“La rottamazione di un italiano perbene”. La pièce, scritta e diretta da Carlo Buccirosso entra dentro i problemi quotidiani

In scena al Teatro Augusteo di Napoli dal 20 al 31 ottobre 2021

La drammaturgia scritta e diretta da Carlo Buccirosso entra dentro i problemi quotidiani. Il protagonista Alberto Pisapia (Carlo Buccirosso) gestisce un locale ormai ridotto in malora. Il ristoratore è sposato con Valeria Vitiello (Donatella De Felice) una donna arcigna e sempre in perenne conflitto con tutti coloro che la circondano. Il protagonista ha due figli, Viola (Elvira Zingone) che rispecchia il carattere irascibile e ribelle della madre e Matteo (Giordano Bassetti) con un carattere mite e riflessivo.  Alberto a causa di una serie di investimenti avventati e consigliati da suo fratello Ernesto, avvocato e suo socio in affari, si ritrova a convivere con una condizione di perenne disagio. Il suo male di vivere viene accentuato dall’inesorabile “Equitalia” che con spietato rigore oltre ad inviare una serie di cartelle esattoriali ha colpito la sua vita ipotecandone tutti i beni. In più, il povero Pisapia oltre alla depressione deve combattere anche con una spietata malattia che viene solo in parte mitigata dall’amore che sua moglie prova per lui. Neppure sua suocera Clementina (Tilde De Spirito) che è una spietata funzionaria dell’Agenzia delle Entrate riesce a comprendere il suo stato: anzi per dimostrare di essere integerrima si accanisce senza pietà sul contribuente colto in fallo.  Alberto Pisapia sentendosi oppresso dal mondo intero, viene posseduto da pensieri autodistruttivi fino a pensare di farla finita per poter finalmente uscire dalle sue angosce.   Incubi che solo grazie all’aiuto della moglie Valeria e dell’amore dei figli i quali faranno di tutto per convincere l’agenzia delle entrate a dare ancora una speranza a questo contribuente.  La drammaturgia è ben diretta e recitata dallo stesso Buccirosso che oltre ad essere un attore navigato dimostra notevoli doti di Regia. Importante è la bravura di tutti gli attori: Donatella De Felice, Elvira Zingone, Giordano Bassetti, Fiorella Zullo, Gennaro Silvestro, Peppe Miale, Matteo Tugnoli, Gino Monteleone, Davide Marotta, Tilde De Spirito tutti impegnati in una pièce di valore.

Giuliano Angeletti

 “La rottamazione di un italiano perbene”
scritto e diretto da Carlo Buccirosso
produzione Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro
produzione esecutiva A.G. Spettacoli
Carlo Buccirosso il contribuente
Donatella De Felice la moglie
Elvira Zingone la figlia
Giordano Bassetti il figlio
Fiorella Zullo la cognata
Gennaro Silvestro il cognato
Peppe Miale il cognato
Gino Monteleone il sacerdote
Matteo Tugnoli il filippino
Davide Marotta il postino
Tilde De Spirito la suocera
scene Gilda Cerullo e Renato Lori
costumi Zaira de Vincentiis
musiche Paolo Petrella
disegno luci Francesco Adinolfi
assistente alla regia Fabrizio Miano
foto Gilda Valenza
produzione esecutiva A.G. Spettacoli
amministrazione Dora De Martino
organizzazione Alessandro Alfieri e Geppi Liguoro
In scena al Teatro Augusteo di Napoli dal 20 al 31 ottobre 2021 La drammaturgia scritta e diretta da Carlo Buccirosso entra dentro i problemi quotidiani. Il protagonista Alberto Pisapia (Carlo Buccirosso) gestisce un locale ormai ridotto in malora. Il ristoratore è sposato con Valeria Vitiello (Donatella De Felice) una donna arcigna e sempre in perenne conflitto con tutti coloro che la circondano. Il protagonista ha due figli, Viola (Elvira Zingone) che rispecchia il carattere irascibile e ribelle della madre e Matteo (Giordano Bassetti) con un carattere mite e riflessivo.  Alberto a causa di una serie di investimenti avventati e…

0

User Rating: Be the first one !

<h2>Leave a Comment</h2>