Consegnata la Matita d’Oro al MAUTO di Torino

Data:

Così per il secondo anno il Mauto (Museo dell’Auto Torino) ha individuato due icone del Car Design, pronto a celebrare gli stilisti italiani e non che nel corso del Novecento hanno raggiunto i vertici del Car Design. Il Museo ha deciso di assegnare la Matita d’Oro (premio dato ogni anno per l’edizione precedente) a uno stilista che ha fatto la storia delle quattro ruote, lasciando un segno indelebile negli annali della progettazione, determinandone i cambiamenti. La serata evento condotta da Piero Chiambretti (vedi intervista), insieme a Benedetto Camerana, presidente del Museo, ha premiato Ercole Spada, meglio conosciuto come “papà della coda tronca” – esposta l’auto Spada Codatronca TS, prima supercar presentata come concept car. Il secondo premio alla memoria è concesso a Tom Tjaarda, che diede un contributo alla storia del design con la Fiat 124 spider. Nel corso della serata è stato anche conferito il Premio Speciale Design senza Tempo a Leonardo Fioravanti, Marcello Gandini e Giorgetto Giugiaro, tutti rappresentano la storia del design italiano nel mondo. Con i loro duecentoventiquattro anni insieme non hanno mai smesso di creare con entusiasmo. Il presidente Benedetto Camerana ha voluto ringraziare e tributare un riconoscimento speciale alla carriera al direttore uscente Rodolfo Gaffino Rossi, per aver ideato il format Matita d’Oro e per aver guidato il museo per diciotto anni, facendolo diventare un’eccellenza internazionale.

https://youtu.be/jFpnvtVcsQ0

Interviste Daniele Giordano Riprese e montaggio Rudy Bernt

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Nebbia e il suo primo disco “Altrove”

Nebbia è nato nel mezzo della Pianura Padana. Nel...

Il Donizetti Opera inaugura: Il Diluvio universale

  Al Teatro Donizetti di Bergamo, repliche fino al 3...