LUCIANO D’ADDETTA, QUANDO IL MARE E’ MUSICA DA RACCONTARE

Data:

“Fashion”, così ha chiamato il brano il compositore Siciliano Luciano D’Addetta che anche nel periodo di quarantena non si è mai fermato. Così, il poeta del mare ritorna nel cuore dell’estate torna con un brano dal sapore sinfonico orchestrale con il suo ormai affermato stile di Flammy music. La musica di Luciano D’Addetta  è da sempre particolarmente ricca di originalità compositiva, il suono degli strumenti della sua orchestra danno vita ad una tavolozza di colori immediati, freschi, variopinti. Suoni, colori ed emozioni che invogliano a riascoltare sempre quelle note uscite dalla sua instancabile creatività. D’altronde, si sa: il linguaggio della sua musica è il linguaggio dell’animo. Artista allegro semplice,stavolta si è superato. Il brano “Fashion” è una dedica fatta alla musica, una sorta di ringraziamento per la sua vita musicale ricca di successi. La sua musica ormai è ovunque, ma il suo stile inconfondibile riporta sempre al compositore del mare. In una recente pubblicazione tutta dal sapore mediterraneo (Il Gabbiano)si può proprio gustare una melodia soave ed aerea… Un brano molto rilassante e adatto per trovare uno spazio di quiete nel nostro animo con la vista del suo amato Mare del Sud Italia. La composizione per lui rimane vitale, un desiderio di espressività che non si placa mai.

Luciano, come vivi la musica?

La musica echeggia e racconta il mondo in una lingua che può essere parlata in tutto il mondo. In questo brano scritto per celebrare il fascino che possiede quest’arte, parlo di come la musica produce in ciascuno di noi delle emozioni.

Non sono solo le note, la tua musica è…

Di più, perché dura nel tempo, non si cura delle mode passeggere, ma filtra nelle persone che ascoltano le sue composizioni.

Ma da dove prendi l’ispirazione?

I momenti di ispirazione sono diversi fra loro. Una cosa che penso quando scrivo è che con la musica puoi unire le persone in un coro unico; per questo motivo, le sensazioni che provo quando scrivo le trasmetto agli ascoltatori perché son sicuro che le percepiscono, in una sorta di dialogo a distanza con il mio pubblico.

Luca Fina

 

CONTATTI
https://www.youtube.com/watch?v=LdgV_F3DmOo&fbclid=IwAR3tXCL3dMKJkEAGgugk4jriselTRzMMPpbDJZ0jcFOcPl-djLBPhgDjPJs
https://www.facebook.com/luciano.daddetta

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

“Io ti ritroverò”, il libro di Laura Perspicace

  "Il mio nome è Laura Perspicace sono l’ideatrice e...

“Lentamente ci uccidono” di Ketty Capra

Teatro Oscar, Milano, 25 e 26 ottobre 2016 Quel “lentamente”...

“AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA”. Intervista a Gianluca Guidi

“Attore, cantante e in questa versione anche regista: incontriamo...