SARA OHARA ISELLA, una mamma bella, energica e solare

Data:

Una mamma bella, energica e solare. Una donna a cui piace essere al centro dell’attenzione senza mai scadere nella volgarità. Una fotomodella che ha riscoperto se stessa posando sul set. Un personaggio criticato e “dibattuto”, che nel campo dello spettacolo si è imbattuta nel “marcio” trovando la forza per denunciarlo. Sara Ohara Isella è difficile da descrivere senza correre il rischio di perdersi qualche pezzo. La sua è una quotidianità che viaggia fra commissioni, una famiglia da crescere, un’immagina da sviluppare e qualche sogno nuovo da realizzare. Dopo che il 2018 l’aveva incoronata modella del popolo, sarà lei – insieme al duo comico Gigi e Andrea – a dare il benvenuto al 2020 in quel di Cittiglio, località della Provincia di Varese dove sarà fra le protagoniste di una mani-festa tutta da vivere. Tutto, al’apparenza, sembra viaggiare a gonfie vele. Un crescendo di esperienze che l’ha portata in alto, generando invidie e facendola imbattere in quelle scorciatoie “sporche” che talvolta intaccano il mondo della moda, della fotografia e della tv. Con forza d’animo, ha preso e denunciato tutto e tutti. “Il mondo dello spettacolo non è solo quello che si vede da fuori, non è tutto oro quel che luccica – racconta – È sicuramente un mondo privilegiato, ma come ogni posto di lavoro ha le sue insidie. Soprattutto noi modelle dobbiamo sempre stare molto attente a chi ci ingaggia per un lavoro”. Parole di chi, a 38 anni d’età, ha tutta l’intenzione di proseguire in questa carriera. Originaria di Varese ma ormai trapiantata a Savona, mamma e fotomodella, i suoi primi scatti risalgono a quando aveva 20 anni…

Cosa ti aveva spinto a metterti in gioco?

Mi resi subito conto che mi piaceva molto essere fotografata, essere al centro dell’attenzione. Così iniziai e pian piano la fotografia divenne il mio hobby.  Anche se, nel cassetto, restava la mia inclinazione per la recitazione. Quando avevo 20 anni recitai per qualche tempo in una compagnia teatrale di provincia; esperienza meravigliosa perché il teatro è qualcosa di magico, di surreale.

Finché poi…

A 25 anni feci la scelta di diventare mamma abbandonando per ben 12 anni questo campo.  A ottobre 2018, su consiglio di un amico fotografo, ho postato alcune mie foto su un sito di modelle e così mi sono ritrovata senza quasi nemmeno accorgermene nuovamente in questo mondo.

La tua carriera ha ripreso a correre.

Tanti sono i progetti che ho realizzato: un calendario, servizi fotografici per riviste, sono stata protagonista di un video clip musicale bellissimo che vi consiglio di andare a guardare: si intitola “Sei importante” di Lino Cericola; ma non è tutto: ho partecipato a trasmissioni radiofoniche e… altri progetti bollono in pentola per il 2020.

Perché Sara Ohara Isella ha fatto così strada?

La mia forza è quella di non aver paura a mettermi in gioco: mi piace osare, mi piace essere fuori dalla massa. Per questo il mio personaggio è molto criticato: dico sempre quello che penso, vivo in una città piccola dove il lavoro di fotomodella appare ancora qualcosa di molto strano.

Cosa ti sta dando questa avventura?

La fotografia mi ha dato e mi sta dando tanto, ma nello stesso tempo toglie un po’ di privacy. Con la fotografia, nella maggior parte dei casi si viene giudicati solo per l’aspetto fisico… e non c’è cosa più sbagliata! La fotografia è molto di più: è arte, è comunicazione, è stile. Chi sa davvero leggere uno scatto, può trovarsi davanti un libro. La fotografia racconta tutto della persona.

Abbiamo detto: a dar il benvenuto al 2020 ci sarai anche tu.

Sono molto contenta della strada che sto percorrendo, sto cercando di ampliare le mie esperienze non solo al campo fotografico ma anche a quello televisivo e teatrale. Così, a Capodanno sarò a Cittiglio a festeggiare sul palco insieme a Gigi e Andrea e ad altri comici televisivi, grazie all’agenzia di eventi Lumin’Arte di Sonia Magaton.

Insomma, la tua carriera viaggia a gonfi vele.

Ma questo non mi cambia: io resto con i piedi per terra, quindi chi lo sa dove arriverò e se arriverò! Eppure, un giorno potrò dire di non aver rimpianti. A tutte quelle ragazze che non ci provano nemmeno, consiglio invece che invece dovrebbero buttarsi e tentare. Io l’ho fatto dopo 12 anni, mi dicevo che ormai ero troppo vecchia! Ed invece il tempo ha smentito questa tesi, mi ha fatto capire che se davvero vuoi qualcosa devi alzarti, correre e andare. Solo così si può arrivare.

Anche i social stanno spingendo il tuo personaggio.

Con i social ho un ottimo rapporto, ormai siamo una cosa unica. Non posso dire di essere ancora un’influencer, ma la strada che sto percorrendo va in quella direzione. Attraverso i social mi piace veicolare la vera immagine di me, senza costruzioni artificiali mi piace comunicare la mia semplicità. Non a caso il mio soprannome è quello di “modella del popolo”. Mi piace molto condividere con gli altri i miei stati d’animo, accompagnando le mie foto con frasi che in quel momento mi rappresentano e mi descrivono. Mi infastidisce molto la volgarità: amo l’eleganza e lo stile, sia nel parlare che nel porsi.

Lontana dal set chi è Sara Isella?

So di essere una donna molto complicata, sono molto intraprendente e difficile da gestire.  Più semplicemente sono semplicemente una mamma premurosa, apprensiva, a volte severa. Una donna come tutte che coltiva un grande sogno…

Luca Fina

CONTATTI SOCIAL
Facebook: Sara Ohara Isella
Instagram: @Ohara_model
Ph. Fabrizio Calza, Robert Grey, Roberto Marini

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati