Roma, il suo dialetto, la sua gente, la sua ironia. Con Pietro Romano al Teatro Anfitrione

Data:

Una storia legata a Roma, con i sui volti e le sue tragicità durante la seconda guerra mondiale, l’ironia tipica dei romani di una volta. Sono gli ingredienti centrali di “Storia di borgata”, lo spettacolo di G.Quinto portato in scena da Pietro Romano in un nuovo adattamento. Fino al 10 dicembre al Teatro Anfitrione questa produzione di Caput Mundi coinvolge e trascina lo spettatore in un mondo fatto di sentimenti e di valori, forse un pò smarriti, ma che il bravissimo Pietro Romano riesce a trasmettere insieme al resto della compagnia, Vittorio Aparo, Diego Migeni, Tommaso Moro, Clea Scala, Graziano Scarabicchi, Serena D’Ercole e Marina Vitolo, che non lascia nulla al caso e anzi regala momenti di grande teatro conditi da un colorito dialetto romano. Numerosi i personaggi delo spettacolo che non hanno perso il debutto, tra i quali: Gianfranco D’Angelo, Elena Russo, Nadia Bengala, Raffaello Balzo, Magico Alivernini, Adriana Russo, Luciana Frazzetto, Massimo Milazzo, Beppe Convertini, Chiara Ricci, Ester Vinci, Conny Caracciolo, Roselyne Mirialachi, Marco Todisco, accolti dai clown dottori dell’associazione “Magica Burla”, presenti ogni sera per promuovere la propria attività sociale. 

foto F. di Properzio

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Sara Tommasi e Debora Cattoni in visita allo stand Mary Rose

La Manager Debora Cattoni ieri era in visita con...

Locuzioni d’uso quotidiano: molte sono state coniate da Dante

Lo sapevate che il nostro linguaggio quotidiano è ricchissimo...

ANNACHIARA NAVONE E’ LA “WORLD TOP MODEL ITALIA 2021”

Si è tenuta il 18 settembre nel Salento, presso...