SIMONA PAVIA, UNA MISS FRA STUDIO E GRANDI SOGNI

Una ragazza acqua e sapone, studentessa al Liceo Scientifico dove è reduce da un’annata caratterizzata da splendidi voti, capace di mettersi in gioco nella moda e nella fotografia, realizzare scatti da sogno e giocarsi le proprie carte a Miss Italia. Lei è Simona Pavia, 18enne di Brescia, amante del bello ma pronta a preparare il suo futuro conciliando il mondo dell’immagine con quello dello studio.

Com’è iniziata la tua avventura in campo fotografico?

Sin da piccola mi è sempre piaciuto essere fotografata e fotografare tutto ciò che mi circondava perché ho sempre amato l’idea di riuscire a documentare veri e propri attimi di vita. Penso sia meraviglioso poter catturare certi istanti che non ritorneranno più, riuscire a fermare il tempo e rivivere ricordi ed emozioni semplicemente osservando una foto. Penso che la fotografia abbia un fortissimo potere, ovvero quello di comunicare in modo immediato e diretto, senza tanti giri di parole.

Partendo da questi presupposti… è nata una carriera!

Ho sempre amato farmi fotografare e i miei genitori hanno colto questa mia passione, per questo motivo a 13 anni mi hanno dato l’opportunità di avvicinarmi al mondo della moda attraverso i primi concorsi. Grazie al mio entusiasmo, ai miei sacrifici e alla mia determinazione sono riuscita ad ottenere i primi risultati, e grazie alla pazienza dei miei genitori ho iniziato a partecipare alle prime sfilate e a collaborare con diversi fotografi per shooting fotografici.

Un percorso che ti ha vista protagonista in importanti esperienze…

La mia collaborazione recente più importante è sicuramente il percorso che sto affrontando ormai da qualche mese di Miss Italia e tra gli eventi recenti più importanti sicuramente emerge la mia vittoria alla selezione del 16 giugno che mi ha garantito l’accesso alle finali regionali, dove ho conquistato la fascia di Miss Terrazza Malaspina. Ho sempre seguito la finale del concorso in televisione con i miei genitori e uno dei miei sogni più grandi è sempre stato quello di poter partecipare un giorno a Miss Italia; la mia vittoria di quella sera e l’avventura che sto vivendo sono la dimostrazione che con la determinazione e con tanta fiducia in se stessi si possono raggiungere i propri sogni.

Anche nel campo moda e fotografia, hai iniziato a toglierti belle soddisfazioni…

I lavori più importanti che ho fatto sono legati a due sfilate della Golden Fashion a cui ho partecipato nel 2018 e nel 2019. È stata un’emozione unica sfilare su quelle passerelle milanesi a un’età così giovane ed è stato un piacere immenso aver avuto l’occasione di indossare gli abiti meravigliosi scelti dagli stilisti per me. La fotografia per me è più di un semplice scatto, è ormai diventata parte della mia quotidianità e spero sarà la base del mio lavoro in futuro. Amo essere fotografata in qualsiasi istante e amo fotografare e bloccare nel tempo momenti unici che non torneranno più. Grazie alla mia passione per la fotografia sto riuscendo pian piano ad entrare nel mondo della moda, per questo motivo ne sarò sempre grata.

Eppure, non è da tutte mettersi così in gioco!

Molte ragazze non si sentono a loro agio davanti alla telecamera, hanno paura di non uscire bene nelle foto, di essere giudicate o sentono di non piacersi abbastanza per essere fotografate e mi dispiace tanto perché penso si perdano tante opportunità che il mondo della moda e la fotografia offrono. Io fortunatamente davanti alla telecamera mi sento completamente “rilassata”, quando so di avere uno shooting in programma mi preparo al meglio e non vedo l’ora di scattare, mi sento ancora più sicura di me stessa.

E se la fotografia ti aprisse le porte dello spettacolo?

Sogno in un futuro di poter lavorare anche nel mondo dello spettacolo perché mi affascina tantissimo, purtroppo non ho ancora avuto l’occasione di sperimentare, per questo motivo spero di potermi avvicinare alla televisione al più presto. Sono sempre stata affascinata dal mondo dello spettacolo, ne sono estremamente meravigliata. Penso che sia pazzesco come l’uomo riesca a creare dei contenuti che riescano ad intrattenere così tanto, come i contenuti passino dall’essere realistici all’essere totalmente fantastici. Mi interessa scoprire come gli attori possano interpretare così bene ruoli di personaggi che nella realtà neanche esistono, penso abbiano una dote veramente unica, per questo motivo in un futuro mi piacerebbe fare parte di questo mondo.

Che rapporto hai con i social?

Ho iniziato ad utilizzare i social media qualche anno fa per divertimento, ero ancora molto giovane ma già allora mi divertiva scattare foto e pubblicarle. Ho un buon rapporto con questi strumenti e pubblico spesso foto e video in quanto mi piace essere fotografata, fotografare e condividere certi momenti della mia vita con più persone possibili. Attraverso i social network ho avuto l’opportunità di conoscere tante persone che fanno parte della mia quotidianità e ho avuto anche l’occasione di entrare nel mondo della moda. Penso siano degli strumenti molto utili che posso utilizzare per lavoro, per svago e per poter condividere le mie esperienze. Certo, come qualsiasi cosa hanno dei pregi e dei difetti, per questo motivo è molto importante riuscire a utilizzarli con criterio e con la testa. Non mi reputo ancora un’influencer, semplicemente una ragazza a cui piace condividere gran parte della sua vita online. Seguitemi sui miei canali: mi trovate come @simona_pavia su Instagram, su Facebook e su Tiktok.

Che immagine vuoi veicolare attraverso i social?

Sui social cerco di mostrare la versione migliore di me stessa attraverso fotografie e video che riprendono istanti della mia quotidianità, cerco di veicolare l’immagine di una ragazza innamorata della vita, di trasmettere le mie passioni e i miei valori. Dei social mi piace tantissimo la versatilità che hanno acquisito con il passare degli anni: se l’obiettivo iniziale consisteva nel condividere foto e video con i nostri amici e familiari, ora si sono evoluti fino a trasformarsi in piattaforme multifunzionali, che toccano qualsiasi argomento. I social inoltre consentono di entrare in contatto con persone di tutto il mondo, di visionare posti difficilmente raggiungibili, offrono opportunità di lavoro e rappresentano anche da spazi di conoscenza e apprendimento. Dei social network mi infastidisce però il fatto che spesso vengono pubblicati contenuti che non rispecchiano la realtà, a partire da foto e video fino ad arrivare alla diffusione di informazioni false o poco affidabili, le cosiddette fake news.

Lontana dalle luci dei riflettori, che ragazza sei nel quotidiano?

Mi definisco una ragazza seria, solare, perspicace e determinata; nella vita mi pongo sempre degli obbiettivi e con tanta fiducia in me stessa e nelle mie capacità mi impegno per il raggiungimento di essi, ne è un esempio il mio percorso di Miss Italia che sto affrontando con professionalità e serenità. Sono una ragazza dallo stile eccentrico: curo al massimo il mio look anche per andare a fare la spesa! Mi piace stare al centro dell’attenzione ma, a differenza di molte altre ragazze, riesco a rimanere sempre con i piedi per terra e a mantenere sempre quella base di umiltà che credo sia necessaria in qualsiasi situazione.

Che progetti vuoi realizzare in futuro?

Tra 10 anni avrò 28 anni, il mio sogno sarebbe quello di riuscire a conciliare il lavorare nel mondo della moda e dello spettacolo, viaggiare per il mondo e costruire le basi della mia famiglia. Spero di poter raggiungere i miei obbiettivi e i miei sogni con la determinazione e la costanza che mi hanno sempre contraddistinta e che mi hanno già permesso di raggiungerne alcuni.

Luca Fina

CONTATTI SOCIAL
@simona_pavia
CREDITS FOTOGRAFICI
Ph. Sirio Serughetti
Ph. Marco Squassina
Ph. Paolo Prestini

<h2>Leave a Comment</h2>