Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

MATILDE MARIA MATTEUCCI: FOTOGRAFA, FOTOMODELLA E… INFLUENCER!

Data:

Fotografa e fotomodella, con una passione innata verso tutto ciò che è bello, esteticamente gradevole e possibilmente mai banale. Matilde Maria Matteucci è una di quelle ragazze abituate a ricercare il dettaglio, a trasformare il particolare in qualcosa di unico e di magico. A quattordici anni ha iniziato a studiare fotografia al Bodoni, una delle scuole superiori di Torino più affidabili per chi vuole intraprendere una carriera sul set. Il resto lo hanno fatto qualche decina di migliaia di followers conquistati su Instagram, che quando era ancora adolescente l’hanno trasformata in una influencer ricercata da brand nazionale e internazionali. Ed è così che Matilde ha imparato le due facce della stessa medaglia, ovvero a stare davanti e dietro i riflettori. “Un autentico privilegio” racconta lei che ad appena 20 anni ha già vissuto esperienze da favola. Ma ci sono nuovi traguardi da conquistare ed è per questo che il suo cammino proseguirà fra set, libri e post sui social…

Riavvolgiamo il nastro: Matilde Maria Matteucci, 20 anni, di Torino…

Eccomi, sono io! Studio, lavoro, faccio tantissime cose. Nella vita non ho mai limitato la mia conoscenza ad una sola passione, ma ho sempre avuto il fascino di imparare sempre cose nuove.

La stessa curiosità che ti ha portata a studiare fotografia ma anche a voler entrare nel mondo dello spettacolo.

Proprio così, per questo motivo studio più materie e faccio corsi totalmente diversi; ho voglia di imparare, di apprendere, di rubare il mestiere a chi ha più esperienza di me. Penso che sia un pregio… Ora che ho 20 anni posso permettermelo, superati i 25 avrò capito quale strada intraprendere.

Eppure la tua strada sembra già ben chiara…

A 14 anni ho iniziato a studiare fotografia al Bodoni, ben presto sono finita anche davanti l’obbiettivo! Lo confesso: è una cosa che non mi sarei mai aspettata perché mi è sempre piaciuta l’idea di rimanere dietro per dirigere.

Ed invece il fascino della fotografia ti ha portata a vivere avventure davvero straordinarie.

Ho iniziato per gioco, ma la questione si è fatta ben presto decisamente più seria! Dopo qualche tempo sono arrivate le collaborazioni con brand famosi fra i quali mi piace ricordare la Berger Paris. Ma tutte le partnerhip mi hanno arricchita a livello personale e professionale; ho avuto modo di creare collaborazioni anche con piccoli brand Made in Italy, non ho mai rifiutato nessuna collaborazione perché a ciascuna ho offerto la mia immagine e la mia personalità per veicolare prodotti di cui mi fidavo ai miei followers.

Così la fotografia è diventato qualcosa di più di un semplice hobby.

Ho avuto modo di conoscerla, di apprezzarla, di stimarla. E ho anche capito cosa mi piace… e cosa meno! Nella fotografia ho sempre avuto il fascino per il Bianco e nero perché trovo che esprima un messaggio più diretto; in più, ho preso sin da subito una scelta: non foto-ritocco nessun mio scatto, voglio che la mia naturalezza contraddistingue anche ogni mia fotografia.

La fotografia ti ha anche dato visibilità.

Un traguardo importante in campo fotografico è stato quello di partecipare alla mostra di Ars Captiva a Torino e poter essere pubblicata sulla loro rivista. Un discorso a parte lo meritano le foto che mi hanno permesso di conquistare più di 30mila followers su Instagram. Che poi, a dirla tutta, non mi piacciono le etichette…

Ovvero?

Non mi considero una influencer, piuttosto una ragazza ambiziosa che ha saputo sfruttare le potenzialità dei social, instaurare partnership con le aziende e creare un proprio gruppo di seguaci. In più, sono riuscita a veicolare l’idea seconda cui la moda si crea e non si segue. Purtroppo oggi viviamo in un mondo dove tutte le ragazzine sono vestite uguali perché si è perso il concetto di distinguersi dalla massa, e tutte cercano un punto di riferimento da seguire. Ecco, col mio stile e la mia personalità, scelgo di raccontare un personaggio fuori dagli schermi. Se ho più di 30mila followers, credo in parte di avercela fatta…

A proposito di moda: come ti piace apparire in pubblico?

La mia più grande passione sono i tacchi e le borse, per me il tacco esprime la sensualità della donna. Mi piace trasmettere al mio pubblico originalità, e di apparire sempre vera.

Luca Fina

CONTATTI SOCIAL
https://www.instagram.com/matildemariamatteucci/

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati