Maria Gualtieri presenta il suo libro “Felicità a mezz’aria”

Ilaria Solazzo, giornalista pubblicista e blogger, ha intervistato per noi e per voi di “Corriere dello spettacolo” la scrittrice Maria Gualtieri autrice del libro “Felicità a mezz’aria”.

Questa intervista è stata rilasciata telefonicamente dalla scrittrice Maria Gualtieri alla giornalista pubblicista Ilaria Solazzo. Ne è severamente vietata la riproduzione o il riutilizzo anche parziale, ai sensi e per gli effetti della legge sul diritto d’autore (L. 22.04.1941/n. 633).

INTERVISTA 

Ho deciso di intervistare, per voi, Maria Gualtieri, autrice del libro “Felicità a mezz’aria”. Ecco le domande che gli ho posto!

ILARIA – QUANDO HAI INIZIATO A SCRIVERE E DA DOVE ARRIVA LA TUA PASSIONE PER LA SCRITTURA?
MARIA – Ho iniziato molto presto: all’età di sei anni scrivevo poesie che poi trascrivevo in bella copia e regalavo alle maestre, ai parenti e ai miei genitori. Con l’adolescenza poi ho smesso. Tenevo i miei scritti solo per me. Raggiunta la maggiore età mi sono lasciata trascinare dalla quotidianità della vita e ho smesso in modo molto naturale di scrivere, anche se ho continuato a tenere un legame molto intenso con quel mondo fatto di parole attraverso la lettura di molti libri. Poi solo dopo molti anni il tarlo della scrittura si è ripresentato in coincidenza con la pandemia, momento in cui tutto si era fermato e da allora non sono più riuscita a smettere.

ILARIA – CHE RAPPORTO VI E’ TRA TE E VALENTINA SUCCI?
MARIA – Valentina Succi è una persona di cui ho grande stima per la passione con cui svolge il suo lavoro e rappresenta Viola Editrice, il mio primo editore e anche chi ha creduto per prima nel mio romanzo.

ILARIA – CHI HA IDEATO LA COPERTINA DI “Felicità a mezz’aria”?
MARIA – La copertina ha una storia un po’ particolare. Mi trovavo in un ristorante in compagnia di una persona a me cara a cui raccontavo che durante la stesura del mio romanzo ero giunta a un punto del racconto in cui non riuscivo più a proseguire e lei un attimo ebbe l’idea, mi indicò  con gli occhi un vecchio giradischi proprio alle mie spalle. È così che iniziò tutto e ho deciso di inserirlo in copertina.


ILARIA – IL TUO LIBRO IN SOLI 5 AGGETTIVI?
MARIA – Intenso, coraggioso, delicato, libero e introspettivo

ILARIA – COM’È DESTREGGIARSI TRA I LIBRI, LA SCRITTURA E LE TUE MOLTEPLICI PASSIONI?
MARIA – Vivo tutto con molta serenità perché i libri e la scrittura mi riempono le giornate. Trovo il tempo come lo trovo per nutrirmi, ne sento l’esigenza se non l’urgenza alcune volte.

ILARIA – C’È UN GENERE DI LIBRO CHE NON SCRIVERESTI MAI? PUOI SPIEGARCI IL PERCHÈ?
MARIA – No, non escludo nulla. Anche nelle letture non scarto niente, vario il genere di continuo. Sono una persona curiosa e sento il bisogno di apprendere sempre cose nuove.

ILARIA – PARLANDO DEL TUO LIBRO, MI DOMANDO COME TI È VENUTA L’ISPIRAZIONE PER SCRIVERLO? COS’HAI AMATO MAGGIORMENTE DURANTE LA STESURA?
MARIA – L’ispirazione mi è venuta dall’esigenza incontenibile di scrivere, di raccontare una storia che avesse qualcosa che mi somigliasse. Qualcosa di mio in cui le persone potessero riconoscersi. Nel marzo 2020 il tempo si era fermato,  la pandemia all’improvviso mi aveva costretto in quattro mura ma io avevo bisogno di continuare a vivere. Le  parole mi hanno aiutato a farlo.

ILARIA – DURANTE LA SCRITTURA DEL TUO LIBRO QUALE CANZONE HAI ASCOLTATO E PERCHE’ PROPRIO QUELLA?
MARIA – Ho ascoltato molta musica italiana. In particolar modo Lucio Dalla e i Negramaro.

ILARIA – QUAL E’ IL TUO PUBBLICO IDEALE? ED A CHE TIPOLOGIA DI LETTORE PENSI QUANDO SCRIVI?
MARIA – È un pubblico appassionato e curioso che decide di lasciarsi trasportare per cento, duecento, trecento pagine dalle emozioni dei miei personaggi.

ILARIA – SE TU POTESSI SCEGLIERE SOLO TRE LIBRI DA CONSIGLIARE AI NOSTRI LETTORI, QUALI SAREBBERO?
MARIA – La storia di Elsa Morante, Se nascerai donna di Oriana Fallaci e Due vite di Emanuele Trevi.

ILARIA – COSA BOLLE IN PENTOLA? OVVERO QUALI I TUOI PROGETTI FUTURI?
MARIA – Dopo Felicità a mezz’aria, ho pubblicato un secondo romanzo. Ora sto concludendo la stesura di un romanzo storico a cui tengo molto. È un progetto  complesso che in questo periodo mi toglie anche il sonno e per cui ho studiato molto. Perchè sì, per scrivere non basta l’ispirazione ma bisogna studiare davvero tanto.

ILARIA – UN TUO SOGNO NEL CASSETTO È… ?
MARIA – Far diventare un mio libro la sceneggiatura di un film.

Descrizione del libro

“… se ti siedi aspettando che qualcosa ti travolga, starai seduta a vita senza che nulla accada”

Maria è una donna che dedica tutta la sua vita al lavoro, senza mai pensare se stessa e ai suoi sogni, che vengono lasciati in sospeso a causa del poco tempo rimanente a sua disposizione. Ma è proprio a seguito di un evento che la induce a delle ferie forzate, che inizia, piano piano, a dedicarsi del tempo e finalmente a guardarsi intorno. Ed è proprio in questo spazio temporale, che avrà modo di immergersi completamente nella sua vita e in quella di persone che non avrebbe mai conosciuto se non si fosse fermata…

Dettagli sul libro

Titolo: “Felicità a mezz’aria”.
Autrice: Maria Gualtieri.
Editrice: Valentina Succi.
Genere: romanzo.
Casa editrice: Viola Editrice.
Collana: romanzi.
Formato: brossura.
Pubblicato: 2020.
Pagine: 124.
Lingua: Italiana.
Isbn: 9788831250344.
Prezzo: 12,00 euro.
Copertina: flessibile a colori.
Grafica strutturale: Luca Dentale.

Dove poter acquistare il libro anche online

https://www.lafeltrinelli.it/felicita-a-mezz-aria-libro-maria-gualtieri/e/9788831250344

https://www.ibs.it/felicita-a-mezz-aria-libro-maria-gualtieri/e/9788831250344

https://www.libreriauniversitaria.it/felicita-mezz-aria-gualtieri-maria/libro/9788831250344

Sito ufficiale della casa editrice

www.violaeditrice.it

Ilaria Solazzo

<h2>Leave a Comment</h2>