Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

“NAPOLI NAPOLI. DI LAVA, PORCELLANA E MUSICA: i più bei costumi da scena del teatro di san Carlo in mostra al Museo di Capodimonte”

Data:

Si è aperta sabato, 21 settembre, al Museo e Real Bosco di Capodimonte la mostra “Napoli Napoli. Di lava, porcellana e musica”, in programma sino al 21 giugno 2020 a cura di Sylvain Bellenger.

 L’esposizione è promossa dal Museo e Real Bosco di Capodimonte, con il Teatro di San Carlo di Napoli, in collaborazione con Amici di Capodimonte onlus e la produzione e organizzazione della casa editrice Electa, cui si deve anche il catalogo che accompagna la mostra.

Le 19 sale dell’Appartamento Reale, riproposte in una spettacolare e coinvolgente scenografia, ideata dall’artista Hubert le Gall come la regia di un’opera musicale, sono il palcoscenico d’eccezione sul quale vanno in scena il Teatro di San Carlo, con la sua sartoria, e le porcellane di Capodimonte.

Vero filo conduttore della mostra: la musica che si ascolta grazie all’uso di cuffie dinamiche – non semplice audioguide – che si attivano passando di sala in sala.

 L’allestimento racconta la storia di Napoli capitale del Regno nel corso del Settecento e oltre, dagli anni di Carlo di Borbone a quelli di Ferdinando II, come una favola, con il susseguirsi di scene della vita quotidiana caratterizzate da estrema raffinatezza estetica e gioia esistenziale ma che hanno come sottofondo il passaggio del potere, i cambiamenti della storia, delle mode e dei gusti estetici.

Il visitatore può immergersi in un mondo incantato e, grazie all’uso delle cuffie dinamiche, ascoltare le musiche (da Giovanni Pergolesi a Domenico Cimarosa, da Giovanni Pacini a Giovanni Paisiello, da Leonardo Leo a Niccolo Jommelli) selezionate da Elsa Evangelista con un commento critico musicale di Alessandro De Simone per i vari temi artistici di ciascuna sala.

Non si può fare a meno che restare di sasso dinanzi a cotanta magnificenza come quella che offre questa mostra: pieno di sfarzo e bellezza ma soprattutto di profonda e nobile eleganza che solo la cultura può dare.

Marco Assante

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati