STREMATE: ULTIMO ATTO? Una divertente e profonda riflessione

Data:

Teatro Golden, dal 23 febbraio al 3 marzo 2022

E’ in scena al Teatro Golden la quinta parte della sorprendente saga teatrale delle Stremate, ideata dalla fervida penna di Giulia Ricciardi. Stremate: ultimo atto? vede le tre amiche ormai anziane in una casa di riposo solo per loro, affidate ad una perfida e misteriosa badante, isolate dal resto del mondo, nel 2050. Atmosfere vagamente gotiche aleggiano nella residenza, in un futuro ipertecnologico in cui le persone hanno sempre meno tempo per i rapporti familiari. Unica possibilità di sottrarsi ad una fine anonima per le tre bizzarre amiche è quella di fuggire dalla casa e smascherare il piano diabolico della torva governante. Il piano sembra funzionare.

Stremate: ultimo atto? sembrerebbe una commedia tanto per ridere, ma non è affatto superficiale. Il testo di Giulia Ricciardi è come sempre certamente brillante, ma ha la capacità di affrontare realtà molto dolorose, verità profonde e spesso negate, deserti affettivi e decadenze fisiche e mentali con cui tutti, prima o poi, faremo i conti. Un campionario emotivo che non può lasciare indifferenti, tra un sorriso e l’altro, tra una risata e una situazione grottesca. Ognuna delle quattro straordinarie attrici in scena  riesce ad armonizzare perfettamente il comico e il drammatico del proprio personaggio, emozionando profondamente con i momenti introspettivi ben evidenziati dal testo e dalla regia di Patrizio Cigliano, che si innalzano improvvisamente dal contesto esilarante e ci mettono di fronte alla verità nascosta dalle gag e dalle maschere così ben congegnate. Beatrice Fazi, Milena Miconi, Marta Zoffoli e Giulia Ricciardi, con la regia di Cigliano, ci consegnano uno spettacolo gradevole, con tanto ritmo, divertente, che lascia un sapore agrodolce molto apprezzato dal pubblico. Forse il migliore tra i cinque atti della saga, ma per scoprire se sarà davvero l’ultimo, bisogna necessariamente andare a teatro. Si replica fino al 3 marzo.

Paolo Leone

La Pirandelliana presenta: La Compagnia Arcadinoè diretta da Patrizio Cigliano
STREMATE: ultimo atto? di Giulia Ricciardi. Con, in ordine alfabetico: Beatrice Fazi, Milena Miconi, Giulia Ricciardi, Marta Zoffoli. Costumi Moris Verdiani. Scene Arcadinoè. Locandina e video-grafica Giacomo Cannizzaro.  Regista collaboratrice Claudia Genolini. Aiuto regia Rossana Roxy Colace. Si ringrazia Michele La Ginestra (Teatro 7). Regia di Patrizio Cigliano.
Si ringrazia l’ufficio stampa del Teatro Golden nella persona di Federica Rinaudo e l’ufficio stampa della Compagnia nella persona di Maresa Palmacci

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Trionfa alla Scala la musica di Vincenzo Bellini

Il 21 gennaio 2022 al Teatro alla Scala di...

I corpi di Elizabeth

  Una prima nazionale marca la nuova produzione della stagione del...