Alessia Maffezzoni, la fotografia è un gioco tremendamente serio

Data:

Tutto è nato come un gioco, per poi diventare qualcosa di tremendamente più serio. Oggi, Alessia Maffezzoni si è ritagliata un ruolo importante in campo fotografico. Il merito, a onor del vero, è un po’ tutto suo. Ad un certo punto, infatti, ha deciso di prendere una strada che sentisse veramente propria. Così, sul corpo sono spuntati i primi tatuaggi e gli shooting – neanche a dirlo – hanno avuto un incremento che forse nemmeno lei si aspettava. Eppure, il piacere di essere al centro dell’attenzione, lei lo ha sempre avuto. “Ero egocentrica fin da bambina” racconta Alessia, 22 anni, barista e fotomodella con in tasca un diploma in Ragioneria. E se di strada ce n’è ovviamente ancora molta da fare, le prime soddisfazioni non sono tardate ad arrivare. Attraverso la discoteca “Scacco Matto” di Predore e seguendo la “Booking Agency” di Milano, sono arrivate le prime collaborazioni con fotografi come Cesare Ferri, Daniele Zucchi, Franz pH e tanti altri. “Ma la vera svolta è arrivata quando ho deciso di gestire da sola il mio personaggio e i miei shooting – racconta – ho iniziato a tatuarmi, a cambiare stili fotografici e… i risultati sono arrivati”.

Una svolta che hai voluto fortemente.

I momenti principali della mia carriera son stati quando ho creduto di aver realizzato di fare quello che mi piaceva! Da lì non ho avuto paura a mettermi in gioco, il mio motto era “O la va, o la spacca”.

Ed ecco che le collaborazioni sono iniziate ad arrivare.

I lavori più importanti son stati col fotografo Franz pH. che mi ha spinto per primo ad andare avanti con questo lavoro. In più buttarmi in nuove avventure fa parte del mio dna. Così, ho partecipato ai concorsi di moda, miss Bobadilla, miss scacco matto 2015, e ad altre sfilate.

Cos’è per te la fotografia?

La fotografia per me è come se fosse arte, amo molti generi di fotografia, mi ha dato tanto e mi ha tolto altrettanto. Quello che mi spinge a continuare e a  buttarmi è il semplice fatto che ho passione per le pose ed è un lavoro che a me piace moltissimo.

Dalla fotografia… dove ti piacerebbe arrivare?

Al momento non ho avuto nessuna richiesta di tv o simili, però mi piacerebbe molto e spero ci sia l’occasione di affrontare questa sfida. Lo spettacolo è un mondo affascinante anche se si basa su sforzi e impegni. Ma io sarei pronta per affrontarli!

Che rapporto hai con i social?

Ho un buon rapporto, non mi reputo ancora influencer ma il mio obbiettivo è proprio quello di diventarlo.

Attraverso i social come ti piace apparire?

L’immagine che vorrei dare è quella di una donna che è sempre stata forte e ha sempre avuto il coraggio di spingersi oltre cercando di rendere le cose impossibili, in cose possibili. Bisogna avere rispetto di tutto e tutti, qualsiasi siano i loro progetti. Dei social mi piace la possibilità di condividere contenuti, emozioni, storie. Allo stesso tempo non è giusto che tante persone creino una sorta di bullismo nei confronti di tante persone. Questa possibilità mi aiuta a farmi conoscere da sempre più persone.

Chi è Alessia Maffezzoni lontana dal set?

Sono gelosa, attenta, estroversa, ambiziosa e so amare. Ma attenzione ai miei difetti: sono impulsiva, testarda, vendicativa. Nel quotidiano mi piace vestire sportiva, quello che mi differenzia dalle altre secondo è che io sono me stessa e non cambio per nulla al mondo.

Luca Fina

 

CONTATTI SOCIAL
https://www.instagram.com/alessia_maffezzoni/?hl=it

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Sabrina Ghiddi. La fotografia è un riscatto

La fotografia è stato il suo modo per riscattarsi....

“Indecifrabile”, il nuovo singolo dei Twik

É uscito giovedì 14 dicembre 2023 su tutte le...

A Roma l’American Circus celebra i suoi 250 anni

C’è da sognare: del resto è Natale, l’atmosfera non...