Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

Sara Bisi. Modella per caso

Data:

Con la fotografia è nato tutto quasi per caso, dopo aver partecipato a Miss Grand Prix ed aver iniziato con i primi shooting. Una “carriera” che fra social, passerella e set è decollata quasi subito. “Questa avventura nel mondo dello spettacolo e della bellezza è diventata ben presto molto più che una passione” racconta Sara Bisi, 20 anni, di Mantova. Dopo aver frequentato 5 anni di istituto professionale per parrucchiere, oggi il suo sogno è diventare una modella a tempo pieno.

Come sta crescendo questo percorso?

In un anno posso dire che non pensavo diventasse sempre più importante da giorno in giorno. Ho 2 fotografi che mi hanno aiutata a portare avanti questa passione: uno è mio papà e l’altro è Luca Gavetti.

Cos’è per te la fotografia?

Un mondo che mi ha dato solo cose positive tra cui la fiducia in me stessa! Chi non ci prova perde la scoperta di un mondo meraviglioso, alle ragazze consiglio di buttarsi perché oltre tutto si conosco ragazze fantastiche e si costruiscono tantissime amicizie nuove. Personalmente, continuerò fino alla fine perché questo è il mio percorso.

Come procede l’aspetto lavorativo di questa passione?

Sto collaborando con l’azienda @market_fuoritutto su Instagram, tutto è iniziato per caso e si è evoluto rapidamente: mi hanno chiesto se potevano mandarmi un intimo in cambio di pubblicizzare il loro marchio… è così è stato!

A livello fotografico, come stai crescendo?

Ho collaborato con le sfilate della fotomodella italiana di Andrea giannetto e Wilmer Lanfredini, con i fotografi Simone Belduvini e Luca Gavetti e ultimamente con Miss Italia.

Insomma, non vuoi farti mancare niente!

Sono stata due giorni a Balalaika in TV tra gli ospiti e 1 giorno a Domenica Live, esperienze incredibili. Come in ogni ambito bisogna stare attenti e con occhi aperti, però quello dello spettacolo è un mondo fantastico, mi sono trovata benissimo anche con le persone davvero uniche.

Sui social nel frattempo stai crescendo!

Ho sempre avuto un rapporto molto forte con Instagram, però ero sempre titubante fino al giorno in cui mi sono detta: “Creo un profilo solo per shooting, sfilate e per il mio percorso come modella”; così potete seguirmi su due pagine: @_sarabisi_ il profilo dedicato alla mia vita generale e su @sarabisi.model, profilo dedicato alla mia vita tra shooting e sfilate. Attraverso i social mi piacerebbe lanciare un’immagine positiva di me, far capire ad altre persone che bisogna credere nei sogni perché con costanza e caparbietà si realizzano.

Quanto hai scelto di investire sui social?

All’inizio avevo Iniziato questo percorso come gioco, poi ho realizzato che effettivamente è un lavoro quindi anche se non posso quantificare il tempo che mi occupa, posso garantire che mi da molte soddisfazioni sotto ogni punto di vista!

Può diventare un lavoro?

Come molti dicono per il momento “ è solo una passione”. Però non è così perché con costanza può diventare un vero e proprio lavoro al 100%.

Chi è Sara Bisi nel quotidiano?

Come ogni ragazza non è stato semplice avere autostima in me stessa ma ora posso dire che dopo anni di fatica che sono fiera di ciò che sono fisicamente. Sono una ragazza solare e aperta al pubblico ma non sono esibizionista, mi piace la serietà. Solitamente vesto in modo stravagante ma molto garbato ossia casual alla moda oppure elegante.  Sono una ragazza molto notturna e che ama l’estate appunto per stare in spiaggia. Ho tanti progetti in cantiere, uno dei tanti è trasferirmi a Milano per migliorare e lavorare ufficialmente nella moda. Tra 10 anni spero di essere una modella conosciuta come Chiara Ferragni, la mia più grande ispirazione.

Marcello Deriu

CONTATTI SOCIAL
@sarabisi.model

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati