Simonetta Pantalloni. L’artista dei nodi a In Memory of Ferruccio Lamborghini

Data:

Simonetta Pantalloni è un’artista di Terni nata il 17 aprile 1973. Ultimamente ha avuto riconoscimenti internazionali e il 28 giugno si trovava a Narni per In Memory of Ferruccio Lamborghini… Ascoltiamola.

Ciao Simonetta. Come è nata questa passione?

Io dipingo da sempre, fin dalle elementari. Questa attitudine è sempre stata dentro di me e piano piano si è trasformata in una professione. Ultimamente sto facendo molte mostre, anche all’estero.

Qual è la tua idea di Arte? Quali sono i tuoi soggetti?

Io vedo l’Arte come una forma di sospensione. Una mia cifra stilistica che ritorna continuamente nelle mie opere è il “nodo”. I nodi s’intrecciano nelle mie figure, molto spesso donne, e assumono diversi significati, come prigioni dell’anima o legami inscindibili, in un tutt’uno che sta tra il figurativo e metafisico.

Con quali opere hai partecipato a Narni?

I lavori sono due. Uno prende il nome di “Sospesa”, presente anche nell’annuario Mondadori, dove viene rappresentata una donna di profilo che affronta la vita a testa alta. Ha un nodo al collo, che le scende n verticale, come se vivesse la sua vita sospesa tra sogno e realtà. L’altro quadro è “Rapita”, in cui vi è sempre il gioco tra drappeggi e nodi… in questo caso i nodi rapiscono il soggetto dalla realtà che vive.

Ti è piaciuto l’evento di Narni?

Molto, Debora Cattoni è stata molto brava nell’organizzazione. In più c’era anche Vittorio Sgarbi, che si è complimentato con me per le mie opere. Mi era già accaduto d’incontrarlo, ma non si era espresso. Il fatto che stavolta l’abbia fatto mi rende felice.

Hai qualche mostra adesso?

Sono appena rientrata da una mostra a Mantova, mentre la prossima sarà a La Spezia. Attualmente ho inoltre due mie opere esposte a Spoleto, presso L’Atelier Doriano, in concomitanza con i Festival dei Due Mondi.

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Intervista a Donatella Alamprese e i suoi tanghi senza rossetto

Concerto live dal titolo “Tango sin Carmìn”, domenica 15...

La “Turandot” di Pizzi al Massimo Bellini di Catania

Fino al 22 ottobre 2016 al Teatro Massimo Bellini...

Gastone Moschin in “Platonov e altri” di Čechov

“Platonov” è un’opera giovanile scritta in quattro atti da...