Mirka Nestaroli, dall’ieri all’oggi nel segno della fotografia

Data:

Fin da piccolina adorava essere fotografata, a 14 anni si è realizzato il desiderio di avere un book tutto suo. Da allora, per Mira Nestaroli, il mondo della fotografia ha iniziato a viaggiare sempre più vicino alla sua quotidianità. Tante collaborazioni con professionisti e amatori, qualche bella soddisfazione che le ha permesso di crescere e di farsi sempre più conoscere dal pubblico. E siccome, come adora ripetere riprendendo una citazione ci Confucio, “un’immagine vale più di mille parole”, oggi il suo sogno è quello di giocarsi le proprie carte nel campo della fotografia, della moda e dell’immagine. Di certo c’è che Mirka Nestaroli viaggia con i piedi ben piantati per terra e senza paura di far fatica. Padovana doc, 24 anni compiuti lo scorso april, dopo un diploma in Ragioneria ha capito che la strada giusta fosse quella di iscriversi all’Università per intraprendere una facoltà inerente agli studi precedenti, ossia Consulente del Lavoro. Così, fra uno shooting e un esame, oggi Mirka Nestaroli è più che mai convinta di tuffarsi in nuove avventure. “Sono una ragazza a cui non piace perdere tempo, sono tosta e determinata – racconta – Per me la fotografia è voglia di vivere, di conoscere, di osservare, di immortalare un attimo che non torna più. L’immagine comunica all’istante”.

La fotografia è ormai nel tuo dna…

Oltre ad essere fotografata, mi piace anche fotografare, mi piace ricordare momenti, paesaggi, che magari non posso più rivivere. Ho una certa attenzione per i dettagli infatti, prima di auto convincermi di una foto ne devo scattare altre per scegliere quella che più mi cattura l’occhio.

Al momento la tua quotidianità punta però anche sullo studio.

Oggi, l’obiettivo principale è laurearmi. Dopo la laurea, ho già qualche idea che mi frulla in testa: non mi dispiacerebbe lavorare nell’ambito della moda e, nel caso dovessi ricevere qualche collaborazione, accetterei.

Sui social invece stai crescendo.

Al giorno d’oggi ci sono molte ragazze che tendono ad immedesimarsi nella figura di influencer. Io non mi ripeto affatto una influencer, anche se mi piace utilizzare i social per mostrarmi e farmi conoscere in tutte le mie sfaccettature.

Che rapporto hai con questo mondo?

Tra i vari social, utilizzo maggiormente Instagram: credo che sia il social più di tendenza nell’ultimo periodo, per mezzo del quale mi piace condividere pezzi della mia quotidianità, i miei hobbies, le mie serate in compagnia con le persone a me più strette, ma allo stesso tempo mi piace trasmettere i miei stati d’animo che possono variare da momenti di felicità, o di riflessione ed ogni tanto anche di malinconia.

Non solo immagini quindi…

Penso che la vita non sia fatta solo di gioie, momenti di euforia e di felicità, ma ogni singola persona abbia dei momenti in cui crede di toccare il fondo per poi rialzarsi più forte di prima. Quindi tramite una foto, dietro ad un semplice sguardo, si può trasmettere tanto. Per questo mi piace usare i social anche come mezzo di sfogo, per “liberarsi” da ciò che si ha dentro.

Non è tutto rose e fiori…

Allo stesso tempo dietro ad un semplice utilizzo di un social network possono verificarsi fenomeni di cyberbullismo. Soprattutto negli ultimi anni si è sviluppato in maniera molto rilevante il bullismo sui i social media, per questo motivo bisogna interagire sul web in modo responsabile al fine di tutelare noi stessi. Questo è un aspetto della piattaforma web che non mi piace affatto e da un lato mi crea anche un po’ di timore. Oltre al fenomeno del cyber-bullismo non mi piace come alcune influencer divulgano stereotipi sbagliati influenzando le ragazze durante l’età adolescenziale.

Come ti piace apparire nel quotidiano?

Sono una ragazza semplice, non mi piace “mettermi in mostra” però mi piace dare all’occhio… catturare qualche sguardo. Per quanto riguarda il vestiario sono molto dinamica: durante la giornata se non ho impegni mi piace vestire comoda, una bella tuta e via! Se devo uscire alla sera i tacchi non mancano mai magari con un vestitino o una gonna! Diciamo che preferisco più gli abiti o le gonne rispetto ai pantaloni.

Chi è Mirka Nestaroli lontana dalle luci dei riflettori?

Essendo un ariete sono tosta e determinata, m’impongo sempre degli obiettivi e cerco sempre di portarli a buon fine. Anche se ho solo 24 anni, grazie alle esperienze passate ho imparato che bisogna pretendere sempre di più da noi stessi e dalle persone che ci circondano. Ma oltre a ciò nascondo anche un aspetto sensibile e romantico… sono ancora una di quelle ragazze che crede nel lieto fine!

Come ti racconti dal punto di vista caratteriale?

Sono una persona socievole ma inizialmente posso apparire timida. Chi mi conosce sa che mi piace fare nuove amicizie e stare in compagnia, mi piace divertirmi e godermi ogni secondo della vita. Amo ballare, il ballo ha sempre fatto parte di me: ho iniziato da piccola con la danza classica e da un semplice hobby è diventata una passione, dopo 8 anni ho deciso di smettere anche se questa decisione mi è costata molto, ma certe passioni non si dimenticano restano per sempre… infatti quando vado in discoteca ballo, ballo e ballo!

Dove ti immagini in futuro?

Tra 10 anni vorrei che una parte dei miei obiettivi fossero realizzati. Mi immagino una donna indipendente e intraprendente, mai ferma tra impegni lavorativi e familiari! Mi piacerebbe avere una bella famiglia e magari essere anche sposata .. credo nel matrimonio nonostante i molteplici divorzi che si susseguono ogni giorno, ma credo ancora nell’amore vero! A cosa mi riferisco? Quello basato in primis sul reciproco rispetto, sulla fedeltà e sul dialogo. Nonostante la mia giovane età spero un giorno di rivedermi in questa figura di donna, e di guardarmi allo specchio fiera e orgogliosa di me stessa.

Luca Fina

 

CONTATTI SOCIAL
https://www.instagram.com/mirkanestaroli

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati