Debora Caprioglio in DEBORA’S LOVE

Data:

Debora’s love è un viaggio brioso e divertente nella vita di un’ attrice e delle sue passioni, pieno di ricordi e aneddoti esilaranti che Debora ha la capacità di raccontare, evocando un mondo ai più sconosciuto come quello del cinema della televisione e del teatro. Tra racconti, motti, proverbi veneziani e non, l’attrice si racconta, si svela con una sincerità a tratti stupefacente e il tutto sempre condito di senso dell’umorismo e di una verve non comune. Dall’infanzia ai suoi esordi fino al successo, tra grandi incontri e episodi divertentissimi si snoda questo monologo pieno di ironia in cui l’attrice regala al pubblico un po’ di sé, ma soprattutto tanto divertimento e risate.

L’attrice ci racconta del suo ultimo spettacolo e della sua carriera nel mondo dello spettacolo.

Come nasce Debora’s love ?

E’ un monologo che ho scritto sulla mia carriera, assieme a Francesco Branchetti che ne cura anche la regia e con cui avevo già lavorato in altri 2 progetti precedentemente. Qui io parlo un po’ di me, professionalmente e anche attraversando la mia vita privata, attraverso degli aneddoti e proverbi veneziani, che hanno accompagnato la mia vita. Ci sono anche pezzi recitati dalla Locandiera, Divina Commedia, Promessi sposi e tanto altro. Ho debuttato da attrice molto presto, alle scuole medie già scrivevo sceneggiatura ma il debutto da professionista è avvenuto a 18 anni.

Il mestiere dell’attrice porta con se anche un alone di mistero che crea del fascino e della seduzione attorno al proprio personaggio, dunque quanto è saggio per un’attrice il raccontarsi al proprio pubblico?

L’idea è venuta proprio perché faccio interviste da quando ho 18 anni e le domande e le risposte sono sempre le stesse ormai, cosi ho deciso di fare una sorta di “autointervista” mettendo in campo sia la sfera personale e anche lavorativa, il tutto condito da una sincera ironia.

“Ho respinto tante avances. A letto non s’impara l’arte” hai dichiarato. Da donna cosa pensi invece di chi accetta tali proposte?

C’è differenza tra corteggiamento e molestia. Corteggiamenti ovviamente ne ho avuti, sempre restando nel lecito e io come donna le ho sempre rifiutate perché sentivo che non andasse fatto e non mi avrebbe portato a nulla, restando una cosa fine a se stessa.

Marco Assante

DEBORA’S LOVE
Di Debora Caprioglio e Francesco Branchetti
Regia Francesco Branchetti
Musiche Pino Cangialosi
Scene e costumi Clara Surro
Aiuto regia Isabella Giannone

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Nuova Orchestra Scarlatti ed il Luglio Musicale 2023

  La programmazione estiva della Nuova Orchestra Scarlatti parte con...

Programmazione Arena Flegrea 2019

Ad aprire la stagione dell’Arena Flegrea 2019/2020 ci penserà...

Un amico delle donne: il diamante!

Nella Grecia antica, un minerale più duro che la...

“Gretha, la nascita dell’Anticrista”. Umanità a tutto tondo nel libro di Enrico Bernard

Attraverso Gretha, la nascita dell’Anticrista (Beat, 2021, 552 pagine),...