Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

UNA CAREZZA SUL CUORE PER NATALE DA PARTE DELLA RAI CON NATALE IN CASA CUPIELLO IN PRIMA SERATA

Data:

SERGIO CASTELLITTO DOPO LA GRANDE INTERPRETAZIONE DI PADRE PIO TORNA IN TV NEL RUOLO DI DON LUCA CHE FU DEL GRANDE EDOARDO

Il servizio pubblico che da sempre punta su programmi di qualità ricchi di contenuto, per Natale ha deciso di fare un grande regalo ai telespettatori, mandando in onda in prima serata su Rai 1 il 22 dicembre ‘’Natale in casa Cupiello’’. Nel centoventesimo anniversario della nascita di Eduardo De Filippo, uno dei capolavori del drammaturgo partenopeo ritrova il piccolo schermo, dopo che egli stesso ne aveva curato due indimenticabili trasposizioni televisive nel 1962 . Ma tornando a quello che vedremo in tv, firmato da Edoardo De Angelis e prodotto da Picomedia in collaborazione con Ri Fiction, con l’eccellente Sergio Castellitto nel ruolo di Don Luca, Marina Confalone in quello della moglie Concetta e Pina Turco in quello della figlia Luisa, è una rivisitazione che ha provato a ridare al capolavoro teatrale una veste cinematografica con un approdo “naturale”, ha dichiarato lo stesso regista, desideroso di restituire la propria visione del testo con il garbo che gli è consueto. La trama della commedia in oggetto, che ha saputo commuovere e divertire fino alle lacrime generazioni intere e che narra le dinamiche complesse e conflittuali di una famiglia che, a Natale si ritrova a fare i conti con una palese e profonda incapacità di comunicare, è la nostra società riflessa allo specchio, dove la comunicazione virtuale, nella maggior parte dei casi purtroppo ha preso il posto di quella tradizionale. Non sappiamo più guardare negli occhi provando ad attraversare lo sguardo per arrivare al contenuto, che è la parte essenziale di chi incontriamo sul nostro lungo cammino chiamato vita. Usando una metafora, ‘’anche se volessimo costruire una casa solida, dovremmo partire per evitare di farla cadere, da solide fondamenta, che sono sinonimo di comunicazione’’. Infatti, tornando a Natale in casa Cupiello, il protagonista principale aveva capito tutto per questo, per provare a rimettere insieme la sua famiglia usa la colla come pretesto per il presepe. Il pubblico da casa in particolar modo in questo periodo di pandemia, ha bisogno anche da parte della tv che fa loro compagnia, che trasmetta come la Rai cose vere e concrete e non costruite a tavolino.

Clementina Leone

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Don Giovanni a gocce all’Opera di Vienna

Allo Staatsoper Wien (Opera di Vienna), fino al 9...

“Theate Magic Summer 2017” Il sogno della magia si ripete per le strade del...

Dal 4 al 6 agosto, prestigiatori, illusionisti, artisti strabilianti vi...

Maria Miceli a “I soliti ignoti”

All’improvviso è comparsa lei. RaiUno, trasmissione de “I Soliti...

Barbara Carlostella una modella da 30.000 follower

La sua avventura sui social è iniziata quasi per...