Nadège. “Un sorriso sul viso d’un bambino è la cosa più bella del mondo”

Data:

Nadége du Bospertus è una delle Top Model più famose, che ha vissuto l’epoca d’oro della moda. Ma ora quel mondo è cambiato, ma nonostante questo Nadége non se ne è allontanata. Ultimamente ha scritto anche un libro: Strong & Chic, per Edizioni Vallardi, dove ci racconta la sua sfera privata. Ascoltiamola…

Buonasera Nadège. Dalla Francia all’Italia, le due capitali della moda mondiale. Ma oggi è ancora così o gli equilibri sono cambiati?

Sì, è sempre così e sarà difficile che possa cambiare. Tutti i più grandi nomi della storia della moda sono nati in questi luoghi ed è anche per quello che gli stilisti di altri Paesi vogliono sfilare a Parigi o a Milano, perché sono le città più prestigiose. Seguono New York e Londra, ma niente di comparabile, anche se ci sono grandi firme come Calvin Klein o Ralph Lauren.

Inerente a questo, vorrei chiederti: sei stata Top Model all’epoca delle grandi Top Model, oggi invece cosa è rimasto di quel mondo? Si sta andando verso la perdita di personalità.

Sono stata molto fortunata ad avere avuto la chance di vivere quel periodo! E’ stato il momento di modelle bellissime e nate per fare questo mestiere: grandi stilisti, fotografi e fashion editor incredibili, per non parlare dei truccatori e degli hairdresser: tutti nomi rimasti nella bocca di tutti.
Oggi è tutto diverso con fotoshop e con i social tutto è più veloce. Non c’è più quella magia, ma tutto cambia ed è giusto così. Poi la moda non è più rappresentata solo da modelle, ma da attori, sportivi, blogger… è un altro mondo. Non so dove si stia andando, ce lo dirà il futuro. L’importante è che la moda continui a fare sognare la gente, e se succede, allora va bene così.

Hai scritto anche un libro. Lì emerge più la Nadège Top Model o la Nadège della vita privata?

Senz’altro la Nadège della vita privata. Ho scritto questo libro con la mia anima, è leggero e molto profondo nello stesso tempo: c’è il mio percorso di vita e una piccola guida di consigli per raggiungere il benessere quotidiano. Amo questo libro e sono molto orgogliosa di me!

A proposito, chi è Nadège nel privato?

Una donna semplice che vuole vivere nella serenità, a cui piace la vita tranquilla, la sua privacy e che non sopporta la cattiveria.

Sei stata forse la prima vera icona di donna coi capelli corti, hai dimostrato che la donna può essere femminile anche senza il lungo capello.

La femminilità viene dall’eleganza, dal tuo portamento, dalla tua naturalezza, non dal tuo taglio di capelli o da quello che porti.

Che progetti hai adesso? Hai sempre a che fare con le passerelle o preferisci starne alla larga?

Non sto alla larga da niente! Perché dovrei? Se c’è una proposta carina, why not? Per adesso sto facendo la promozione del mio libro e il progetto più imminente a quale tengo molto è la mia partecipazione alla maratona di Milano, che correrò il 7 aprile in staffetta per Make a Wish, un’associazione stupenda che realizza i desideri di bimbi e ragazzi affetti di grave patologie. Un sorriso sul viso d’un bambino è la cosa più bella del mondo!

Stefano Duranti Poccetti

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Liz_Summersunshine, la fotografia è uno stile di vita

Origine croate, bellezza da lasciar senza parole. Sei anni...

“16 BIS” E’ IL NUOVO SINGOLO DEL CANTAUTORE  HOB-BIT

Un titolo particolare, come il nome d’arte scelto da...

Al Teatro Tirso De Molina arriva “Uomini alla crisi finale”

Con lo slogan “Dipendo dagli amici, non dal gioco”...