facilmente…

Luca Fina

Foto di copertina Nicola Lodigiani

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Oscurati dalle nuvole: Hollywood

Quello di cui parliamo è un caso particolarmente strano...

Something (You don’t need). Il nuovo brano in bilico fra dream pop, synth pop...

Dopo l’elektronische musik di “Stati emozionali” e la psichedelia...

SABRINA, DONNA E MOTORI VANNO A BRACCETTO

Donne e motori possono andare più d’accordo di quel...