Arianna Anelli, esempio di chi riesce a stupire

Data:

Dalla tv alla fotografia il successo nel suo caso è assicurato. Ogni volta che Arianna Anelli finisce sotto le luci dei riflettori, riesce ogni volta a stupire chi la guarda. E lei, grazie a questa sua naturale disinvoltura, è riuscita a conquistare traguardi che altre nemmeno si immaginano. È lei il volto (e il fisico) ufficiale sul calendario 2019 del Parma Calcio, ed è ancora lei presenza imperdibile alla trasmissione televisiva “Arena Gialloblu”. Una donna nel pallone, con i piedi (ed i tacchi) ben piantati per terra. Alla faccia dell’apparenza, la sua intraprendenza le ha permesso di realizzare pubblicità sul piccolo schermo e su grandi riviste, le ha aperto le porte del mondo dello spettacolo e naturalmente le ha permesso di lievitare anche nel mondo dei social dove migliaia di followers guardano le sue foto. Come detto, però, guai a fermarsi all’apparenza. Nella vita studia alla facoltà di giurisprudenza e sogna un futuro con Principe azzurro e figli. Nel mentre, a 24 anni di età e un corpo da far invidia, si gode il presente e aspetta con trepidazione quel che le regalerà il 2019.

Innanzitutto i social: il 2018 è stato l’anno del boom.

Ho sia Facebook che Instagram, mi potete trovare digitando Arianna Anelli. Non mi reputo ancora una influencer ma mi fa piacere chi apprezza quello che sono. Spero di lasciare una piacevole emozione a chi visita il mio profilo.

I tuoi contenuti non sfuggono al popolo maschile.

Posto spesso foto dei miei shooting fotografici e cerco di dare un’immagine che non cada nel gioco della volgarità e non superi quella sottile linea che esiste fra volgarità e la finezza.  Credo che nei social non siamo ciò che sentiamo dentro, solo chi ci conosce davvero può conoscere il nostro stato d’animo.

Insomma, sui social c’è una “storia” da interpretare…

Potrei essere tutto e nessuno, i social sono tante maschere da indossare in base all’occasione e al mix delle sfaccettature. Nei social come nella vita, odio la falsità e mi piacciono le persone che quando parlano con me mi guardano negli occhi. Questo le reputo sinonimo di sincerità e purezza.

Come nasce la passione per la fotografia?

Nasce da bambina e ho iniziato a coltivarla fin da subito… spero  che in tutte le mie foto si veda l’amore che ho per il mio lavoro! D’altronde alla fotografia devo tantissimo, mi regala la straordinaria possibilità di immortalare una emozione e trasmetterla a chi la guarda.

L’invito è ad andare oltre al primo sguardo.

Credo che certe sensazioni si possano esprimere solo attraverso l’arte e la fotografia è un mezzo per stupire l’occhio di una persona attenta.

Non solo tv: Arianna Anelli lavora ormai da anni con reti sia locali che nazionali.

Esperienze bellissime, tutte mi hanno lasciato un ricordo piacevole. Ora mi sto dedicando ad un progetto in cui io credo molto, progetto che condivido con persone professionali e all’avanguardia, in grado di “parlare” nel modo giusto al pubblico che ci guarda da casa.

Stiamo parlando de l’Arena Giallo Blu, in onda su One Line…

Esatto, un programma giovane e frizzante che dà la possibilità ai tifosi del Parma di vedere la diretta ovunque e rivederla anche i giorni dopo in streaming. In studio ci confrontiamo sulla partita e diamo sempre notizie aggiornate con ospiti importanti tra cui Franco Bardiani, Marketing manager Parma Partecipazioni Calcistiche. Siamo un gruppo affiatato composto in regia da Luigi Cardone, condotto dalla giornalista Francesca De Vincenzi affiancata dai colleghi giornalisti Aurora Levati e Roberto Bottarelli.

Il Parma è ormai parte di te…

Tant’è che nel 2019 sono protagonista del calendario del Parma Calcio Partecipazioni Calcistiche curato da Michele Gabelli, persona professionale e sempre innovativa. È stato un onore poter essere sul calendario della mia squadra del cuore. Sempre nel 2019, e sempre con lo stesso staff, ho anche avuto l’onore di essere scelta per il calendario Sani…

Arianna Anelli è stata anche “reginetta”.

Non amo i concorsi ma Miss Italia è stata nel mio percorso: ho vinto la fascia di Miss mascotte a 16 anni, poi però non ho proseguito.

Come ti piace essere nel quotidiano?

Sono una persona che ama i dettagli. Non mi ritengo esibizionista ma anche con indosso una tuta mi piace che i particolari siano tutti al loro posto. La sera mi piace vestirmi sensuale ed elegante, sempre rispecchiando la linea dell’eleganza. Se si sgarra… è un attimo a pentirsi di ciò che si è indossato.

In cosa ti vedi diversa dalle altre ragazze?

Non credo di avere doti superiori alle altre ragazze. Ogni persona ha particolarità da sapere sfruttare . Mi ritengo una persona che lotta in ciò che crede e questo penso sia una dote comune a tante donne. Io credo nel potere delle donne.

Luca Fina

https://www.instagram.com/ariannaanelli/?hl=it

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

A BRACIGLIANO, IL CONCORSO INTERNAZIONALE ‘GIOVANI PROMESSE’

IL CONCORSO INTERNAZIONALE ‘GIOVANI PROMESSE’ a Bracigliano dal 10...

Purtroppo… le cose belle ha un termine

Torino, giovedì 21 luglio 2016 Anche questa volta l’organizzazione dell’8...