DENISE SENE, UNA FOTOMODELLA CHE PUNTA IN ALTO…

Data:

Per lei che è alta 185 centimetri, puntare in alto le viene certamente naturale. Eppure, forma da urlo e lineamenti dolcissimi, Denise Sene rappresenta il volto “bello” della fotografia. Umiltà, semplicità e la giusta dose di femminilità la rendono un’autentica esplosione di bellezza tutta da ammirare…

Riavvolgiamo il nastro e… presentati!

Sono Denise Sene, 27 anni, fotomodella per passione, di origini italo-senegalesi ma romagnola puro sangue. Vivo a Savio, un paesino in provincia di Ravenna con i miei nonni materni che sono la mia vita. Lavoro in palestra come personal trainer. Sono geometra. Avevo intrapreso anche gli studi universitari di architettura però purtroppo sono stata costretta ad abbandonarli a 21 anni e a provvedere a me stessa e ai miei nonni dato che, mia madre ha deciso di punto in bianco di andarsene. Orfana di padre e da figlia abbandonata, oggi cerco di essere la nipote più brava e responsabile del mondo.

Come nasce il tuo rapporto con i social?

La mia avventura nell’ambiente fotografico è nata per caso, grazie alla mia partecipazione ad un model sharing organizzato da Andrea Sartore, fotografo di spicco nel panorama nazionale italiano e ad oggi anche internazionale. Da lì in poi è stato tutto un susseguirsi di eventi, che mi hanno poi portata a farla diventare una delle mie più grandi passioni.

Un’avventura che è letteralmente esplosa!

Amo molto il genere glamour. Mi piace il ritratto, amo l’arte e mi piace rappresentare la donna con eleganza anche negli shooting di nudo artistico, esaltando il bello della diversità. Non ho paura di mostrarmi per ciò che sono, anzi, cerco di abbattere quei tabù insiti ancora purtroppo nella società. Sono ancora alle prime armi, ma di collaborazioni importanti ho avuto la possibilità di farne due con una modella, playmate, di fama internazionale: Daniela Caruso. Ammiro tante showgirl e personaggi dello spettacolo, ma preferisco ispirarmi a lei, grande professionista e grande amica, che mi permette di imparare sempre di più riguardo questo lavoro; perché imparare a posare bene è davvero difficile.

Cos’è per te la fotografia?

Difficile spiegare a parole qualcosa che ti senti dentro, naturale, spontaneo. Mi sento a mio agio di fronte all’obiettivo. Nella fotografia trovo la possibilità di comporre la bellezza, un’immagine d’impatto che catturi l’attenzione. Un aspetto questo, che sembrerebbe connesso all’ego, ma per come la vedo io invece è una meravigliosa opportunità di poter prestare il proprio corpo per catturare attimi, espressioni. Amo la capacità dell’immagine di esprimere immediatamente le emozioni, senza confonderle e con tutte le loro sfumature. E’ stimolante essere consapevoli di divenire parte attiva di pura arte.

Non ho avuto altre esperienze nel mondo dello spettacolo, ma essendo molto alta mi sarebbe piaciuto entrare nel mondo della moda, delle passerelle, ma ahimè il mio fisico non rispecchia i canoni richiesti. È difficile realizzare i sogni, ma a volte basta crederci. Posare come modella al momento mi sta dando sempre più soddisfazione.

E se capitasse l’occasione?

Diciamo che in tanti aspetti quello dello spettacolo è un mondo superficiale, è inutile negare che l’aspetto fisico conta veramente molto, poiché si basa tutto sull’immagine, quindi è importante avere certe linee, un bel corpo e un bel viso. Devo dire però che secondo me anche l’aspetto del carattere ha il suo peso. Io personalmente ho notato che molti fotografi con cui ho lavorato hanno apprezzato il mio modo di fare, io sono una ragazza molto solare e precisa, non mi sento meglio o peggio di nessuno, tutti sono al mio stesso livello e chiunque dovrebbe ragionare in questi termini. Conta anche molto che tipo di persona si è. Penso che tenere i piedi per terra sia il segreto per il successo in ogni ambito.

Una semplicità che ti caratterizza a 360 gradi…

Sono una ragazza semplice ma allo stesso tempo mi piace mettere in risalto le mie forme: jeans aderente, top colorato, giacca in pelle e sneakers, questa sono io. La moda mi piace tutta…

Che rapporto hai con i social?

L’importanza che io do ai social network si basa sull’importanza che viene data loro dalla società di oggi. Riconosco che sono molto seguiti e che sono un‘ottima vetrina per darsi visibilità. Non utilizzo nomi d’arte, su Facebook mi trovate con il mio nome “Denise Sene“ e su Instagram @denisesene_93. Sono gli unici social che utilizzo, pubblico le mie foto fatte da fotografi professionisti ma pubblico anche foto in cui vivo la mia vita quotidiana con le persone che riempiono la mia vita. Fotografare aiuta a preservare i ricordi e chi mi conosce sa quanto io ami farlo.

Cos’altro puoi raccontarci di te?

Sono una ragazza estremamente sportiva. Amavo il fitness e la pesistica ancora prima di lavorare in palestra. Un mio grande amore però, è stata la pallavolo. Sono alta 185 cm, amo le mie forme, il mio corpo e prendermene cura con una sana alimentazione quotidiana. La mia vita negli ultimi anni è stata piena di alti e bassi e tutto questo mi ha reso una persona molto metodica, mi piace pormi degli obbiettivi e raggiungerli con tutte le mie forze. Mi ritengo una lavoratrice quasi instancabile. Non disdegno i lavori umili, anzi, oltre alla fotomodella, lavoro anche come barista/cameriera in riviera romagnola ogni volta che posso. Sono una persona molto determinata, indipendente, solare, tranquilla e testarda. Non ho mai paura di dire la mia verità e di usare la mia voce per aiutare gli altri.

Dove ti immagini in futuro?

Mi godo il momento e prendo quello che arriva; spero di andare avanti con la carriera fotografica e posare per qualche grande fotografo. Non voglio fare progetti a lungo termine, voglio vivere quello che mi arriva e proseguire di giorno in giorno in questo percorso, godendomi e gioendo di ciò che mi porta e scoprendo così piano piano cosa il futuro ha in serbo per me.

Luca Fina

Foto copertina Andrea Ghirelli

CONTATTI SOCIAL
https://www.instagram.com/denisesene_93/

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Mario Praz come Lord Byron

Neanche i grandi letterati sono esenti dal fenomeno della...

“Di and Viv and Rose”. Tre donne, tre anime

Roma, Teatro dei Conciatori, dal 3 al 13 novembre...