ALICE dei MOMIX: un’occasione persa

Data:

al Teatro  Olimpico di Roma, fino a domenica 3 marzo 2019

Ha debuttato in prima mondiale Alice nel paese delle meraviglie dei Momix al Teatro  Olimpico di Roma per il Festival Internazionale della Danza dell’Accademia Filarmonica Romana in scena fino a domenica 3 marzo. Moses Pendleton trae dunque ispirazione dalla celebre fiaba di Lewis Carrol resa ancor più nota e amata grazie al cartone animato di Walt Disney. Ma la favola firmata Moses è molto diversa. Ci sono molte Alici e non una sola. In questo gioco di specchi e di multipli però Pendleton sembra confondersi da solo. Eppure la fantasiosa vicenda si presta a una versione in perfetto stile Momix. Un quadro dietro l’altro che stenta a disegnare quella caleidoscopica, sorprendente visione a cui la compagnia fondata da Pendleton ha abituato il suo pubblico. Proiezioni piuttosto consuete, bambole che si librano in aria vagamente sinistre, sfere, costumi intercambiabili ma senza particolari effetti. Le acrobazie lasciano posto a cenni danzati – peraltro lontani da qualsivoglia tecnica e stile coreografico – e si susseguono scene e quadri come in un museo di artisti diversi: tele mese l’una accanto all’altra che scorrono senza particolare necessità. La sala è comunque gremita e gli applausi fioccano scena dopo scena. Per fortuna improvvisamente Alice si allunga e cresce di altezza smisuratamente: la magia si compie ugualmente ma questa volta è un’occasione persa.

Azzurra Di Meco

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Sister Act: un cast vulcanico infiamma il Brancaccio

Ritmo,professionalità, genialità creativa,costumi: non uno,ma più aggettivi per definire...

Un “Ballo” d’infuocate passioni

Al Teatro alla Scala, recita del 10 maggio 2022 Al...

Luana Carraretto. La ragazza della porta accanto che sa far parlare di sé

Un profilo Instagram con oltre 35.000 followers che l’ha...