“La silenziosa agonia dei cedri”. Poesia di Francesco Vignaroli

Data:

La silenziosa agonia dei cedri

 

Noi moriamo,

vittime di un sogno che non era il nostro

Noi moriamo,

nell’indifferenza, che è il vero mostro

 

Spoliazione verticale senza speranza

dal verde al rosso, poi mancanza

Dolore muto, ma non per questo meno atroce

Non è un segreto: si soffre anche senza voce!

 

Noi moriamo,

perché questo posto non è il nostro

E la colpa è tutta qui,

in questa pagina sporca d’inchiostro

 

Salvezza chiede conoscenza,

ma non ne resta nemmeno un velo

e così, con le braccia aperte di dita senza,

attendiamo la morte guardando il cielo

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Il Mei celebra Lucio Dalla nella sua Bologna

C' è grande attesa per il commovente spettacolo che...

La passione di Ciro!

  Il carissimo professore Ciro Castaldo ci permette di entrare...